Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 86
Discesa da Crocefieschi a Nenno

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 5/2014 connessione
Partenza: Crocefieschi
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 4.
Itinerario.
Dal centro di Crocefieschi seguiamo il vicolo in direzione sud e usciamo sulla Sp9 che attraversiamo per imboccare la strada opposta.
La strada sale e la lasciamo la primo bivio a sinistra per prendere via degli Alpini (km 0,4).
Seguiamo a lungo questa strada che lascia il paese e sale per costeggiare il monte Proventino.
Lasciamo a sinistra (km 4,3) la strada per Costa Clavarezza, percorsa dall'itinerario 11, e percorriamo ancora un centinaio di metri giungendo a un bivio.
Lasciamo l'asfalto e seguiamo la mulattiera a destra raggiungendo in pochi metri la Cappelletta della Madonna di Clavarezza.
Scendiamo sull'altro versante seguendo una buona mulattiera che attraversa i prati e termina a Clavarezza (km 5,6).
Dalla chiesa seguiamo il vicolo principale, contrassegnato dal segnavia FIE g30, e scendiamo fino al termine del paese (km 5,8) dove lasciamo il cemento per prendere un sentiero erboso.
Superiamo un ruscelletto ed entriamo in una zona di prati dove il sentiero diventa poco visibile. Attraversiamo a lungo senza troppi dislivelli attraversando macchie di cespugli e radure.
Arriviamo in un prato (km 6,4) con qualche albero dove il sentiero piega a sinistra ed è di difficile individuazione.
Attraversiamo una macchia e cominciamo una discesa ripida e quasi impedalabile che termina su un ruscello asciutto (km 6,7).
La traversata ci porta a guadare due ruscelli (km 6,9; Rio della Scabbia) dove il secondo scende con belle cascatelle.
Proseguiamo con molti saliscendi e raggiungiamo un ruscello dove il sentiero è franato e il passaggio è agevolato da una corda (km 8,3).
Gli innumerevoli saliscendi terminano con una salita a un bivio (km 8,9; croce) dove andiamo a sinistra. Il sentiero erboso termina su una stradina in cemento (km 9) all'ingresso delle case di Caserza.
Scendiamo attraversando il paesino fino alla chiesa (km 9,1) che superiamo entrando in un'ampia mulattiera.
Raggiungiamo il cimitero (km 9,3) e proseguiamo sulla mulattiera che scende a una strada asfaltata (km 9,7).
Svoltiamo a sinistra e scendiamo per circa cinquanta metri. Lasciamo la strada e imbocchiamo un sentiero a destra.
Il percorso è stretto e dissestato. Scendiamo al meglio raggiungendo la riva del torrente (km 9,8) dove il passaggio è franato e attraversiamo con qualche fatica.
La salita che segue è poco ciclabile a causa del fondo cattivo e ci porta a un quadrivio (km 10,2) sul crinale.
Proseguiamo diritto sul sentiero che scende, costeggia una recinzione e termina su una stradina asfaltata (km 10,4).
La strada attraversa alcune case di Nenno e sale al cimitero (km 10,8) dove svoltiamo a sinistra per raggiungere la vicina chiesa.
Dislivello: -500 m.
Ciclabilità: 93%
Asfalto: 45%
Osservazioni:


mappa  gps  foto  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 5/2014
Start point: Crocefieschi
How to arrive: The village is reached by the itinerary 4.
Itinerary.
From the center of Crocefieschi we follow the alley to south and go out on the main road that we cross to take the opposite road.
The road climb and we leave it at the first fork to turn to the left on th street of the Alpini (km 0,4).
We follow for a long time this road that leaves the country and climbs to skirt along the Proventino mountain.
We leave to the left (km 4,3) the road for Costa Clavarezza, crossed by the itinerary 11, and we cross hundred meters reaching a fork.
We leave the asphalt and follow to the right the mule-track reaching in few meters the Chapel Madonna of Clavarezza.
We go down on the other slope following a good mule-track that crosses the lawns and it finishes to Clavarezza (km 5,6).
From the church we follow the main alley, marked by the trail sign FIE g30, and we go down up to the term of the country (km 5,8) where we leave the concrete to take a grassy path.
We overcome a brooklet and enter a zone of lawns where the path becomes few visible. We cross for a long time without too many gradients crossing undergrowths of bushes and clearings.
We arrive in a lawn (km 6,4) with some tree where the path folds up to the left and is of difficulty individualization.
We cross an undergrowth and we start a steep and almost not cycle descent that finishes on a dry brook (km 6,7).
The crossing brings us to ford two brooks (km 6,9; Rio of the Scabbie) where the second goes down with beautiful falls.
We continue with many ups and downs and we reach a brook where the path slips and the passage is facilitated by a rope (km 8,3).
The innumerable ups and downs finish with a slope to a fork (km 8,9; cross) where we go to the left. The grassy path finishes on a narrow concrete road (km 9) at the entry of the houses of Caserza.
We go down crossing the country up to the church (km 9,1) that we overcome entering an ample mule-track.
We reach the cemetery (km 9,3) and continue on the mule-track that goes down to an asphalted road (km 9,7).
We turn to the left and go down for around fifty meters. We leave the road and we take to the right a path.
The run is narrow and ruined. We go down reaching the shore of the stream (km 9,8) where the passage slips and we cross with some work.
The slope that follows is a little cycle because of the bad ground and brings us to a crossroads (km 10,2) on the ridge.
We continue straight on the path that goes down, it skirts along an enclosure and it finishes on an asphalted narrow road (km 10,4).
The road crosses some houses of Nenno and goes up to the cemetery (km 10,8) where we turn to the left for reaching the near church.
Gradient: -500 ms.
Cycle: 93%
Asphalt: 45%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.