Percorsi mtb a Sestri Levante
Itinerario 09
Traversata da Lavagna a Sestri

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 12/2010 connessione
Punto di partenza: Lavagna
Come arrivare: La cittadina è raggiunta dall'itinerario 8.
Itinerario.
Da Lavagna, zona FS raggiungiamo la strada che sale a S. Giulia di Centaura e saliamo, seguendo l´asfalto, fino al piazzale della chiesa (km 4,4).
La strada prosegue ma la lasciamo pochi metri dopo aver superato lo splendido leccio e scendiamo a destra in una mulattiera lastricata.
La stradina costeggia un ristorante e prosegue quasi pianeggiante fino a ritrovare l´asfalto (km 4,8).
Scendiamo a destra su asfalto fino alla curva e qui (km 4,9) andiamo diritti nella mulattiera. Costeggiamo le mura dell'eremo di Santa Cecilia e raggiungiamo i ruderi di San Michele.
Trascuriamo le frecce per terra che invitano a svoltare e proseguiamo diritto uscendo su asfalto (km 5,2).
Andiamo a sinistra, ma non prendiamo la mulattiera che scende (alternativa possibile, ma scalinata e pericolosa per alcune reti incombenti) e proseguiamo su asfalto per circa 50 metri per svoltare a destra in via Pascolini.
La strada scende e va a incontrare la mulattiera (km 5,4). Proseguiamo la discesa tra muri in pietra e gli ulivi. I facili scalini non presentano problemi.
Dopo un tratto pianeggiante la mulattiera scende sulla destra, un po' più ripida, e raggiunge una strada asfaltata (km 6,1) proseguendo dall'altra parte.
La discesa prosegue facilmente e termina in via Romana, tra le case (km 6,3). Non proseguiamo sulla crosa che continua la discesa, ma svoltiamo a sinistra e seguiamo l´asfalto fino all'Aurelia.
Proseguiamo a sinistra sull'Aurelia deviando poi per raggiungere il centro di Cavi Borgo (km 7).
Attraversato il borgo prendiamo la strada per Borassi e la lasciamo dopo pochi metri per andare a destra in un vicolo. Percorso qualche metro troviamo a sinistra una scala e le indicazioni Pedonale S. Anna.
Superiamo i pochi scalini e continuiamo a salire sulla crosa lastricata che termina in una strada asfaltata (km 7,2).
Qui incontriamo l´itinerario 4 che scende e lo seguiamo al contrario.
Andiamo quindi in salita. L´asfalto termina quasi subito e saliamo sulla bella strada storica che ci porta ad una strada maggiore che seguiamo a destra fino a sbucare sull´asfalto (km 7,7).
Svoltiamo a sinistra e saliamo per raggiungere l'inizio del sentiero (km 7,9).
Entriamo nel sentiero, lasciando a sinistra l´itinerario 4. Il percorso corre alto sulle Rocche di Sant'Anna e con splendida vista sul golfo. Il sentiero non è mai esposto, tuttavia richiede un minimo di attenzione a causa del precipizio sottostante.
Arriviamo ai ruderi della chiesetta di Sant'Anna (km 8,3) e poi ad un incrocio.
Lasciamo a destra il sentiero con segnavia r30, utilizzato dall'itinerario 12, e proseguiamo diritto (segnavia FIE r28).
La bella mulattiera si inoltra verso la valle del Fico che percorre in discesa con qualche tornante attraversando una serie di antichi ponti.
Usciamo su asfalto nei pressi del campeggio (km 9,4). Seguendo la strada raggiungiamo un semaforo (km 9,9). Qui possiamo proseguire diritto ed andare verso l´autostrada, oppure svoltare a destra e raggiungere il lungomare e di lì la vicina stazione.
Dislivello: 345 m.
Ciclabilità: 100%
Osservazioni:
Asfalto: 65%


 mappa  gps

Cross from Lavagna to Sestri

Updating:
12/2010
Start point: Lavagna
How to arrive: The small town is reached by the itinerary 8.
Itinerary.
From Lavagna, zone FS we reach the road that climbs to S. Giulia of Centaura and climb, following the asphalt, up to the square of the church (km 4,4).
The road continues but we leaves it few meters after having overcome the splendid holm-hoak and we go down to the right on a paved mule-track.
The narrow road skirts a restaurant and it continues almost level up to find again the asphalt (km 4,8).
We go down to the right on asphalt up to the curve and here we go straight on the mule-track. We skirt along the boundaries of the hermitage of S. Cecilia and we reach the ruins of S. Michele .
We neglect the arrows on earth that they invite to turn and we continue straight on going out on asphalt (km 5,2).
We go to the left, but we don't take the mule-track that it goes down (possible alternative but stairway) and we continue on asphalt for around 50 meters to turn to the right at the street Pascolini.
The road goes down and goes to meet the mule-track (km 5,4). We continue the descent among walls in stone and the olives. The easy stairs don't presents problems.
After a level stretch the mule-track it goes down on the right, some steep, and it reaches a tarmac road (km 6,1) continuing on the other side.
The descent easily continues and finishes at the Roman street, among the houses (km 6,3). We don't continue on the mule-track that continues the descent, but we turn to the left and we follow the asphalt up to the Aurelia.
We continue to the left on the Aurelia diverting then to reach the center of Cavi Borgo (km 7).
Crossed the Borgo we take the road for Borassi and we leave it after few meters to go to the right to an alley. Crossed some meter we find to the left a staircase and the indications Pedestrian S. Anna.
We get over the few stairs and we keep on climbing on the paved road that finishes on tarmac (km 7,2).
Here we meet the itinerary 4 that it goes down and we follow contrarily it.
We go therefore in ascent. The asphalt almost immediately finishes and we climb on the beautiful historical road that leads on the asphalt (km 7,7). We turn to the left and climb to reach the beginning of the path (km 7,9).
We enter the path, leaving to the left the itinerary 4. The run races high on the Rocche of S. Anna and with splendid sight on the gulf. The path is never exposed, nevertheless it asks for a minimum of beware because of the precipice below.
We reach the ruins of the little church of S. Anna (km 8,3) and then an intersection.
We leave to the right the path with trail sign r30, used by the itinerary 12, and we continue straight on (trail sign FIE r28).
The beautiful mule-track it forwards toward the valley of the Fico, then it goes down with some hairpin bends crossing a series of ancient bridges.
We go out on asphalt near the camping (km 9,4). Following the road we reach a traffic-light (km 9,9). Here we can continue straight on and go toward the highway, or turn to the right and reach the waterfront and the near station.
Gradient: 345 ms.
Cycle: 100%
Observations:
Tarmac: 65%


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.