Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 94
Salita da Sarissola a Savignone

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 12/2015 connessione
Partenza: Sarissola
Come arrivare:
Itinerario.
Usciamo dal centro di Sarissola per raggiungere e attraversare il ponte sul torrente Seminella.
Dopo il ponte lasciamo a sinistra la SP per Savignone e andiamo diritto passando a fianco del Campo Sportivo (km 0,9).
La strada scende a un ponte e sale costeggiando il torrente Scrivia. Lasciamo a destra il ponte per Isorelle e continuiamo a salire fino a raggiungere il termine della strada asfaltata (km 2,2).
Svoltiamo a sinistra seguendo la strada sterrata che sale con fondo eccellente. Nei pressi delle prime case la strada torna asfaltata e sale per terminare sulla SP (km 2,9). A destra passiamo tra le case e scendiamo a un bivio (km 3) dove imbocchiamo a sinistra Via Monte Pianetto seguendo al contrario l'itinerario 26.
La strada inizia con una ripidissima salita asfaltata. Dopo duecento metri l'asfalto termina e la pendenza diminuisce ma la salita presenta altri tratti molto ripidi e non ciclabili quando sassosi.
Raggiungiamo così al valico (km 4,2) dove incontriamo l'itinerario 73 e dove svoltiamo a destra.
La salita termina in vetta al monte Pianetto (km 4,5).
Seguiamo il sentiero che scende ripido dietro alla Cappella e supera un intaglio per aggirare il primo torrione. Il sentiero prosegue sulla cresta con percorso esposto sui dirupi meridionali: anche le zone facili devono essere percorse con grandissima attenzione perchè una caduta potrebbe avere conseguenze fatali!
Scavalchiamo alcuni cocuzzoli e scendiamo all'ultima insellatura (km 4,9) dove inizia una salita non ciclabile nel bosco che ci porta a un bivio non lontano (km 5) dove svoltiamo a destra lasciando il crinale.
Il sentiero scende largo e coperto di foglie fino a un bivio (km 5,1) dove svoltiamo a destra.
Dopo il brusco inizio il sentiero entra sulla prima placca di roccia che scendiamo con percorso ripido dove dobbiamo cercare di evitare le zone coperte di pietrisco.
Al termine della parte più impegnativa percorriamo il crinale roccioso che precede le rovine del Castello che non dobbiamo raggiungere perchè scendiamo a sinistra (km 5,6) seguendo il sentiero.
Lo stretto sentiero termina sulla mulattiera turistica della visita al Castello, mulattiera a scalini che scendiamo a sinistra. Perdiamo quota con alcuni
tornanti e raggiungiamo una strada al termine delle difficoltà (km 6). La strada diventa asfaltata e ne raggiunge una maggiore (km 6,1) che seguiamo a destra fino a raggiungere la SP che seguiamo a sinistra raggiungendo il centro di Savignone (km 6,6).
Dislivello: -370 m. e +460 m.
Ciclabilità: 93%
Asfalto: 47%
Osservazioni:

mappa  foto  foto  foto  foto  foto  foto  gps


Updating: 2015/12
Start point: Sarissola
How to arrive:
Itinerary.
We go out of the center of Sarissola to reach and to cross the bridge on the stream Seminella.
After the bridge we leave to the left the SP for Savignone and go straight on passing beside the Sporting Field (km 0,9).
The road goes down to a bridge and climbs skirting along the stream Scrivia. We leave to the right the bridge to Isorelle and we keep on climbing up to reach the term of the asphalted road (km 2,2).
We turn to the left following the dirt road that it climbs with excellent ground. Near the first houses the road returns asphalted and climbs to finish on the SP (km 2,9). To the right we pass among the houses and go down to a fork (km 3) where we take to the left Street Mountain Pianetto following contrarily the itinerary 26.
The road begins with a steep asphalted slope. After two hundred meters the asphalt finishes and the inclination decreases but the slope foresees other very steep and not cycle when stony tracts.
We reach so to the pass (km 4,2) where we meet the itinerary 73 and where we turn to the right.
The slope finishes in peak to the Pianetto mountain (km 4,5).
We follow the path that goes down steep behind the Chapel and it overcomes a carving to revolve the first tower. The path continues on the ridge with run exposed on the southern precipices: also the easy zones must be crossed with a lot of attention because a fall could have fatal consequences!
We climb over some summits and go down to the last saddleback (km 4,9) where a non cycle slope begins in the wood that brings us to a not far fork (km 5) where we turn to the right leaving the ridge.
The path goes down wide and covered with leaves up to a fork (km 5,1) where we turn to the right.
After the abrupt beginning the path enters on the first plate of rock that we go down with steep run where we have to try to avoid the zones covered by rubble.
At the end of the most binding part we cross the rocky ridge that precedes the ruins of the Castle that we don't have to reach because we go down to the left (km 5,6) following the path.
The narrow path finishes on the tourist mule-track of the visit to the Castle, stairs mule-track that we go down to the left. We lose quota with some hairping bend and we reach a road at the end of the difficulties (km 6). The road becomes asphalted and it reaches a greater one (km 6,1) that we follow to the right up to reach the SP that we follow to the left reaching the center of Savignone (km 6,6).
Gradient: -370 ms. and +460 ms.
Cycle: 93%
Asphalt: 47%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.