Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 82
Discesa da Bastia a Ronco Scrivia

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 10/2010 connessione
Punto di partenza: Valico di Bastia
Come arrivare: Il valico (ristorante) è raggiunto dall'itinerario 30 e dall'itinerario 90.
Itinerario.
Al Valico di Bastia prendiamo la strada che porta al piccolo santuario e prosegue in salita. Superiamo il punto più elevato e scendiamo velocemente.
Al primo bivio (km 0,5) svoltiamo a destra seguendo l'itinerario 30 al contrario.
La strada termina ad un cancello (km 0,9) che non oltrepassiamo per svoltare a destra su una sterrata.
Saliamo ad un vicino incrocio (km 1) dove abbandoniamo l'itinerario 30 e svoltiamo a destra in una strada minore.
La strada attraversa il bosco con qualche saliscendi e termina tra gli alberi sul crinale nord ovest del monte Zuccaro (km 1,7).
Andiamo a destra in discesa seguendo la traccia, abbastanza evidente, di una vecchia pista forestale. Scendiamo con alcuni tornanti, ampi e molto distanziati.
Il percorso peggiora sempre più ed incontriamo alcuni alberi che chiudono il sentiero (km 2,3). Invece di superarli faticosamente dovrebbe essere preferibile scendere direttamente a sinistra tagliando un tornante e ritrovando il sentiero poco più in basso.
Comunque proseguiamo la discesa con cautela a causa dei molti ramoscelli ed arriviamo ad un tratto infrascato da arbusti ed alberelli.
Poco dopo il sentiero termina su una mulattiera (km 2,9) che seguiamo a destra. Il fondo è sassoso, con tracce dell'antica pavimentazione. Arriviamo all'inizio di un toboga dove le difficoltà tornano ad essere elevato. Il fondo della gola è uno stretto solco scavato dall'acqua ed ingombro di qualche tronco.
Tutto il resto della discesa si svolge sulla mulattiera devastata dove l'acqua ha lasciato scoperto il fondo roccioso ed irregolare.
Arriviamo ad una antenna (km 3,4) dove le difficoltà hanno termine.
Seguiamo la stradina erbosa che scende alle case Lago (km 3,6) dove prendiamo a destra la strada campestre che scende all'asfalto (km 3,9) dove, intorno alle casette contadine di Mereta è sorto un quartiere di grandi case.
Seguiamo l'asfalto a destra e giriamo a sinistra (km 4,1) all'inizio di una salita. Passiamo sotto l'autostrada e raggiungiamo la zona industriale di Ronco (km 4,3).
Svoltiamo a destra e subito a sinistra per attraversare il ponte sullo Scrivia. La strada porta a Ronco Scrivia (km 5,3).
Dislivello: -340 m.
Ciclabilità: 97%
Asfalto: 46%
Osservazioni: il percorso è in cattive condizioni ed offre una discesa sconsigliabile e poco piacevole.


 mappa  gps  foto

Go down from Bastia Pass to Ronco Scrivia

Updating:
10/2012
Start point: Bastia Pass
How to arrive: The Pass (restaurant) is reached by the itinerary 30 and by the itinerary 90.
Itinerary.
To the Pass of Bastia the road that brings to the small sanctuary and it continues in slope we take. We overcome the most elevated point and we quickly go down.
At the first fork (km 0,5) we turn to the right following contrarily the itinerary 30.
The road finishes to a gate (km 0,9) that we don't go beyond to turn to the right on an unmetalled road.
We go up to a near intersection (km 1) where we leave the itinerary 30 and we turn to the right on a smaller road.
The road crosses the wood with some ups and downs and finishes among the trees on the north west ridge of the Zuccaro mountain (km 1,7).
We go to the right to descent following the trace, enough evident, of an old forest track. We go down with some hairpin bend, ample and very outdistanced.
The run worsens more and more and we meets some trees that they close the path (km 2,3). Instead of laboriously overcoming them it should be preferable to go down directly to the left cutting a hairpin bend and finding again the a little more low path.
However we continue the descent with caution because of the many twigs and we arrive to a zone obstructed by bushes and saplings.
Shortly after the path finishes on a mule-track (km 2,9) that we follow to the right. The ground is stony with traces of the ancient flooring. We reach the beginning of a toboggan where difficulties return to be elevated. The ground of the gully is a narrow furrow dug by the water and encumbrance of some trunk.
The whole remain of the descent develops its on the devastated mule-track where water has left the rocky and irregular ground open.
We arrive to an aerial (km 3,4) where difficulties have term.
We follow the grassy narrow road that goes down to the houses Lago (km 3,6) where we take to the right the rural road that goes down to the asphalt (km 3,9) where, around the country cottages of Mereta a district of great houses has risen.
We follow to the right the asphalt and we turn to the left (km 4,1) to the beginning of a slope. We pass under the highway and we reach the industrial zone of Ronco (km 4,3).
We turn to the right and immediately to the left to cross the bridge on the Scrivia. The road brings to Ronco Scrivia (km 5,3).
Gradient: -340 ms.
Cycle: 97%
Asphalt: 46%
Observations: the run is on bad conditions and offers an unadvisable and few pleasant descent.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.