Percorsi mtb in Valle Stura
Itinerario 37
Discesa da Capanne di Marcarolo a Masone

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 5/2015 connessione
Partenza: Capanne di Marcarolo
Come arrivare: La chiesa della località è raggiunta dall'itinerario 4.
Itinerario.
Iniziamo il percorso alla chiesa di Capanne di Marcarolo e seguiamo la strada asfaltata in direzione sud. All´incrocio con la strada per Campoligure prendiamo a sinistra e saliamo fino all´incrocio dove sorge la Cappella dell'Assunta (km 1,5).
Proseguiamo diritto e saliamo al punto in cui, a destra, si apre il cancello di Pratorondanino (km 2,7).
In comune con l'itinerario 18 svoltiamo a destra e prendiamo l'ampia sterrata che scende dolcemente e raggiunge un quadrivio (km 4). Proseguiamo sullo stradone che ora sale. La strada attraversa una zona con pascoli e scende all'ingresso di Pratorondanino (km 5,4).
Svoltiamo a destra (segnavia g45 e g16 ) nella pista forestale a sinistra del cartellone e scendiamo inizialmente. Proseguiamo in salita a guadare un ruscello (km 5,6) a cui seguono alcuni metri di salita ripida e arriviamo a incrociare il segnavia TdF (Trail della Filigrana; km 5,7).
Imbocchiamo il sentiero a sinistra seguendo al contrario le frecce del TdF. Il sentiero scende ripido e dissestato, con qualche tratto impedalabile, per terminare a una cascina (km 6,4). Attraversiamo il prato antistante l'edificio, andando piano ed eventualmente a piedi, e troviamo la strada sterrata che seguiamo.
Superiamo qualche guado, passiamo nei pressi di una casa e saliamo confluendo sulla strada asfaltata (km 6,8) che seguiamo a destra.
Scendiamo velocemente facendo molta attenzione a non superare il bivio (km 7,4) col sentiero a destra poco prima di case Lajasso, sentiero percorso anche dall'itinerario 19.
Il sentiero inizia tra recinzioni e entra nel bosco con andamento pianeggiante o in leggera salita. Una discesa ci porta a guadare un ruscello (km 7,9) su un ponticello talora sommerso.
Proseguiamo su un tracciato che presenta salite e discese, sempre ciclabile e ben segnato dal passaggio. Dopo un´ultima salita il sentiero diventa una stradina forestale e, poco dopo, confluisce in una strada più ampia (km 8,9).
Teniamo la destra e scendiamo ad un vicino incrocio dove, da destra, arriva la strada che scende da Pratorondanino.
Proseguiamo in discesa sulla sterrata che scende veloce con vari tornanti ed arriva infine sull´asfalto al fondovalle.
Andiamo a destra. La strada costeggia il torrente e porta a Masone (km 12,9) a 200 metri dal centro.
Dislivello: -570 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 45%
Osservazioni:
Variante 37.1.
Al bivio della Cappella dell'Assunta svoltiamo a sinistra e seguiamo la strada che scende tra i prati raggiungendo una cascina (km 0,2). Lasciamo la strada ed andiamo a destra attraversando il cortile (segnavia FIE g59 e AVbr 411).
La strada diventa una mulattiera che avanza con poco dislivello, ma fondo molto dissestato e costringe a parecchi tratti a piedi. Attraversiamo alcuni ruscelli e saliamo al Colle del Moro (km 2,8) situato sul crinale che separa il lago Badana dal Lago Lungo. Svoltiamo a destra e iniziamo la lunga, poco faticosa ma poco ciclabile, salita.
Troviamo poche tracce di passaggio, saltuarie ma siamo guidati dai numerosi ometti; comunque il percorso non è obbligato.
Guadagniamo una spalla (km 3,6) a cui segue un breve tratto ciclabile e riprendiamo a salire raggiungendo un'altra spalla (km 3,7) dove attraversiamo il prato in lieve discesa.
Saliamo all'utlima spalla (km 4,8) che precede il piano che ci porta ai piedi della cima (km 5,2) che conquistiamo a piedi.
Il monte Poggio è costituito da due vette a breve distanza.
La discesa si svolge sul sentiero FIE g45 che permette una divertente discesa non troppo facile. Il sentiero termina esattamente di fronte al cancello di Pratorondanino (km 6,1). Maggio 2015. Ciclabilità: 64%. Dislivello 315 m.

mappa  gps  foto  foto  foto  foto

Descent from Capanne di Marcarolo to Masone


Updating: 2015/5
Start point: Capanne di Marcarolo
How to arrive: The church on the place is reached by the itinerary 4.
Itinerary.
We begin the run to the church of Capanne of Marcarolo and we follow the asphalted road in south direction. At the cross with the road to Campoligure we take to the left and go up to the cross where the Chapel of the Assunta rises (km 1,5).
We continue straight and climb the point in which, to the right, it opens the gate of Pratorondanino (km 2,7).
In common with the itinerary 18 we turn to the right and the ample unmetalled road that softly goes down and it reaches a crossroads take (km 4).
We continue on the wide road that now it climbs. The road crosses a zone with pastures and goes down to the entry of Pratorondanino (km 5,4).
We turn to the right (trail sign g45 and g16 ) on the forest track to the left of the placard and we initially go down. We continue in slope to ford a brook (km 5,6) to which follow some steep meters and we come to cross the trail sign TdF (Trail of the Filigree; km 5,7).
We take to the left the path following contrarily the arrows of the TdF. The path goes down steep and ruined, with some not cycle tract, to finish to a farmhouse (km 6,4).
We cross the lawn in front of the building, going slow and eventually on foot, and we find the dirt road that we follow.
We overcome some ford, we pass near a house and climb meeting on the asphalted road (km 6,8) that we follow to the right.
We quickly go down watching out a lot for not to overcome the fork (km 7,4) with the path to the right just before houses Lajasso, path also crossed by the itinerary 19.
The path begins among enclosures and enters the wood with level course or in light slope. A descent brings us to ford a brook (km 7,9) on a bridge sometimes submerged.
We continue on a layout that offers slopes and descents, always cycle and well marked by the passage. After a last climb the path becomes a narrow forest road and shortly after it meets on an ampler road (km 8,9).
We keep right and go down to a close intersection where, from right, the road that goes down from Pratorondanino arrives.
We continue in descent on the unmetalled road that goes down fast with various hairping bends and arrives finally on the tarmac to the thalweg.
We go to the right. The road skirts along the stream and leads to Masone (km 12,9) 200 meters away from the center.
Gradient: -570 ms.
Cycle: 98%
Asphalt: 45%
Observations:
Varying 37.1.
To the fork of the Chapel of the assumed one we turn to the left and we follow the road that goes down among the lawns reaching a farmhouse (km 0,2). we Leave the road and go crossing to the right the courtyard (trail sign FIE g59 and AVbr 411).
The road becomes a mule-track that advances with little gradient but fund very ruined and he/she forces to quite a lot tracts on foot. We cross some brooks and we salt to the Hill of the Moor (km 2,8) situated on the ridge that separates the lake Badana from the Long Lake. We turn to the right and we begin the long one, few fatiguing but few cycle, climbed.
We find few traces of passage, irregular but we are driven from the numerous cairns; however the run is not forced.
We gain a shoulder (km 3,6) to which follows a brief cycle tract and we start over climbing reaching another shoulder (km 3,7) where we cross the lawn in light descent.
We salt to the utlima shoulder (km 4,8) that it precedes the plan that brings us to the feet of the top (km 5,2) that we conquer on foot.
The Knoll mountain is constituted by two breve peaks distance.
The descent develops him on the path FIE g45 that allows not an amusing descent too much easy. The path exactly finishes in front of the gate of Pratorondanino (km 6,1). May 2015. Cycle: 64%. gradient


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.