Percorsi mtb a Savona e Vado
Itinerario 09
Salita da Savona a Naso di Gatto

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 11/2007 connessione
Punto di partenza: Savona
Come arrivare: La città è raggiunta dall'itinerario 22, dall'itinerario 52, dall'itinerario 53 e dall'itinerario 52.
Itinerario.
Dal centro di Savona raggiungiamo la strada per Torino, in sponda destra del torrente Letimbro.
Superiamo il centro commerciale "Il gabbiano" e proseguiamo sul viale alberato, pista ciclabile sul marciapiede.
Al termine del rettilineo troviamo una rotatoria: la strada per Torino va a sinistra; noi svoltiamo a destra e superiamo il ponte (km 1,8).
Immediatamente dopo il ponte svoltiamo a sinistra. Dopo circa 300 metri troviamo a destra le indicazioni per località Marmorassi.
Iniziamo la salita. Dopo aver sottopassato la ferrovia trascuriamo la strada che sale a destra e proseguiamo costeggiando l'impianto teleferico del trasporto carbone.
Raggiungiamo e superiamo alcune frazioni. La strada scende ad un ponte e sale alle case di Marmorassi.
Attenzione ad una strada che sale a destra, in direzione contraria a quella di provenienza (km 4,2).
Svoltiamo prendendola (segnavia FIE r4) ed affrontiamo la salita ora più impegnativa. Il tratto che segue alterna tratti pianeggianti a ripide rampe e conduce a superare un´ultima casa (km 5,6). Poco dopo termina l´asfalto e la pendenza diminuisce mentre incontriamo tratti asfaltati alternati allo sterrato.
Proseguiamo in salita fino ad incrociare una strada sterrata molto ampia (km 7,3). Siamo sullo spartiacque.
Andiamo a sinistra, superiamo una dura rampa per poi procedere tranquilli. Poco dopo una cascina la strada diviene asfaltata (km 10) e proseguiamo in salita fino ad un bivio (km 10,6) dove andiamo a destra. La salita continua fino a pochi metri dalla strada provinciale che raggiungiamo in discesa, a pochi metri dagli edifici in località Naso di Gatto (km 13,7).
Dislivello: 750 m
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 75%
Osservazioni: Molto asfalto, ma su strade prive di traffico.
Variante 9.1: solo discesa.
In discesa sulla strada asfaltata incontriamo un monumento a sinistra, una punta di lancia in acciaio, in uno slargo.
Siamo a circa 2,5 km da Naso di Gatto. A sinistra vediamo due strade sterrata: una torna indietro, l'altra prosegue nella nostra direzione. Prendiamo quest'ultima. Inizialmente è una stradina, poi diventa facile sentiero. Quando si trasforma in mulattiera si fa difficile a causa delle pietre sul tracciato. Scendiamo cercando la traccia più solida. Perdiamo quota con qualche tornante e ritroviamo l´itinerario principale (km 2,5 dal monumento).


 mappa  gps

Ascent from Savona to Naso di Gatto

Updating:
11/2007
Start point: Savona
How to arrive: The town is reached by the itinerary 22, by the itinerary 52, by the itinerary 53 and by the itinerary 52.
Itinerary.
From the center in Savona we reach the road for Turin, on right bank of the stream Letimbro.
We overcome the commercial center "The gull" and we continue on the avenue, cycle track on the sidewalk.
At the end of the rectilinear road we find a rotatory: the road for Turin goes to the left; we turn to the right and we overcome the bridge (km 1,8).
Immediately after the bridge we turn to the left. Later around 300 meters we find to the right the indications for place Marmorassi.
We begin the ascent. After having under cross the railroad we neglect the road that climbs to the right and we continues skirting the cableway of the transport coal.
We reach and we overcome some hamlets. The road goes down to a bridge and climbs to the houses of Marmorassi.
Be beware to a road that climbs to the right, in direction contrary to that of origin (km 4,2).
We turn taking it (trail sign FIE r4) and we now face the more binding ascent. The tract that follows alternate level tracts to steep ramps and it leads to overcome a last house (km 5,6). Shortly after it finishes the asphalt and the inclination it decreases while we are meeting alternate asphalted to unsurfaced tracts.
We continue in ascent up to cross a very ample unmetalled road (km 7,3). We are on the watershed.
We go to the left, we overcome a hard ramp and then to proceed calm. Shortly after a farmhouse the road becomes asphalted (km 10) and we continue in ascent up to a fork (km 10,6) where we go to the right. The ascent continues up to few meters from the provincial road that we reach in descent, to few meters from the buildings in the place Nose of Cat (km 13,7).
Gradient: 750 ms
Cycle: 100%
Asphalt: 75%
Observations: A lot of asphalt, but on deprived of traffic roads.
Varying 9.1: only descent.
In descent on the asphalted road we meet to the left a monument, a steel point of lance, in a widening.
We are to around 2,5 kms Nose of Cat. To the left we see two dirty roads: one returns back, the other one continues in our direction. We take this last. Initially it is a narrow road, then easy path becomes. When it turns into mule-track it does difficult because of the stones on the layout. We go down looking for the most solid trace. We lose altitude with some hairpin bend and we find again the main itinerary (km 2,5 from the monument).

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.