Percorsi mtb a Savona e Vado
Itinerario 16
Traversata da Giovo a Naso di Gatto

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 11/2007 connessione
Punto di partenza: Giovo Ligure
Come arrivare: La localitè è raggiunta dall'itinerario 27.
Itinerario.
All´incrocio tra le strade provinciali svoltiamo nella strada che va a Pontinvrea.
Dopo 300 metri trascuriamo la stradina su cui corre l´AVphp e svoltiamo in quella immediatamente successiva che sale a sinistra (indicazioni per forte Bruciato).
La strada guadagna quota con qualche tornante e termina sull'ampio piazzale del forte (km 1,7).
Saliamo a destra e proseguiamo sulla strada che scende leggermente ad incrociare i segnali dell´AV che salgono a sinistra e che trascuriamo.
Noi proseguiamo sulla strada che, a parte qualche metro, è interamente asfaltata ed attraversa il bosco con qualche saliscendi.
Incontriamo un elettrodotto e, subito dopo, un bivio (km 3,6). Svoltiamo a sinistra ed affrontiamo una stradina che sale ripidissima ma asfaltata.
Al culmine della salita trascuriamo a destra alcune sterrate (km 4,7) e proseguiamo sull'asfalto insieme con un segnavia che proviene da destra (g20).
Incontriamo i segnavia AVphp e scendiamo ad un valico (Sella Burain; km 5,7).
Da destra proviene l'itinerario 15 da Pontinvrea. Svoltiamo a sinistra e scendiamo, in comune con questo itinerario e su strada sterrata, ad un incrocio (km 6,7).
Qui svoltiamo a destra, in salita.
Seguiamo ora una bella strada che costeggia le pendici meridionali della montagna con qualche salita e molti tratti riposanti.
Incontriamo e trascuriamo vari segnavia ed arriviamo ad un valico dove ritroviamo i segnavia AVphp e tre strade (km 11,3).
A sinistra scende l'itinerario 18 ma ora proseguiamo diritto, in forte salita ed affrontando una zona dove si alternano salite e discese.
A due bivi restiamo sulla strada principale e con un´ultima salita arriviamo ad un complicato incrocio nel bosco (km 13,6).
Il segnavia AVphp scende a destra (e potremmo seguirlo). Proseguiamo diritti per qualche metro e troviamo un altro incrocio dove andiamo a destra, in ripida discesa.
Al termine della discesa (km 14,1) svoltiamo a sinistra e raggiungiamo la strada provinciale (km 14,2).
A destra vi è il ristoro Le Meugge (a 400 metri); a sinistra la cantoniera di Naso di Gatto (a 900 metri).
Dislivello: in salita 600 m.
Ciclabilità: 97%
Asfalto: 41%
Osservazioni:


 mappa  gps

Cross from Giovo to Nose of Cat

Updating:
 11/2007
Start point: Giovo Ligure
How to arrive: The place is reached by the itinerary 27.
Itinerary.
At the cross among the provincial roads we turn in the road that goes to Pontinvrea.
After 300 meters we neglect the narrow road on which it races the AVphp and we immediately turn in that following that climbs to the left (indications for Burnt fortress).
The road gains height with some hairpin bend and finishes on the ample square of the fortress (km 1,7).
We climb to the right and we continue on the road that slightly goes down to cross the signals AVphpthat climbs to the left and that we neglect.
We continue on the road that, apart some meter, it is entirely asphalted and it crosses the wood with some ups and downs.
We meet a power line and, immediately later, a fork (km 3,6). We turn to the left and we face a narrow road that climbs steep but asphalted.
To the peak of the ascent we neglect to the right some dirt road (km 4,7) and we continue on the asphalt together with a trail sign that comes from right (g20).
We meet the trailsign AVphp and go down to a pass (Saddle Burain; km 5,7).
From right it comes the itinerary 15 from Pontinvrea. We turn to the left and we go down, in common with this itinerary and on dirt road, to an intersection (km 6,7).
We turn to the right here, in ascent.
We now follow a beautiful road that skirts the southern slopes of the mountain with some ascent and many restful tracts.
We meet and we neglect various trail signs and we arrive to a pass where we find again the trailsign AVphp and three roads (km 11,3).
To the left the itinerary 18 goes down but we now continues straight, in hard ascent and facing a zone where ascents and descents alternate its.
To two forks we stay on the principal road and with a last climb we arrive to a complicated intersection in the wood (km 13,6).
The trailsign AVphp goes down to the right (and we could follow it). We continue straight for some meter and we immediately find another intersection where we go to the right, in steep descent.
At the end of the descent (km 14,1) we turn to the left and we reach the provincial road (km 14,2).
Gradient: in ascent 600 ms.
Cycle: 97%
Asphalt: 41%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.