Itinerari mtb in Valle Trebbia
Itinerario 65
Discesa dal Monte Antola a Torriglia

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 4/2019
Partenza: monte Antola
Come arrivare: La montagna è raggiunta dall'itinerario 46 e dall'itinerario 5.
Itinerario.
Dalla Cappelletta sottostante alla vetta ci dirigiamo verso sud sulla buona mulattiera che costeggia i vecchi rifugi e raggiunge il bivio col sentiero proveniente da Crocefieschi (km 0,1).
Svoltiamo a sinistra e scendiamo con tratti ripidi (segnavia FIEg10 ed altri).
Al bivio (km 0,6) trascuriamo la sterrata che scende a sinistra al rifugio e a Bavastrelli e proseguiamo in piano passando nei pressi di un tavolo (segnaviag10).
Dopo alcuni metri pianeggianti il sentiero scende con tratti ripidi e con fondo sassoso coperto dalla foglie. Dopo un zona pianeggiante scendiamo ad un bivio con panche per pic-nic (km 2).
Trascuriamo il sentiero a destra che scende a Chiappa ed andiamo diritto affrontando la salita, non interamente ciclabile, che conduce alle rovine della casa Piccetto (km 2,4) foto.
Un bel tratto pianeggiante conduce ad un bivio (km 2,6) dove andiamo a sinistra.
Attraversiamo il crinale ed aggiriamo il monte Duso con qualche saliscendi.
Saliamo verso uno stretto colletto roccioso e, prima di raggiungerlo, lasciamo la mulattiera foto, l'itinerario 5 fin qui seguito, i segnavia e svoltiamo a sinistra imboccando un sentierino (km 4,3).
Il sentiero sale ripido per qualche metro, lasciamo a destra il ramo che sale al monte Prelà e andiamo a sinistra, quasi in piano.
Il sentiero attraversa il pendio del monte Prelà, stretto e disagevole anche se quasi interamente ciclabile, ed esce sul panoramico crinale sud est del monte (km 4,8) foto.
Svoltiamo a sinistra e scendiamo lungo il crinale tra pascoli e boschetti. Il sentiero non è segnalato ma perfettamente riconoscibile.
Incontriamo qualche ripida discesa ma non ci sono altre difficoltà. Il crinale piega a sud foto e raggiunge la Cappella di Garaventa (km 6,8) foto dove andiamo diritto prendendo il sentiero che scende alla strada asfaltata (km 6,9).
Attraversiamo la strada foto e proseguiamo sulla mulattiera che perde quota con qualche tornante per raggiungere il fiume Trebbia (km 7,4) e guadarlo.
In salita attraversiamo una zona di sorgenti e una cappella (km 7,6) foto che consente un riparo di emergenza.
La mulattiera costeggia la strada provinciale foto e la raggiunge ad un bivio (km 7,9).
Non tocchiamo l'asfalto ma svoltiamo subito a sinistra prendendo il sentiero con segnavia FIEg31.
Il sentiero inizialmente in salita e percorre il crinale spartiacque tra Valle Scrivia e Val Trebbia. Scendiamo ad un quadrivio su una stretta sella (km 8,6) foto dove andiamo diritti in ripida salita.
Al termine della breve rampa scendiamo e raggiungiamo una stradina sterrata (km 9,2) dove troviamo l'itinerario 3, il segnavia FIEg55e il segnaviaIFFdei Feudi Fliscani.
dopo cento metri raggiungiamo il quadrivio presso la Cappella della Costa foto e svoltiamo a destra scendendo sulla larga mulattiera che termina sulla strada provinciale (km 9,5).
Svoltiamo a destra e percorriamo qualche metro prima di prendere una mulattiera a sinistra. Scendiamo facilmente ad una stradina asfaltata che seguiamo a destra entrando sulla strada larga (km 9,8) proveniente da Obbi.
Saliamo a destra superando qualche metro di dislivello e lasciamo la strada quando inizia a scendere. Prendiamo la stradina che scende verso il campo sportivo e arriviamo al piazzale (km 10,1) con parcheggi da dove saliamo in breve alla chiesa di Torriglia (km 10,3).
Dislivello: -950m. e + 170 m.
Ciclabilità: 97%
Asfalto: 5%
Osservazioni:
Variante 1.
Quando la mulattiera raggiunge l'asfalto al km 7,9 non svoltiamo ma seguiamo l'asfalto per venti metri.
A sinistra inizia una larga mulattiera foto che scende rapidamente per terminare sulla strada tra le case di Acquabona Inferiore (km 0,5) foto.
Seguiamo l'asfalto a sinistra (la prosecuzione della mulattiera è interrotta) e raggiungiamo il bivo da dove sale l'itinerario 3 che seguiamo al contrario fin a Torriglia (km 1,7).

mappa  gps


Updating: *
Start point: Antola mountain
How to arrive: The mountain is climbed by the itinerary 46 and by the itinerary 5.
Itinerary.
Variante 1.


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.