Itinerari mtb nelle Valli Trebbia e Aveto
Itinerario 36
Discesa da Bertone a Ottone

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 10/2011 connessione
Punto di partenza: Bertone
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 20.
Itinerario.
Partiamo dalla strada all'ingresso di Bertone e seguiamo la strada asfaltata che proviene da Gorreto. Dopo alcune decine di metri la lasciamo per salire a sinistra in una strada minore.
Prima di entrare in una piazzetta svoltiamo a destra (km 0,2; segnavia FIE g5 e CAI AVstring) per imboccare il sentiero erboso che costeggia un muraglione e su cui corre anche l'itinerario 20.
Scendiamo ad un bivio (km 0,3) dove teniamo la destra ed attraversiamo un tratto disturbato dalla vegetazione. La bella mulattiera scende nel bosco sfruttando abilmente le cenge ed esibendo notevoli muri di sostegno. Il sentiero è largo ma è bene fare attenzione perchè costeggia salti talvolta ragguardevoli. Scendiamo incontrando la difficoltà di qualche tratto franato e raggiungiamo un bivio segnalato (km 2,5).
Svoltiamo a sinistra lasciando l'itinerario 20. Il sentiero sale moderatamente prima di scendere ad un bivio con una pista forestale (km 3,3).
Prendiamo il ramo di sinistra e saliamo ad un crinale (km 3,5). Proseguiamo con alcuni saliscendi, tra cui una ripida salita, raggiungendo un guado (km 4,3).
La strada prosegue con altri saliscendi e raggiunge le prime case di Campi (km 5,2) dove troviamo l'asfalto.
Saliamo ad incrociare una strada (km 5,3) che seguiamo a sinistra per dieci metri. A fianco di una Cappella prendiamo una mulattiera che scende nel bosco e raggiunge la strada asfaltata (km 5,9) di fronte alla chiesa di Ca' di Cuccoli.
Attraversiamo la strada e scendiamo costeggiando la chiesa. La sterrata attraversa un ruscello e sale ad un bivio (km 6) dove teniamo la destra.
Scendiamo una ripida e ghiaiosa strada che dobbiamo lasciare (km 6,2) per seguire il segnavia AVstring che va a sinistra in un sentiero.
L'ampio sentiero costeggia il prato e termina a Truzzi (km 7,2).
Passiamo tra le case e seguiamo l'asfalto fino ad un quadrivio (km 7,4) dove saliamo a sinistra. Dopo pochi metri andiamo a destra e raggiungiamo un piccolo valico nei pressi di un tavolo.
La mulattiera scende ripida e raggiunge la strada asfaltata (km 7,6). Andiamo a sinistra per qualche metro e riprendiamo la mulattiera.
Scendiamo ed attraversiamo l'asfalto altre due volte raggiungendo il termine della mulattiera (km 7,8).
Seguiamo la strada che scende a destra e raggiungiamo la SS 45 (km 8,1).
Attraversiamo la strada imboccandone una più stretta che scende verso il fiume.
Al primo bivio (km 8,2) svoltiamo a destra e saliamo su una passerella metallica che ci porta al ponte Bailey. Attraversiamo il ponte e seguiamo la strada a sinistra che aggira le case di Ottone e raggiunge la piazza del paese (km 8,8).
Dislivello: -700 m.
Ciclabilità: 99%.
Asfalto: 16%
Osservazioni:


mappa  gps  foto  foto

Go down from Bertone to Ottone

Updating:
 10/2011
Start point: Bertone
How to arrive: The village is reached by the itinerary 20.
Itinerary.
We depart from the road at the entry of Bertone and we follow the asphalted road that it arrives from Gorreto. After some about ten meters we leave it to climb to the left in a smaller road.
Before entering a square we turn to the right (km 0,2; trail sign FIE g5 and CAI AVstring) to take the grassy path that skirts along a wall and on which races also the itinerary 20.
We go down to a fork (km 0,3) where we hold the right and we cross a tract disturbed by the vegetation. The beautiful mule-track goes down in the wood cleverly exploiting the ledges and exhibiting notable walls of support. The path is wide but it is to watch out well because it sometimes skirts along high jumps. We go down meeting the difficulty of some slipped tract and we reach a signalled fork (km 2,5).
We turn to the left leaving the itinerary 20. The path moderately climbs before going down to a fork with a forest track (km 3,3).
We take the branch of left and we go up to a ridge (km 3,5). We continue with some ups and downs, among which a steep slope, reaching a ford (km 4,3).
The road continues with other ups and downs and reaches the first houses of Campi (km 5,2) where we find the asphalt.
We climb to cross a road (km 5,3) that we follow to the left for ten meters. Beside a Chapel we take a mule-track that goes down in the wood and it reaches the asphalted road (km 5,9) in front of the church of Ca' of Cuccoli.
We cross the road and we go down skirting along the church. The unmetalled road crosses a brook and climbs to a fork (km 6) where we hold the right.
We go down on a steep and gravelly road that we have to leave (km 6,2) to follow the trail sign AVstring that it goes to the left to a path.
The ample path skirts along the lawn and finishes to Truzzi (km 7,2).
We pass among the houses and we follow the asphalt to a crossroads (km 7,4) where we go up to the left. After few meters we go to the right and we reach a small pass near a table.
The mule-track goes down steep and reaches the asphalted road (km 7,6). We oo to the left for some meter and we take again the mule-track.
We go down and we cross twice the asphalt reaching the term of the mule-track (km 7,8).
We follow the road that goes down to the right and we reaches the SS 45 (km 8,1).
We cross the road taking another one narrower than it goes down toward the river.
To the first fork (km 8,2) we turn to the right and we climb a metallic gangway that brings us to the bridge Bailey. We cross the bridge and we follow to the left the road that it revolves the Ottone houses and it reaches the square of the country (km 8,8).
Gradient: -700 ms.
Cycle: 99%.
Asphalt: 16%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.