Percorsi mtb a Savona e Vado
Itinerario 42
Traversata da Faia a Valle di Vado

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 12/2012 connessione
Punto di partenza: Faia
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 11 e dall'itinerario 28.
Itinerario.
Partiamo dalla chiesetta di Faia e seguiamo la strada asfaltata principale in direzione est. Dopo 200 metri prendiamo una mulattiera a sinistra che inizia un po' infrascata ma prosegue bella e pulita.
In leggera discesa arriviamo su una piccola strada (km 0,4) che seguiamo a destra. Dopo pochi metri usciamo sulla strada principale e la seguiamo a sinistra.
Dopo alcune decine di metri svoltiamo a destra in una strada minore. L'asfalto lascia il posto al cemento sulla strada che sale.
Alla prima casa (km 0,6) prendiamo la strada sterrata a sinistra e costeggiamo la recinzione prima di scendere leggermente ad un bivio (km 0,8).
Svoltiamo a destra sulla sterrata seguendo al contrario l'itinerario 11. Guadagniamo quota con alcuni tornanti e rimaniamo sempre sulla strada principale che sale con qualche strappo più impegnativo e raggiungiamo l'incrocio (km 2,3) con la strada che proviene da sinistra percorsa dall'itinerario 8.
La salita prosegue ma la pendenza va diminuendo e giungiamo facilmente al bivio (km 2,8) nei pressi del crinale. Svoltiamo a destra e seguiamo la comoda strada che ci porta ad un colletto (km 3,1; schizzo).
Dopo pochi metri in discesa giungiamo ad un quadrivio. Evitiamo le strade principali ed imbocchiamo la pista forestale dal fondo erboso che scende quasi di fronte.
La strada inizia con una discesa nel bosco che ci porta al bivio con una strada minore (km 3,5) che seguiamo a sinistra.
Dopo alcuni metri pianeggianti la strada scende ripidamente ad un incrocio (km 3,7) dove svoltiamo a sinistra. Attraversiamo una zona pianeggiante prima di attraversare un ruscello e scendere ad un quadrivio (km 4,8) dove incrociamo l'itinerario 35.
Svoltiamo a sinistra sulla strada che attraversa il versante.
Ad un bivio (km 5,3) svoltiamo a sinistra in comune con l'itinerario 41. Superiamo il punto più alto e proseguiamo quasi in piano fino ad un incrocio (km 5,6) dove andiamo a destra.
Passiamo presso un serbatoio e giungiamo ad un bivio (km 6,1) e scendiamo arrivando allo slargo (km 6,4) dove lasciamo la strada che prosegue a sinistra (itinerario 37) ed andiamo diritto.
Attraversiamo lo slargo ed imbocchiamo il sentiero che scende, largo ma molto ripido. La parte più ripida termina con una curva dopo la quale la discesa prosegue più contenuta.
Costeggiamo una recinzione ed arriviamo su una strada (km 7,1) dove andiamo a destra. Passiamo sotto al ponte dell'autostrada ed usciamo su un piccolo piazzale asfaltato. Seguiamo la strada asfatata che ci porta tra le case. All'incrocio (km 7,5) con via Piave andiamo a sinistra e raggiungiamo i parcheggi di Valle di Vado (km 7,6).
Dislivello: 250 m. e -540 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 12%
Osservazioni:


 mappa  gps

Cross from Faia to Valle di Vado

Updating:
12/2012
Start point: Faia
How to arrive: The village is reached by the itinerary 11 and by the itinerary 28.
Itinerary.
We depart from the church of Faia and we follow the asphalted road in east direction. After 200 meters we take to the left a mule-track that it begins some obstructed by bush but it continues beautiful and cleaning up.
In light descent we arrive on a small road (km 0,4) that we follow to the right. After few meters we go out on the main road and we follow to the left it.
After some about ten meters we turn to the right on a smaller road. The asphalt leaves the place to the concrete on the road that climbs.
To the first house (km 0,6) we take the dirt road to the left and we skirt along the enclosure before slightly going down to a fork (km 0,8).
We turn to the right on the unmetalled road following contrarily the itinerary 11. We gain quota with some hairpin bend and we remain always on the main road that climbs with some more binding tract and we reaches the intersection (km 2,3) with the road that comes from left crossed by the itinerary 8.
The slope continues but the inclination goes decreasing and we easily reaches the fork (km 2,8) near the ridge. We turn to the right and we follow the comfortable road that brings us to a pass (km 3,1; sketch).
After few meters in descent we come to a crossroads. We avoid the main roads and we take the forest track with the grassy ground that almost opposite goes down.
The road begins with a descent in the wood that brings us to the fork with a smaller road (km 3,5) that we follow to the left.
After some level meters the road steeply goes down to an intersection (km 3,7) where we turn to the left. We cross a level zone before crossing a brook and to go down to a crossroads (km 4,8) where we cross the itinerary 35.
We turn to the left on the road that crosses the slope.
To a fork (km 5,3) we turn to the left in common with the itinerary 41. We overcome the highest point and we continue almost in plain to an intersection (km 5,6) where we go to the right.
We pass near a reservoir and we come to a fork (km 6,1) and we go down reaching the widening (km 6,4) where we leave the road that continues to the left (itinerary 37) and we go straight.
We cross the widening and we take the path that goes down, wide but very steep. The steeper part finishes later with a curve which the descent continues more contained.
We skirt along an enclosure and we arrive on a road (km 7,1) where we go to the right. We pass under to the bridge of the highway and we go out on a small asphalted square. We follow the road that brings us among the houses. To the intersection (km 7,5) with street Piave we go to the left and we reach the parking lot of Valley di Vado (km 7,6).
Gradient: 250 ms. and -540 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 12%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.