Percorsi mtb in Valle Stura
Itinerario 12
Giro del Monte Colma

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 8/2007 connessione
Punto di partenza: Rossiglione
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 14, dall'itinerario 20.3, dall'itinerario 25.1, dall'itinerario 43.
Itinerario.
Dal centro di Rossiglione seguiamo la strada statale in direzione Genova. Al termine del rettilineo svoltiamo a destra (contromano) tra le case di Rossiglione Superiore.
Arriviamo nella piazzetta e svoltiamo a sinistra entrando in Val Berlino. Seguiamo la strada in leggera salita prestando attenzione ad una strada (via Oddone) che si stacca in salita a sinistra al km 2.
Saliamo su questa ripida asfaltata fin quasi al termine della salita (km 4.7). Qui svoltiamo nettamente a sinistra, su sterrato, arrivando ad una cascina (itinerario 2 al contrario). La sterrata sale per prati, poi nel bosco, con qualche strappo più ripido.
Dopo un ultimo breve e ripidissimo strappetto si prosegue in una zona quasi pianeggiante, nel fitto del bosco. Arriviamo alle rovine di una casa (km 7) in una zona di recente disboscamento.
Pochi metri prima dei ruderi sale a sinistra una traccia di sentiero (tracce di motocross) non segnata e poco visibile. La prendiamo e la seguiamo in salita non troppo ciclabile.
Dopo lo scollinamento il sentiero scende, all'inizio non troppo ripido e poi con una breve e ripida discesa. Il sentiero si allarga a pista forestale ed effettua un tornante (km 7,5).
Qui lasciamo la pista ed andiamo a destra in un sentiero poco evidente. Dopo pochi metri teniamo la destra e seguiamo una traccia, prevalentemente in salita ma ciclabile, che attraversa le pendici occidentali del Colma.
Il sentiero è poco evidente ma non ci sono incroci e non ci sono difficoltà di orientamento.
Saliamo ad uno slargo con fondo in terra (km 8,3). Qui incontriamo il sentiero FIE (g3, vedi variante12.1) che proviene dalla vetta e scende.
Il sentiero, ora largo ed evidente, attraversa le pendici del monte e presenta qualche tratto dissestato.
Dopo la lunga traversata il sentiero aumenta la sua pendenza mentre il fondo peggiora.
La ripida discesa termina in una stradina (km 10,3) che poco dopo diventa larga sterrata che effettua qualche saliscendi ed arriva sull´asfalto (km 11,5).
Non seguiamo l´asfalto ma svoltiamo a destra scendendo su un'ampia sterrata (di qui in comune con l´itinerario 8).
Non resta che seguire la strada che, con qualche saliscendi, sale gradatamente. Arrivati ad un cancello (km 15.5) deviamo in salita a destra per arrivare ad un colletto crocevia di molti itinerari, innominato sulle carte (km 17).
Al colle andiamo diritti, trascurando sia la salita a sinistra, verso il Pracaban (itinerario 1), sia il sentiero a destra, per il Colma (itinerario 8).
La strada scende ripida, ma abbastanza ampia. Basta seguirla, trascurando le poche deviazioni, per arrivare al fondo della Val Berlino, su un ampio piazzale, e poi all´asfalto (km 20.5).
Per asfalto scendiamo a Rossiglione (km 25).
Dislivello: in salita 800 m, in discesa 800 m.
Ciclabilità: 97%.
Osservazioni: itinerario sconsigliabile: difficolta' di orientamento e salite faticose. In senso opposto è ancor più sconsigliabile perchè presenta una faticosa salita non ciclabile di circa 1500 metri.
Variante 12.1.
Dalla vetta del monte Colma seguiamo il sentiero di salita fino al primo incrocio (km 0,1) dove svoltiamo a sinistra seguendo il segnavia FIE g3. Il buon sentiero scende velocemante nel bosco fino a raggiungere l'itinerario principale (km 0,5).


 mappa  gps  foto  foto  foto

Tour of the Colma mountain

Updating:
9/2000
Start point: Rossiglione
How to arrive: The country is reached by the itinerary 14, by the itinerary 20.3, by the itinerary 25.1, dall'itinerario 43.
Itinerary.
From the center of Rossiglione we follow the government road in direction Genoa. At the end of the rectilinear one we turn to the right (wrong side of the road) among the houses of Rossiglione Superiore.
We arrive to the square and turn to the left entering val Berlino. We follow the road in light ascent paying beware to a road (street Oddone) that it detaches to the left in ascent to the km 2.
We climb on this steep tarmac upl almost at the end of the ascent (km 4.7). Here we turn to the left clearly, on unsurfaced road, arriving to a farmhouse (itinerary 2 contrarily). The dirt road climbs among lawns, then in the wood, with some steep stretch.
After a last brief and steep ramp we continue in an almost level zone, in the rent of the wood. We reache the ruins of an house (km 7), get over which the road begins to slightly go down.
Few meters before the ruins climbs to the left a trace of path (traces of motocross) not marked and few visible. We take it and to follow it in ascent.
It follows a steep descent, then we continue cutting the western slopes of the Colma with some up-and-downs. There are no other difficulties of orientation. We arrive to a clearing with earth bottom (km 8). Here a path FIE we meet (g3) that it comes from the peak and it goes down.
Continuing we begin a descent that goes increasing of inclination, while the bottom worsens and it forces to some stretches on foot.
The path flows into a narrow road that it becomes dirt wide road and it arrives on the asphalt. We don't follow the asphalt but we turn to the right going down on an ample dirt road (from here in common with the itinerary 8).
We follow the road that, with some up-and-downs, climbs gradually. Arrived to a gate (km 15.5) we turn to the right in ascent to arrive to a saddleback, crossroad of many itineraries, unnamed on the papers (km 17).
We go straight on, disregarding both to the left the ascent toward the Pracaban (itinerary 1), both to the right the path for the Colma (itinerary 8).
The road goes down steep, but enough ample. We follow it, disregarding the few deviations, to reach the bottom of the val Berlino, on an ample square, and then to the asphalt (km 20.5).
On asphalt we go down to Rossiglione (km 25).
Gradient: in ascent 800 ms, in descent 800 ms.
Cycle: 100% except hundred meters.
Observations: In opposite sense presents a fatiguing non cycle ascent of around 1500 meters.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.