Percorsi mtb in Valle Stura
Itinerario 30
Traversata da Lerma a Mornese

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 8/2011 connessione
Punto di partenza: Lerma
Come arrivare: La località è raggiunta dall'itinerario 11.
Itinerario.
Partiamo dal Castello di Lerma e seguiamo la strada provinciale in direzione di Ovada.
Tralasciamo la strada per i laghi della Lavagnina e scendiamo al bivio che precede il ponte sul torrente Piota (km 1,3).
Svoltiamo a sinistra nella strada, diretta alla Cirimilla, che costeggia il torrente. In prossimità di varie casette incontriamo una strada sterrata a sinistra (km 2,7; indicazioni per Agriturismo La Miniera) e svoltiamo.
La strada sale, teniamo la sinistra ad un bivio e raggiungiamo l'ingresso dell'agriturismo (km 2,9). Superiamo il cancello, attraversiamo il parcheggio e prendiamo una strada campestre che costeggia la piscina ed i recinti dei cavalli.
La strada sale ad un bivio (km 3,2) dove svoltiamo a destra e saliamo effettuando un tornante. La strada sale a lungo, all'inizio piuttosto ripida e con tratti sassosi, poi più facile.
Con pendenza decrescente raggiungiamo il punto più elevato e scendiamo ad un incrocio (km 4) dove proseguiamo diritti raggiungendo la strada asfaltata dei laghi (km 4,1).
Attraversiamo la strada ed affrontiamo la ripida strada che sale di fronte. Alla prima rampa segue un tratto più agevole ma dobbiamo superare altre due brevi ma ripide salite prima di raggiungere il colmo (km 4,6).
Scendiamo ad una sella dove troviamo un quadrivio (km 4,8) che superiamo andando diritti nella strada forestale.
Saliamo con un tornante ma la strada prosegue meno faticosa. Alcuni ampi tornanti molto distanziati ci permettono di salire senza particolare fatica. All'incrocio con un sentiero (km 5,5) la salita termine e l'ampio sentiero prosegue con modesti saliscendi.
Superiamo una zona allagata dalle sorgenti e raggiungiamo l'ampia sterrata percorsa dall'itinerario 29 (km 7,1). Svoltiamo a sinistra e proseguiamo in comune con quel percorso.
Saliamo costantemente ed usciamo su un'altra strada (km 7,4) ormai nei pressi del crinale.
Svoltiamo a destra e seguiamo la comoda strada forestale arredata con i manufatti di un percorso vita. Superiamo un'area pic-nic ed incontriamo qualche moderato saliscendi prima di raggiungere l'asfalto (km 8,1) al quadrivio con Cappella dove incontriamo l'itinerario 22.
Svoltiamo a sinistra e scendiamo velocemente a Mornese (km 9)
Dislivello: 270 m e -190 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 40%
Osservazioni:
Variante 30.1.
All'incrocio con l'asfalto non affrontiamo la rampa sterrata ma svoltiamo a sinistra e seguiamo la strada asfaltata che scende ad un ponte (km 0,3). Non attraversiamo ma imbocchiamo il sentiero a destra che entra in un boschetto e segue il percorso dell'oleodotto.
Attraversiamo il ruscello (km 0,5) e raggiungiamo il piazzale (km 0,7) dove, da sinistra, arriva la breve sterrata che proviene dall'asfalto.
Svoltiamo a destra e scendiamo a guadare il vicino ruscello (generalmente guado "bagnato").
Il sentiero prosegue verso la strada del castello di Casaleggio ma la lasciamo dopo cinquanta metri in corrispondenza di un bivio poco evidente.
Saliamo a destra incontrando qualche tratto non ciclabile per la pendenza e le pietre. Il bel sentiero termina al quadrivio sulla sella (km 1,2).
Agosto 2011. Variante non particolarmente vantaggiosa. Un po' meno ciclabile delle rampe del percorso principale.


 mappa  gps

Cross from Lerma to Mornese

Updating: 8/2011
Start point: Lerma
How to arrive: The village is reached by the itinerary 11.
Itinerary.
We depart from the Castle of Lerma and we follow the provincial road in direction of Ovada.
We skip the road to the Lavagnina lakes and we go down to the fork that precedes the bridge on the stream Piota (km 1,3).
We turn to the left in the road, direct to Cirimilla, that skirts along the stream. In proximity of various cottages we meet a dirt road to the left (km 2,7; indications for Agritourism The Mine) and we turn.
The road climbs, we hold the left to a fork and we reach the entry of the agritourism (km 2,9). We overcome the gate, we cross the parking lot and we take a rural road that skirts along the swimming pool and the enclosures for the horses.
The road climbs to a fork (km 3,2) where we turn to the right and we go up effecting a hairpin bend. The road climbs for a long time, to the beginning rather steep and with stony tracts, then easier.
With decreasing inclination we reach the most elevated point and we go down to an intersection (km 4) where we continue straight on reaching the asphalt road to the lakes (km 4,1).
We cross the tarmac and we face the steep road that opposite climbs. To the first ramp it follows an easier tract but we have to overcome other two short but steep slopes before reaching the height (km 4,6).
We go down to a saddle where we find a crossroads (km 4,8) that we overcome going striaghts on the forest road.
We climb with a hairpin bend but the road it continues less fatiguing. Some ample hairpin bend very outdistanced they allow us to climb without particular work. To the intersection with a path (km 5,5) the slope ends and the ample path it continues with modest ups and downs.
We overcome a zone flooded by the sources and we reach the ample unmetalled road crossed by the itinerary 29 (km 7,1). We turn to the left and we continue in common with that run.
We constantly climb and go out on another road (km 7,4) by now near the ridge.
We turn to the right and we follow the comfortable forest road furnished by the tools of a run life. We overcome an area pic-nic and we meet some moderate ups and downs before reaching the asphalt (km 8,1) to the crossroads with Chapel where we meet the itinerary 22.
We turn to the left and we quickly go down to Mornese (km 9)
Gradient: 270 ms and -190 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 40%
Observations:
Varying 30.1.
To the intersection with the asphalt we don't face the dirt ramp but we turn to the left and we follow the asphalt road that it goes down to a bridge (km 0,3). We don't cross but we take to the right the path that it enters a grove and it follows the run of the pipeline.
We cross the brook (km 0,5) and we reach the square (km 0,7) where, from left, the short unmetalled road that comes from the asphalt arrives.
We turn to the right and we go down to ford the near brook (generally ford "wet").
The path continues toward the road of the castle of Casaleggio but we leaves it after fifty meters in correspondence of an a little evident fork.
We go up to the right meeting some non cycle tract because of the inclination and the stones. The beautiful path finishes to the crossroads on the saddle (km 1,2).
August 2011. Varying not particularly advantageous. Some less cycle of the ramps of the main run.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.