Percorsi mtb a Savona e Vado
Itinerario 41
Traversata da Vado a Quiliano

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 12/2012 connessione
Punto di partenza: Vado Ligure
Come arrivare: La città è raggiunta dall'itinerario 12, dall'itinerario 20, dall'itinerario 34,dall'itinerario 37, dall'itinerario 50.
Itinerario.
Da Vado Ligure saliamo verso la chiesa, oppure saliamo costeggiando il torrente Vado. In ogni caso raggiungiamo un incrocio con semafori dove andiamo diritti, seguendo l'indicazione per Segno o Valle di Vado.
Attraversiamo la zona industriale situata dietro alla centrale elettrica. Continuiamo sulla strada asfaltata fino a Valle di Vado (km 2) dove svoltiamo a destra all'incrocio imboccando via Carrara (km 2,1), in comune con l'itinerario 39.
Andiamo diritto all'incrocio tra le case e lasciamo il paese seguendo una stretta strada asfaltata.
Trascuriamo alcune crose e raggiungiamo l'incrocio con una stradina in cemento (km 2,5). Svoltiamo a sinistra e saliamo su questa strada che ci porta a passare al di sotto del viadotto autostradale.
Proseguiamo nella valle tra alcune coltivazioni e raggiungiamo (km 2,8) il bivio con una strada che prendiamo svoltando a sinistra.
Dopo una salita ripida la strada diventa pianeggiante e corre parallela all'autostrada. Scendiamo ad un incrocio (km 3,1) dove andiamo diritti trascurando la strada che sale da Sant'Ermete.
Con salita impegnativa guadagniamo un bivio (km 3,4) dove proseguiamo ancora con salita faticosa.
Incrociamo l'itinerario 35 (km 3,9) e seguiamo al contrario la sterrata che sale al crinale (km 4,8). Proseguiamo a sinistra fino all'incrocio (km 4,9) dove teniamo la destra.
La strada sale con un paio di strappi più ripidi ad un bivio (km 5,3) dove proseguiamo diritto. Superiamo il punto più elevato e proseguiamo con qualche saliscendi.
Trascuriamo tutte le strade laterali (due a destra ed una a sinistra) ed arriviamo all'ingresso di una cascina (km 6,2) che evitiamo scendendo a destra. Dopo qualche metro confluiamo su una strada e la seguiamo a sinistra.
Attraversiamo zone coltivate prima di giungere ad un'altra cascina dove entriamo in una stradina asfaltata (km 6,4) che seguiamo a destra.
L'asfalto termina quasi subito e la strada scende piuttosto ripida ad una zona pianeggiante.
Proseguiamo facilmente e saliamo qualche metro per raggiungere il quadrivio (km 6,9; schizzo) dove inizia l'asfalto.
Svoltiamo a sinistra e saliamo ripidamente per la strada sterrata. Andiamo diritti al primo bivio (km 7,1) e saliamo faticosamente fino al secondo incrocio (km 7,7; schizzo) dove svoltiamo a destra.
Dopo pochi metri raggiungiamo un quadrivio sul crinale e prendiamo la strada pianeggiante a sinistra. Scendiamo ad un bivio (km 7,9) e proseguiamo diritto, in salita.
La strada prosegue in discesa ad un ruscello (km 8,6) ed entriamo in una stretta valle circondata da salti rocciosi.
Superiamo alcuni ruscelli e saliamo ad un oliveto recintato che costeggiamo per guadagnare un colletto (km 9,2).
Scendiamo velocemente e raggiungiamo l'asfalto (km 9,4) presso le case di Pomo. Giriamo a sinistra e scendiamo su asfalto alla strada (km 12,4) per Faia.
Svoltiamo a destra e scendiamo seguendo la strada che ci porta a Quiliano (km 13,1).
Dislivello: 450 m e -440 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 47%
Osservazioni:
Raccordo con l'itinerario 43.
Cinquanta metri prima di entrare tra le case di Pomo svoltiamo a destra in una strada campestre in lieve discesa. Dopo i primi metri la strada sale ad un dosso dove prendiamo il sentiero a sinistra (km 0,2). Il sentiero scende e si allarga a mulattiera. Lasciamo a destra il ramo (km 0,3) che sale al Castello di Pomo e scendiamo seguendo il segnavia r2.
La veloce discesa termina sull'asfalto di via Faia nel punto in cui arriva l'itinerario 43 (km 0,7).


 mappa  gps  foto  foto

Cross from Vado to Quiliano

Updating:
12/2012
Start point: Vado Ligure
How to arrive: The town is reached by the itinerary 12, by the itinerary 20, by the itinerary 34, by the itinerary 37, by the itinerary 50.
Itinerary.
From Vado Ligure we go toward the church, or we climb skirting along the stream Vado. In every case we reach an intersection with traffic lights where we go straight, following the indication to Segno or Valle di Vado.
We cross the industrial zone situated behind the electric plant. We continue on the asphalted road up to Valle di Vado (km 2) where we turn to the right to the intersection taking street Carrara (km 2,1), in common with the itinerary 39.
We go straight to the intersection among the houses and we leave the country following a narrow asphalted road.
We neglect some "crose" and we reach the intersection with a narrow concrete road (km 2,5). We turn to the left and we climb this road that brings us to pass below the motorway viaduct.
We continue in the valley among some cultivations and we reach (km 2,8) the fork with a road that we take turning to the left.
After a steep slope the road becomes level and races parallel to the highway. We go down to an intersection (km 3,1) where go straight neglecting the road that climbs from Sant'Ermete.
With binding slope we gain a fork (km 3,4) where we again continue with fatiguing slope.
We cross the itinerary 35 (km 3,9) and we follow contrarily the unmetalled road that climbs to the ridge (km 4,8). We continue to the left up to the intersection (km 4,9) where we hold the right.
The road climbs with a pair of steep ramps to a fork (km 5,3) where we continue straight. We overcome the most elevated point and we continue with some ups and downs.
We neglect all the side roads (two to the right and one to the left) and we reach the entry of a farmhouse (km 6,2) that we avoid going down to the right. After some meter we meet on a road and we follow to the left it.
We cross cultivated zones before coming to another farmhouse where we enter an asphalted narrow road (km 6,4) that we follow to the right.
The asphalt almost immediately finishes and the road goes down rather steep to a level zone.
We easily continue and climb some meter to reach the crossroads (km 6,9) where the asphalt begins.
We turn to the left and we steeply climb the dirt road. We go straight to the first fork (km 7,1) and we laboriously go up to the second intersection (km 7,7) where we turn to the right.
After few meters we reach a crossroads on the ridge and we take to the left the level road. We go down to a fork (km 7,9) and we continue straight, in slope.
The road continues in descent to a brook (km 8,6) and we enter a hold valley surrounded by rocky jumps.
We overcome some brooks and we go up to an olive-grove fenced that we skirt along for gaining a pass (km 9,2).
We quickly go down and we reach the asphalt (km 9,4) near the houses of Pomo. We turn to the left and we go down on asphalt to the road (km 12,4) to Faia.
We turn to the right and we go down following the road that brings us to Quiliano (km 13,1).
Gradient: 450 ms and -440 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 47%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.