Itinerari mtb nelle Valli Trebbia e Aveto
Itinerario 06
Discesa dal monte Antola a Bavastrelli

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 3/2015 connessione
Punto di partenza: monte Antola
Come arrivare: La montagna è raggiunta dall'itinerario 46 e dall'itinerario 5.
Itinerario.
Dalla restaurata Cappelletta sottostante alla vetta ci dirigiamo verso sud su buona mulattiera che costeggia l'edificio ed i ruderi dei rifugi abbandonati. Lasciamo a destra il sentiero proveniente da Crocefieschi (itinerario 46) e seguiamo la mulattiera che scende (segnavia FIE g10 ed altri).
Arriviamo ad un incrocio dove è situata una panca (km 0,6). Diritto prosegue l´itinerario 5 della valle Scrivia.
Svoltiamo a sinistra ed andiamo in discesa seguendo la larga mulattiera.
Raggiungiamo un incrocio (km 0,8) dove lasciamo a destra il nuovo rifugio e continuiamo la discesa. La stradina continua con qualche saliscendi prima di iniziare la discesa finale.
Raggiungiamo la Cappella dedicata a Sant'Antonio (km 2,6) ed incontriamo le rovine di case Boccaiusa con la fontana (km 3,2).
Superiamo un'altra Cappella (Madonna delle Grazie; km 3,4) e proseguiamo. Lasciamo a sinistra la strada del cantiere del rifugio e scendiamo sulla mulattiera ora acciottolata e ripida.
Dopo la prime case incontriamo la chiesa di Bavastrelli (km 4,7) ed attraversiamo il paese seguendo i segnavia che ci portano sulla strada provinciale (km 4,9).
Dislivello: - 650 m.
Ciclabilità: 100%.
Asfalto: 4%
Osservazioni:
Variante 6.2. discesa a Caprile.
Percorriamo l'itinerario principale fino a cinquanta metri dalla Cappella di Sant'Antonio (circa 2,6 km dalla partenza).
Qui incontriamo un palo segnaletico del Parco dell'Antola che riporta l'indicazione "Anello del Rifugio" e lasciamo la mulattiera per prendere a sinistra un sentiero non molto evidente. Dopo pochi metri il sentiero confluisce in una stradina forestale che seguiamo.
Attraversiamo una zona di pascoli ed arbusti con qualche saliscendi e raggiungiamo un crinale nel bosco (km 0,9) dove troviamo un'altra palina ed il segnavia FIE g28.
Proseguiamo sulla strada che scende ripida ed effettua un tornante. Seguiamo costantemente la strada senza possibilità di errore fino ad un bivio presso un melo (km 2,7) dove andiamo diritto nella strada che si allarga.
La strada scende ad incrociare i sentieri che provengono dall'Antola (km 3,4) e proseguiamo in comune con l'itinerario 19. Al bivio svoltiamo a destra lasciando la strada per un largo sentiero che scende alla piazzetta di Caprile (km 3,7). Interamente ciclabile; sconsigliabile in senso contrario a causa della pendenza eccessiva.


mappa  foto  foto  foto  foto  foto  foto  gps

Descent from Antola mountain to Bavastrelli

Updating: 3/2015
Start point: Antola mountain
How to arrive: The mountain is climbed by the itinerary 46 and by the itinerary 5.
Itinerary.
From the church below the peak we direct toward south on good mule-track that skirts the building and the ruins of the abandoned refuges. We leave to the right the path coming from Crocefieschi (itinerary 46) and we follow the mule-track that goes down (trail sign FIE g10 and other).
We arrive to an intersection where a bench is situated (km 0,6). Straight it continues the itinerary 5 of the valley Scrivia.
We turn to the left and we go down following the wide mule-track.
We reach an intersection (km 0,8) where we leave to the right the new refuge and we continue the descent. The narrow road continues with some ups and downs before beginning the final descent.
We reach the Chapel devoted to Sant'Antonio (km 2,6) and we meet the ruins of houses Boccaiusa with the fountain (km 3,2).
We overcome another Chapel (Madonna of the Graces; km 3,4) and we continue. We leave to the left the road of the refuge and we go down on the mule-track now clattered and steep.
After the first houses we meet the church of Bavastrelli (km 4,7) and we cross the country following the trail signs that bring us on the provincial road (km 4,9).
Gradient: - 650 ms.
Cycle: 100%.
Asphalt: 4%
Observations:
Varying 6.2. come down to Caprile.
We cross the principal itinerary up to fifty meters from the Chapel of Sant'Antonio (around 2,6 kms from the departure).
Here we meet a descriptive pole of the Park of the Antola that brings the indication "Ring of the Refuge" and we leave the mule-track to take to the left a not very evident path. After few meters the path meets in a forest narrow road that we follow.
We cross a zone of pastures and bushes with some ups and downs and we reach a ridge in the wood (km 0,9) where we find another ranging rod and the trail sign FIE g28.
We continue on the road that goes down steep and it effects a hairpin bend. We constantly follow the road without possibility of error to a fork near an apple tree (km 2,7) where we go straight to the road that widens.
The road goes down to cross the paths that arrive from the Antola (km 3,4) and we continue in common with the itinerary 19. To the fork we turn to the right leaving the road for a wide path that goes down to the square of Caprile (km 3,7). Entirely cycle; unadvisable in contrary sense because of the excessive inclination.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.