Percorsi mtb a Savona e Vado
Itinerario 54
Discesa dal monte Curlo a Savona, 3

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 2/2016 connessione
Partenza: monte Curlo
Come arrivare: Il monte è raggiunto dall'itinerario 52, var 1.
Itinerario.
Dalla vetta del monte scendiamo a ovest seguendo il sentiero di salita per alcuni metri.
Andiamo a destra e scendiamo a un bivio (km 0,2) dove lasciamo a destra il sentiero maggiore percorso dall'itinerario 53 per andare diritto.
Il sentiero percorre il crinale scavalcando un paio di cocuzzoli e scende terminando sull'asfalto (km 1) di Via alla Stra in località Passo Paolino Est.
Voltiamo a sinistra e seguiamo la strada per cento metri. Prendiamo un evidente sentiero a destra (indicazioni MTB Gustin) che scende nel bosco.
Attraversiamo una frana e proseguiamo con percorso quasi pianeggiante sul largo sentiero parallelo alla sovrastante strada.
Costeggiamo una recinzione al cui termine (km 1,9) giriamo a destra, attraversiamo una stradina e scendiamo su sentiero fino a un bivio (km 2,1).
Svoltiamo a sinistra scendendo a una lapide posta all'ingresso di una galleria (km 2,2) e all'asfalto (km 2,4).
Scendiamo per cinquanta metri e prendiamo la sterrata a sinistra.
Scendiamo con qualche tornante fino al fondovalle (km 3) e saliamo qualche metro per attraversare un piazzale con apiario.
Al di là delle arnie seguiamo un sentierino che attraversa un ruscello (km 3,2) e un canneto per proseguire stretto sulla ripida sponda.
Saliamo al crinale (km 3,4) e svoltiamo a destra passando ai piedi di una cima con traliccio delle rete elettrica.
Scendiamo velocemente uscendo sull'asfaltata Via Belvedere (km 3,9). Seguiamo la strada a destra superando alcune case e una bella torre prima di scendere a un incrocio (km 4,9).
Giriamo a sinistra, passiamo sotto all'autostrada e seguiamo la strada fino a incrociare via Bonini (km 5,5) dove possiamo decidere se andare a destra a Vado (circa 1,5 km all'autostrada) o a sinistra a Savona (circa 2 km alla stazione).
Dislivello: -400 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 32%
Osservazioni:

mappa  foto  foto  foto  foto  foto  gps


Updating: 2016/2
Start point: Curlo mountain
How to arrive: The summit is reached by the itinerary 52, var 1.
Itinerary.
From the peak of the mountain we west go down following the path of slope for some meters.
We go to the right and go down to a fork (km 0,2) where we leave to the right the greater path crossed by the itinerario 53 to go straight on.
The path crosses the ridge climbing over a pair of summit and goes down finishing on the asphalt (km 1) of Via alla Stra in località Paolino East Pass.
We turn to the left and follow the road for one hundred meters. We take to the right an evident path (indications MTB Gustin) that it goes down in the wood.
We cross a landslide and continue with almost level run on the large path almost parallel to the impending road.
We skirt along an enclosure to whose term (km 1,9) we turn to the right, cross a narrow road and go down on path up to a fork (km 2,1).
We turn to the left going down to a headstone placed at the entry of a gallery (km 2,2) and to the asphalt (km 2,4).
We go down for fifty meters and take to the left the unmetalled road.
We go down with some hairping bend up to the thalweg (km 3) and climb some meter to cross a square with apiary.
Beyond the apiaries we follow a narrow path that crosses a brook (km 3,2) and a canebrake to continue narrow on the steep bank.
We climb the ridge (km 3,4) and turn to the right passing to the feet of a top with pylon of the electric line.
We quickly go down going out on asphalted Via Belvedere (km 3,9). We follow the road to the right overcoming some houses and a beautiful tower before going down to an intersection (km 4,9).
We turn to the left, we pass under to the highway and follow the road to cross via Bonini (km 5,5) where we can decide whether to go right to Vado (around 1,5 kms to the highway) or left to Savona (around 2 kms to the station).
Dislivello: -400 ms.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 32%
Osservazioni:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.