Percorsi mtb a Savona e Vado
Itinerario 18
Anello di Ellera 2

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 1/2007 connessione
Punto di partenza: Ellera
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 31 e dall'itinerario 33.
Itinerario.
Partiamo da Ellera seguendo la strada provinciale che sale in direzione di Stella.
Arrivati al bivio per la località Ritani (km 2,6) lasciamo la strada, prima di attraversare il ponte, e svoltiamo a sinistra salendo in una stretta strada asfaltata. Seguiamo al contrario la variante 17.1 risalendo la valletta fino al termine dell´asfalto (km 4,2). Lasciamo a sinistra la strada della variante e proseguiamo diritti.
Superiamo un ponte e proseguiamo su facile salita sulla strada inizialmente sterrata poi asfaltata.
Nei pressi delle prime case sparse trascuriamo la stradina asfaltata che sale a sinistra direttamente a Corona (km 5,6) e proseguiamo diritti sulla strada di nuovo sterrata.
Saliamo raggiungendo le case del paese sul crinale, svoltiamo a sinistra ed arriviamo ad un incrocio. Andiamo diritti per raggiungere la chiesa di S. Bernardo (km 6,7).
Proprio di fronte alla chiesa sale una strada asfaltata (segnavia FIE r5).
La prendiamo e saliamo in comune con l´itinerario 14. In salita raggiungiamo un bivio dove andiamo diritti seguendo la strada più ripida (via Bonomo). La salita prosegue asfaltata fino ad un bivio dove svoltiamo a destra ed inizia lo sterrato (km 7,7).
L'ampia sterrata sale con pendenza abbastanza costante ed elevata ed arriviamo ad un incrocio (km 9,3) dove svoltiamo a sinistra, in comune con l´itinerario 16 che proviene da destra (vedi schizzo).
Seguiamo ora una bella strada che costeggia le pendici meridionali della montagna con qualche salita e molti tratti riposanti.
Incontriamo e trascuriamo vari segnavia ed arriviamo ad un valico dove troviamo i segnavia AVphp e tre strade (km 14; Bivio del Biscia).
Svoltiamo a sinistra nell´unica strada che scende (segnavia FIE r28). Dopo un tornante la strada sale per un po' per poi scendere ad una zona di tagliate dove troviamo un bivio (km 14,7).
Svoltiamo a sinistra (r28) e proseguiamo la discesa fino ad un traliccio dell'alta tensione. La discesa diventa ora ripida, dissestata e fangosa ma sempre ciclabile.
Perdiamo quota con numerosi tornanti ed arriviamo ad una casa diroccata (località Cerce, km 16,5). Dopo 100 metri incrociamo la sterrata che sale da Ellera (itinerario 17; segnavia FIE r19) e svoltiamo a destra. Superiamo qualche tratto ripido ma ormai la discesa è quasi priva di difficoltà.
Attraversato un ponte (km 19) incontriamo l´asfalto e proseguiamo la discesa fino alle case di Ellera (km 21,4) ed alla strada provinciale.
Dislivello: 750 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 41%
Osservazioni: ben ciclabile solo in questo senso. In senso opposto presenta 1500 metri, dopo case Cerce, quasi impedalabili.


 mappa  gps  foto


Ellera loop 2

Updating:
1/2007
Start point: Ellera
How to arrive: The village is reached by the itinerary 31 and by the itinerary 33.
Itinerary.
We depart from Ellera following the provincial road that climbs in direction of Stella.
Reached the fork for the place Ritani (km 2,6) we leave the road, before crossing the bridge, and we turn to the left climbing in a narrow asphalted road. We follow contrarily the variation 17.1 going up the little valley up to the term of the asphalt (km 4,2). We leave to the left the road of the variation and we continue straight on.
We overcome a bridge and we continue on easy ascenton the initially dirty then asphalted road.
Near the first scattered houses we neglect the asphalted narrow road that directly climbs to the left to Corona (km 5,6) and we continue straight on the again unsurfaced road.
We climb reaching the houses of the country on the ridge, we turn to the left and we arrive to an intersection. We go straight for reaching the church of S. Bernardo (km 6,7).
Just in front of the church it climbs an asphalted road (trail sign FIE r5).
We take it and we climb in common with the itinerary 14. In ascent we reach a fork where go following straight the steep road (street Bonomo). The ascent continues asphalted to a fork where we turn to the right and it begins the dirty road (km 7,7).
The ample unmetalled road climbs with inclination enough constant and elevated and we arrive to an intersection (km 9,3) where we turn to the left, in common with the itinerary 16 that it arrives from right (you see sketch).
We now follow a beautiful road that skirts the southern slopes of the mountain with some ascent and many restful tracts.
We meet and we neglect various trail signs and we arrive to a pass where we find the trail signAVphp and three roads (km 14; Fork of the Snake).
We turn to the left on the only road that goes down (trail sign FIE r28). After a hairpin bend the road climbs for some and then to go down to a zone of cuts of the wood where we find a fork (km 14,7).
We turn to the left (r28) and we continue the descent to a pylon of the high voltage. The descent becomes steep now, ruined and muddy but always cycle.
We lose altitude with numerous hairpin bends and we arrive to a demolished house (place Cerce, km 16,5). After 100 meters we cross the unsurfaced road that climbs from Ellera (itinerary 17; trail sign FIE r19) and we turn to the right. We overcome some steep tract but by now the descent it is almost without difficulty.
Crossed a bridge (km 19) we meet the tarmac and we continue the descent up to the houses of Ellera (km 21,4) and to the provincial road.
Gradient: 750 ms.
Cycle: 100%
Asphalt: 41%
Observations: well cycle only in this sense. In opposite sense opposes 1500 meters, after houses Cerce, almost no cycle.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.