Itinerari mtb in Val di Vara e nelle Cinque Terre
Itinerario 04
Giro del monte Malpertuso

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 2/2008 connessione
Partenza: Madonna di Soviore
Come arrivare: Il Santuario (bar, ristorante e foresteria) sorge a poca distanza dalla SP 38 ed è raggiungibile da Levanto, da Monterosso e da Pignone.
Itinerario.
Partiamo dal Santuario di Madonna di Soviore e saliamo all'incrocio con la strada provinciale che seguiamo in salita.
Superiamo l´incrocio con la strada del Passo del Bardellone e proseguiamo fino a raggiungere un grande incrocio (km 1,6; Foce del Termine).
La strada prosegue per Pignone, mentre a destra sale la strada per Vernazza. In mezzo sale una strada sterrata su cui corrono anche i segnavia AVstring del sentiero CAI 1.
La salita presenta un inizio facile poi un breve tratto ripido e prosegue senza difficoltà raggiungendo una selletta (km 2,8; Sella di Schisarola). Proseguiamo sul secondo sentiero a sinistra, in discesa. Il sentiero porta rapidamente ad un valico dove troviamo l´asfalto (km 3,3; Foce di Drignana).
Attraversiamo la strada e saliamo seguendo una stretta stradina asfaltata. Dopo 300 metri lasciamo il segnavia che sale destra e proseguiamo sulla ripida stradina che sale a sinistra. Arriviamo al termine dell´asfalto (km 4,1) dove termina anche questa salita; qui andiamo a destra in leggera discesa.
Dopo pochi metri ritroviamo il sentiero 1 e seguiamo la sterrata che sale con qualche tornante. Quando il sentiero va a destra lo abbandoniamo e proseguiamo sulla strada che inizia a costeggiare il versante settentrionale della montagna.
Superando qualche tratto ripido arriviamo ad un bivio (km 5,7) dove svoltiamo a destra, percorriamo 10 metri ed usciamo sul crinale dove troviamo un secondo incrocio.
Questi due incroci consecutivi sono fondamentali. Al secondo incrocio prendiamo a destra la strada che sale. Procediamo con difficoltà a causa della pendenza e dello spesso strato di foglie, poi la pendenza diminuisce e percorriamo un breve tratto pianeggiante al cui termine troviamo un bivio (km 6,1).
Qui saliamo a destra abbandonando la sterrata che ora scende. Dopo 30 metri svoltiamo a sinistra ad un altro bivio.
La strada prosegue con qualche saliscendi e scende ad un incrocio nei pressi di un valico con panche (km 6,9; Prato di Corvara). A sinistra scendono i sentieri segnalati 05 e 06. Lasciamo la strada e svoltiamo a destra superando i pochi metri che ci separano dalle panche dove ritroviamo il sentiero 1.
Seguiamo il sentiero verso sinistra con andamento non difficile nel bosco. Dopo alcuni saliscendi il sentiero scende ripidamente ad una sella, prosegue a mezza costa e scende infine deciso fino ad arrivare ad incrociare una buona strada dove incrociamo il sentiero n° 7 (km 10,1).
Andando a sinistra potremmo raggiungere il vicinissimo Passo Cigoletta e percorrere la traversata di cresta delle Cinque Terre (sentiero 1).
Svoltiamo invece a destra. Seguendo la comoda strada forestale scendiamo ad alcune case (Fornacchi; km 10,8) dove troviamo la strada asfaltata.
Proseguiamo in discesa ed arriviamo sulla strada dei Santuari (km 11,2). Colla Termine si trova a destra a 8,3 km.
Dislivello: in salita 490 m.
Ciclabilità: 97%
Asfalto: 23%
Osservazioni: La strada che percorre il versante settentrionale del Malpertuso presenta numerose diramazioni fuorvianti. Attenetevi alla descrizione; le deviazioni fuorvianti sono tutte discensive.

 mappa  gps  foto

Turn around mount Malpertuso

Updating:
12/2001
Start point: Madonna di Soviore
How to arrive: The Sanctuary (bar, restaurant and guesthouse) is located just off the SP 38 and it's attainable from Levanto, from Monterosso and from Pignone.
Itinerary.
We get over the intersection with a road, from which you could reach the itinerary 1, and we continue up to reach a great intersection (km 1,4; Passo of the Termine).
The road continues to Pignone, while to the right climbs the road to Vernazza. Between the roads a dirt one climb on which it also race the trail sign white/red of the path n° 1 CAI.
The slope begins easy then a short steep tract and continues without difficulty reaching a small pass (km 2,1). We continue to the left, in descent. The path continues with the only difficulty of some dejected tree and quickly hands to a pass where we find the asphalt road (km 3,1; Foce of Drignana).
We cross the road and we climb following an asphalted narrow road. After 300 meters we leave the trail sign and we continue on the steep narrow road that clims to the left. We arrive at the end of the asphalt (km 3,9) where it also finishes this slope; we go to the right here to light descent.
We find again the path n. 1 and we follow it in slope till a square where the path goes to the right, instead we continue on the road that it begins to skirt along the northern slope of the mountain.
Overcoming some steep tract we arrive to a fork where we turn to the right, we cross 10 meters, and we find a second intersection (km 5,6).
These two consecutive intersections are basic. To the second intersection the road that climbs we take. We proceed with difficulty to cause of the inclination and of the often layer of leaves, then the inclination decreases and we go out on the ridge.
We continue straight on to the first intersection, while we are turning to the left to that follows after few meters. The road continues in light descent and it arrives near a pass with benches (km 6,8). To the left the signalled paths 05 and 06 go down. We leave the road and we turn to the right reaching the benches where we find again the path n. 1.
We follow the path toward left with non difficult course in the wood. The path goes down steeply to a saddle then it continues to half skirt till to go out of the wood and it goes down definite till to arrive to cross a good road where we cross the path n 7 (km 10).
Going to the left we could reach the near passo Cigoletta and to cross the crossing of ridge of the Five Earths (path n 1).
We turn to the right instead. Following the comfortable forest road we go down to some houses (km 10,7) where we find the asphalt road.
We continue in descent and we arrive on the road of the Sanctuaries.
Gradient:  in slope 380 ms.
On saddle: 97%
Observations: the road that crosses the northern slope of the Malpertuso had numerous misleading ramifications. Follow to the description; the misleading deviations are all discensives.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.