Percorsi mtb a Sestri Levante
Itinerario 10
Discesa da Villa Tassani a Sestri

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 3/2007 connessione
Punto di partenza: Villa Tassani
Come arrivare:
Itinerario.
Lasciamo alle spalle la chiesa ed attraversiamo la strada per prendere una strada asfaltata che sale verso sud (segnavia FIE r13). La strada sale ad alcune case dove incontriamo un bivio. Svoltiamo a destra e subito a sinistra per salire ad una casa (km 0,2).
A fianco della casa termina l'asfalto e saliamo a piedi un ripido sentiero a scalini, tra l'erba. Dopo una costruzione in cemento la pendenza diminuisce e possiamo proseguire in sella.
Il sentiero sale pressoché sul crinale. Scendiamo poi sul sentierino che confluisce di nuovo sul segnavia r13 (km 0,5).
Andiamo a destra, in ripida salita. Ad un bivio teniamo la destra ed attraversiamo il crinale.
Il percorso è ora agevole. Il sentiero corre sul fianco della montagna, con qualche saliscendi ed è quasi interamente ciclabile.
Una discesa ci porta ad una sella prativa con appostamenti di caccia (km 1,6). Saliamo pochi metri e scendiamo ad alcune case dove entriamo sull'asfalto (km 1,9).
Seguiamo a destra la strada asfaltata che scende, effettua un tornante e porta ad un bivio (km 2,5).
Scendiamo a destra e prima delle case di Verici svoltiamo a sinistra. Una recente mattonata a cui segue una mulattiera ci allontana dalla frazione. Ritroviamo l'asfalto e raggiungiamo la strada comunale (km 3) nei pressi di una cappelletta.
Seguiamo l'asfalto a destra per 100 metri. Al tornante lasciamo la strada e prendiamo il sentiero a destra.
La discesa diviene quasi subito impegnativa per la pendenza e per il terreno, smosso ed inciso dalle moto.
Dopo una sella scavalchiamo un dosso e scendiamo ad un bivio (km 4) dove abbandoniamo il segnavia, che va a sinistra, per scendere a destra.
Il bel sentiero diventa una ripida discesa dissestata e profondamente solcata dalle ruote. Con difficoltà scendiamo il ripido pendio al cui termine il sentiero va a sinistra, facile.
Percorriamo la sponda di una valletta e raggiungiamo un ponticello ed una strada sterrata (km 4,5).
Andiamo a sinistra seguendo la strada che diviene asfaltata e porta sulla strada Provinciale (km 5,4).
Svoltiamo a sinistra, sottopassiamo l'autostrada, ed usciamo sulla strada principale nei pressi del casello autostradale.
La stazione è a destra, a circa 2 km.
Dislivello: - 380 m.
Ciclabilità: 97%
Osservazioni:
Asfalto: 54%


 mappa  foto  gps

Come down from Villa Tassani to Sestri

Updating:
3/2007
Start point: Villa Tassani
How to arrive:
Itinerary.
We leave the church to the shoulders and we cross the road to take an asphalted road that it climbs toward south (trail sign FIE r13). The road climbs to some houses where we meet a fork. We turn to the right and immediately to the left to climb to a house (km 0,2).
Beside the house it finishes the asphalt and we climb a steep stairs path on foot, among the grass. After a construction in concrete the inclination decreases and we can continue on saddle.
The path almost climbs on the ridge. We go down then on the narrow path that meets again on the signal track  (km 0,5).
We go to the right, in steep ascent. To a fork we hold the right and we cross the ridge.
The run is easy now. The path races on the side of the mountain, with some ups and downs and it is almost entirely cycle.
A descent brings us to a meadow saddle with ambushes of hunting (km 1,6). We climb few meters and we go down to some houses where we enter on the asphalt (km 1,9).
We follow to the right the asphalted road that it goes down, it effects an hairpin bend and brings to a fork (km 2,5).
We go down to the right and before the houses of Verici we turn to the left. A recent paved path to which follows a mule-track it takes off from the hamlet. We find again the asphalt and we reach the town road (km 3) near a little chapel.
We follow to the right the asphalt for 100 meters. To the hairpin bend we leave the road and we take to the right the path.
The descent almost immediately becomes binding because of the inclination and the ground, shifted and engraved by the motorbikes.
After a saddle we climb over a back and we go down to a fork (km 4) where we leave the trail sign, that goes to the left, to go down to the right.
The beautiful path becomes a steep ruined descent and deeply ploughed by the wheels. With difficulty we go down the steep slant to whose term the path goes to the left, easy.
We cross the bank of a little valley and we reach a bridge and a dirt road (km 4,5).
We go to the left following the road that becomes asphalted and brings on the Provincial road (km 5,4).
We turn to the left, undercross the highway, and we go out on the main road near the motorway tollgate.
The station is to the right, to around 2 kms.
Gradient: - 380 ms.
Cycle: 97%
Observations:
Asphalt: 54%

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.