Percorsi mtb in Valle Stura
Itinerario 41
Discesa dal monte Pracaban a Campoligure, 2

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 11/2016 connessione
Partenza: monte Pracaban
Come arrivare: La vetta è raggiunta dall'itinerario 1.
Itinerario.
Dal grande ometto sulla vetta NW della montagna scendiamo a sud sul sentiero che ci porta a un bivio poco accennato posto sulla sella tra le due vette (km 0,2).
Tralasciamo il sentiero che sale alla vetta SE e svoltiamo a sinistra sulla debole traccia che sale al crinale orientale.
Scendiamo a sinistra seguendo la larga cresta sassosa e, senza percorso obbligato, cerchiamo il passaggio migliore tra le pietre.
Obliquiamo a sinistra e raggiungiamo il sentiero FIE g4 . Svoltiamo a destra e scendiamo, in comune con l'itinerario 4, a una sella con palina segnaletica (km 0,6).
Svoltiamo a destra seguendo il segnavia g13 su un sentiero che inizia in maniera confusa e dobbiamo cercarlo tra arbusti e zone erose.
Quando il sentiero si forma scende attraversando un'area con pietre affioranti ed erosioni che ci costringono a parecchi metri a piedi.
Il percorso diventa più facile nell'attraversare una prateria anche se il superamento degli impluvi comporta sempre passaggi a piedi.
Il sentiero diventa ripido e con un tratto molto dissestato terminando con un salto su una strada sterrata (km 2,3).
Scendiamo a sinistra al vicino Pra da Colla d'Suvra dove attraversiamo la strada asfaltata per imboccare un sentiero nel prato.
Il sentiero scende nel bosco divenendo alquanto sconnesso e termina sulla strada (km 2,7) che sale da Campo.
Saliamo a destra fino a ritornare sulla strada (km 3,1) del Pra da Colla.
Giriamo a sinistra seguendo la strada che diventa sterrata dopo un guado (km 3,3).
Al primo vicino bivio teniamo la destra e saliamo a un secondo incrocio (km 3,5) dove svoltiamo a sinistra in una strada che sale.
La salita termina alla cascina Giafarda (km 4) dopo la quale la strada prosegue in prevalente discesa fino a uscire sui pascoli delle cascine Traverse.
Al bivio prima del cancello (km 4,7) prendiamo la strada campestre a sinistra e attraversiamo la prima recinzione (richiudere!!).
La strada giunge a un altro recinto (km 4,8) che attraversiamo (sempre richiudere) entrando su una mulattiera erbosa che scende presso un'altra delle cascine Traverse.
La mulattiera entra nel bosco (km 4,9; altro cancello da richiudere) rimanendo larga ma ora con molte foglie, rametti e qualche sasso.
Usciamo sulla strada (km 5,3) dove troviamo l'itinerario 9 che ora seguiremo fino a Campoligure. Svoltiamo a destra, percorriamo qualche metro e svoltiamo a sinistra costeggiando la recinzione di Cascina Traverse Inferiore.
La pista scende e diventa una strada forestale che seguiamo a destra attraversando lungamente con pochi saliscendi.
La strada termina (km 6,7) sulla strada in cemento dove incontriamo il segnavia g28 e scendiamo ripidamente a sinistra.
La strada entra su una strada maggiore (km 7,4) alle case più alte di campoligure. Svoltiamo a sinistra e scendiamo al paese (km 8 ai parcheggi del cimitero).
Dislivello: -760 m. e +150 m.
Ciclabilità: 95%
Asfalto: 25%
Osservazioni:

mappa  gps  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 2016/11
Start point: Pracaban mountain
How to arrive: The summit is reached by the itinerary 1.
Itinerary.
From the great cairn on the NW peak of the mountain we go down to south on the path that brings us to a fork a barely visible on the saddle among the two peaks (km 0,2).
We skip the path that climbs to the SE peak and we turn to the left on the weak trace that climbs to the oriental ridge.
We go down to the left following the wide stony ridge and, without compulsory run, we look for the best passage among the stones.
We oblique to the left and reach the path FIE g4 . We turn to the right and go down, in common with the itinerary 4, to a saddle with descriptive ranging rod (km 0,6).
We turn to the right following the trail sign g13 on a path that begins in confused way and we have to look for it between bushes and corroded zones.
When the path is formed it goes down crossing an area with protunding stones and erosions that they force us to quite a lot meters on foot.
The run becomes easier crossing a grassland even if the overcoming of the impluviums involves on foot passages.
The path becomes steep and with a tract very ruined finishing with a jump on a dirt road (km 2,3).
We go down to the left to the near Pra da Colla d'Suvra where we cross the asphalted road for taking a path in the lawn.
The path goes down in the wood becoming rather bumpy and finishes on the road (km 2,7) that climbs from Campo Ligure.
We go to the right up to return on the road (km 3,1) of the Pra da Colla.
We turn to the left following the road that becomes a dirt one after a ford (km 3,3).
At the first close fork we hold the right and climb to a second intersection (km 3,5) where we turn to the left on a road that climbs.
The slope finishes to the farmhouse Giafarda (km 4) later which the road continues in prevailing descent up to go out on the pastures of the Traverse farmhouses.
To the fork before the gate (km 4,7) we take to the left the rural road and cross the first enclosure (to close again!!).
The road reaches another enclosure (km 4,8) that we cross (always to close again) entering on a grassy mule-track that goes down near another of the Traverse farmhouses.
The mule-track enters the wood (km 4,9; other gate to be closed again) being wide but now with a lot of leaves, sprigs and some stone.
We go out on the road (km 5,3) where we find the itinerary 9 that now we will follow up to Campo Ligure. We turn to the right, we cross some meter and we turn to the left skirting along the enclosure of Farmhouse Traverse Inferior.
The track goes down and becomes a forest road that follow to the right longly crossing with few ups and downs.
The road finishes (km 6,7) on the road in concrete where we meet the trail sign g28 and we go down to the left steeply.
The road enters on a greater road (km 7,4) to the higher houses up Campo Ligure. We turn to the left and we go down to the country (km 8 to the parking lot of the cemetery).
Gradient: -760 ms. and +150 ms.
Cycle: 95%
Asphalt: 25%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.