Itinerari mtb nelle Valli Trebbia e Aveto
Itinerario 12
Discesa dal Passo del Fante a Fontanigorda

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 6/2019
Punto di partenza: Passo del Fante
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 10.
Itinerario.
Al Passo del Fante è situato un crocevia di sentieri foto. Verso sud va il sentiero per il passo di Fregarolo, a nord il sentiero per i passi di Esola, Ertola e Foppiano, ad est il sentiero che scende a Brignole. Il nostro sentiero scende ad ovest (vecchio segnavia FIE:g22) foto.
La discesa è subito difficile a causa dell'erosione del sentiero, stretto e roccioso e ripido. Il sentiero poi si allarga a mulattiera foto, talvolta infrascata.
Entriamo in una zona foto dove il sentiero diventa quasi invisibile e attraversiamo così un bosco cercando di non perdere la traccia che ci porta ad attraversare un ruscello asciutto (km 0,8) dove il sentiero si riforma.
Attraversiamo altri ruscelli e scendiamo tra antiche frane e bei boschi.
Il sentiero termina al guado di un ruscello (km 2). Saliamo sull'altra riva e troviamo quasi subito una stradina che confluisce poi in una strada forestale (km 2,1).
La seguiamo in discesa. La strada diventa asfaltata nei pressi di un campetto sportivo (km 3,4) e poi attraversa il Bosco delle Fate foto ormai trasformato in un giardino (e le fate sono di certo andate da un'altra parte).
Rapidamente scendiamo alla piazza della chiesa di Fontanigorda (km 4,3) foto.
Dislivello: -470 m.
Ciclabilità: 99%.
Asfalto: 23%
Osservazioni:
Variante 12.1.
Al Passo del Fante prendiamo il sentiero di crinale e lo seguiamo verso nord foto superando qualche breve zona non ciclabile arriviamo a un bivio (km 0,3) foto poco prima del monte Gifarco.
Svoltiamo a sinistra seguendo il segnaviag22che attraversa il crinale sul Passo del Gifarco e scende, largo e ripido, nel bosco.
Dopo la parte ripida la discesa continua più agevole foto anche se interrotta da qualche passaggio più impegnativo foto.
Il sentiero termina su una pista forestale (km 1,7) che seguiamo a sinistra.
Attraversiamo un prato con panche per pic nic e guadiamo un ruscello (ponticello a destra, km 2) foto.
La strada forestale si ricongiunge con l'itinerario principale (km 2,2). Giugno 2019, ciclabilità 99%.


 mappa  gps

Descent from the Pass del Fante to Fontanigorda

Updating:
 6/2010
Start point: Fante Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 10.
Itinerary.
At the Pass del Fante it is situated a crossroad of paths. Toward south the path goes for the pass of Fregarolo, to north the path for the Passes of Esola, Ertola and Foppiano, to east the path that goes down to Brignole. Our path goes down to west (trail sign FIE:g22).
The descent immediately is difficult because of the erosion of the path, narrow and rocky and steep.
Continuing the cycle stretches they are done more and more ample and we can finally progress always in saddle.
The path finishes to the ford of a brook (km 1,7). Climb on the other shore and we almost immediately find a narrow road that meets in a forest road (km 2).
We follow it in descent. The dirt road becomes tarmac near a sporting field and then it crosses the Wood of the Fairies by now turned into a garden (and the fairies are of certain gone to another part).
Quickly we go down to the square of the church of Fontanigorda (km 4).
Gradient: -460 ms.
Cycle: 97%.
Tarmac: 21%
Observations: only descent. The Fante Pass is situated on the crossing from the pass of Foppiano to the pass of Fregarolo. You see itinerary 10.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.