Percorsi mtb in Valle Stura
Itinerario 02
Discesa dal Monte Colma a Rossiglione

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 5/2016 connessione
Punto di partenza: monte Colma
Come arrivare: La montagna è raggiunta dall'itinerario 8.
Itinerario.
Dalla vetta scendiamo verso sud fino a raggiungere un primo incrocio (km 0,1; segnavia FIE g55 e g3) e svoltiamo a sinistra per percorrere i pochi metri che ci separano da un secondo incrocio nei pressi di una casa in rovina.
Lasciamo a destra la discesa diretta (variante 2.1) e seguiamo il sentiero che va a sinistra.
Scendiamo sulla strada forestale che avevamo lasciato per salire (km 0,3). A sinistra andremmo al valico innominato (itinerario 8 al contrario), svoltiamo invece a destra.
La strada prosegue quasi pianeggiante prima di scendere. Nei pressi di alcune sorgenti incrociamo (km 0,8) il sentiero FIE g55 che scende dalla vetta e utilizzato dalla variante 1.
Superiamo alcuni ruderi (km 1) invisibili nel bosco e subito dopo stiamo a sinistra a un bivio.
Scendiamo, anche con tratti ripidi, ed usciamo dal bosco per attraversare i prati che precedono l'innesto su una stradina di fronte al cancello della cascina Gavazzolo (km 2,8).
Dopo 200 metri ci immettiamo su una strada asfaltata che attraversiamo imboccando la mulattiera che inizia proprio di fronte.
Il percorso è piacevole e scorrevole all'inizio ma poi entra in un toboga e diventa ingombro di rami, cumuli di foglie e tronchi.
Questa parte disagevole termina e lascia il posto a un tratto pulito che termina sulla stradina di una cascina (km 3,8).
Andiamo a sinistra e raggiungiamo l'asfalto (km 4,1) che seguiamo fino a Rossiglione Superiore (km 5,7).
Dislivello: - 570 m.
Ciclabilità: 99%
Osservazioni: proveniendo dal valico innominato, raggiunto con gli itinerari 1 o 8, non è necessario salire in vetta poiché ci si trova già sulla strada di discesa.
Variante 2.1.
Al cartello segnaletico presso il rudere possiamo svoltare a destra e seguire il ramo destro del sentiero g55. Il percorso costeggia la casa e scende poi ripido nel bosco. La discesa termina sull´itinerario principale nei pressi di una sorgente (km 0,35).


 mappa  gps  foto  foto  foto  foto

Descent from Mount Colma to Rossiglione

Updating: 5/2016
Start point: Colma mountain
How to arrive: The mountain is reached by the itinerary 8.
Itinerary.
From the peak we go down toward south up to reach a cross (km 0,1; trail sign FIE g55 and g3); here we turn left to arrive another cross near a ruined house the path that goes to the left and that it goes down to cross the marked path (km 0,3) used for climbing. To the left we would go to the unnamed pass (itinerary 8 contrarily).
We go to the right instead. The path continues almost in plain before to go down to a source where we cross (km 0,8) the path FIE g55 that goes down from the peak.
We reach some ruins (km 1), invisible in the wood, and a frork where we continue on the left on another forest road.
We go down, also with steep tracts, and go out of the wood to cross the lawns that precedes the insertion on a narrow road in front of the gate of the farmhouse Gavazzolo (km 2,8).
After 200 meters we enter a asphalted road that we cross to take the just opposite mule-track.
The run is pleasant and flowing at the beginning but then it enters a toboggan and it becomes obstructed by branches, heaps of leaves and trunks.
This uncomfortable part finishes and leaves the place to a clean tract that finishes on the narrow road of a farmhouse (km 3,8).
We turn left arriving on an asphaled road (km 4,1) that we follow in descent reaching Rossiglione Superiore (km 5,7).
Gradient: m.550
Cycle: 100%
Observations: arriving from the unnamed pass, reached by the itineraries 1 or 8, it is not necessary to climb in peak becuase we are already on the path of descent.
Varying 2.1.
To the descriptive poster near the ruin we can turn to the right and to follow the right branch of the path g55. The run skirts the house and then goes down steep in the wood. The descent finishes on the main itinerary near a source (km 0,35).

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.