Percorsi mtb in Valle Stura
Itinerario 33
Traversata da Masone a Campoligure

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 11/2011 connessione
Punto di partenza: Masone
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 2.1, dall'itinerario 6, dall'itinerario 18, dall'itinerario 6, dall'itinerario 22 e dall'itinerario 37.
Itinerario.
Da Masone seguiamo la SP in direzione sud e svoltiamo a sinistra in via Romitorio, in comune con l'itinerario 3.
Al bivio che precede un ponte (km 2) proseguiamo diritti. Dopo duecento metri lasciamo la strada, su cui proseguono l'itinerario 3 ed il segnavia FIE g28, e svoltiamo a sinistra.
La strada diventa sterrata e sale larga fino ad una spalla (km 2,9). Con moderata discesa andiamo ad attraversare alcuni ruscelli dove ricomincia la salita.
Trascuriamo le strade laterali che portano alle numerose cascine e saliamo ad un incrocio (km 3,7) dove svoltiamo a sinistra.
La salita è costantemente ripida e faticosa ma ciclabile, almeno in assenza di fango, e ci porta all'incrocio con l'itinerario 18 (km 4,6). Continuiamo sulla strada che raggiunge Passo Scisa (km 4,9) dove proseguiamo sul crinale per cinquanta metri.
Svoltiamo a sinistra imboccando una larga sterrata. La discesa ci porta ad un bivio (km 5,5) dove andiamo a sinistra passando nei pressi di un rudere. Tralasciamo qualche strada laterale ed attraversiamo un guado (km 6,2).
Dopo un salita riprendiamo a scendere e confluiamo in una strada maggiore (km 7,1). Incontriamo e trascuriamo varie strade dirette alle cascine e seguiamo la strada principale che scende al ponte (km 8,3) e all'asfalto.
Seguiamo la strada verso sinistra e saliamo ad una chiesa e alla strada provinciale (km 9,4) che seguiamo a sinistra fino a Campoligure (km 11,1).
Dislivello: 370 m e -430 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 45%
Osservazioni: è un itinerario percorribile anche in senso contrario. In tal verso incontriamo qualche rampa molto impegnativa ma per tratti più brevi.


 mappa  gps  foto

Cross from Masone to Campo Ligure

Updating: 11/2011
Start point: Masone
How to arrive: The country is reached by the itinerary 2.1, by the itinerary 6, by the itinerary 18, by the itinerary 6, by the itinerary 22 and by the itinerary 37.
Itinerary.
From Masone we follow the SP in south direction and we turn to the left at the street Romitorio, in common with the itinerary 3.
To the fork that precedes a bridge (km 2) we continue straight on. After two hundred meters we leave the road, on which it continues the itinerary 3 and the trail sign FIE g28, and we turn to the left.
The road becomes an unmetalled one and goes up wide to a shoulder (km 2,9). With moderate descent we go to cross some brooks where it restarts the slope.
We neglect the side roads that bring to the numerous farmhouses and we climb to an intersection (km 3,7) where we turn to the left.
The slope is constantly steep and fatiguing but cycle, at least in absence of mud, and it brings us to the intersection with the itinerary 18 (km 4,6). We continue on the road that reaches Pass Scisa (km 4,9) where we continue on the ridge for fifty meters.
We turn to the left taking a wide unmetalled road. The descent brings us to a fork (km 5,5) where go to the left passing near a ruin. We skip some side road and we cross a ford (km 6,2).
After a slope we start over going down and we meet in a greater road (km 7,1). We meet and we neglect various roads directed to the farmhouses and we follow the main road that goes down to the bridge (km 8,3) and to the asphalt.
We follow the road toward left and we go up to a church and to the provincial road (km 9,4) that we follow to the left up to Campoligure (km 11,1).
Gradient: 370 ms and -430 ms.
Cycle: 100%
Asphalt: 45%
Observations: it is an itinerary also practicable in contrary sense. In such verse we meet some very binding ramp but for briefer tracts.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.