Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 66
Traversata da Torriglia a Scabbiabella

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 11/2009 connessione
Punto di partenza: Torriglia
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 5, dall'itinerario 67.
Itinerario.
Dalla chiesa seguiamo in discesa la strada principale. Dopo un ponte lasciamo a destra via Pietra col segnavia FIE g2 (variante 66.1) e proseguiamo sulla provinciale. Superiamo un altro ponte e svoltiamo a destra (km 0,7) entrando in via Fornace Prato. La stradina asfaltata sale piuttosto ripida.
Ritroviamo il segnavia e lo seguiamo in salita su asfalto. Ad un bivio (km 1,6) svoltiamo a sinistra in una strada sterrata. Lasciamo le ultime case e saliamo per superare una spalla. Scendiamo ad un guado (km 1,9) e proseguiamo in salita. La stradina sale nel bosco con qualche tratto ripido e poco ciclabile, soprattutto a causa del fondo morbido.
Dopo alcune rampe alternate a tratti più facili usciamo su un bel prato che attraversiamo raggiungendo una cascina (km 2,8).
Affrontiamo una breve rampa che ci porta al Colletto del monte Moro ed alla Cappella di Panteca (km 2,8).
In comune con l'itinerario 65 seguiamo la mulattiera in discesa. Dopo cento metri proseguiamo diritti, costeggiando la recinzione del pascolo, e saliamo ad un bivio (km 3).
Svoltiamo a destra sul sentiero che sale. Superiamo qualche tratto non ciclabile ma poco faticoso ed usciamo sul crinale (km 3,5).
Dopo alcuni metri in leggera discesa incontriamo un bivio e svoltiamo a sinistra sul sentierino che corre sul crinale.
Incontriamo qualche ripida discesa e qualche passaggio difficile e raggiungiamo una sella erbosa (km 4,1) dove trascuriamo due sentieri a sinistra. La mulattiera entra sul versante settentrionale ed attraversa a mezza costa con bel percorso facile e lineare.
Arriviamo ad un bivio (km 5,4; a sinistra variante 66.2) dove scendiamo ripidamente a destra.
Confluiamo su un altro sentiero e lo seguiamo a sinistra. Quasi in piano raggiungiamo un colletto (km 5,7).
La mulattiera scende alle prime case di Scabbiabella. Scendiamo tra le rovine e giungiamo sulla strada asfaltata e alle abitazioni (km 5,9).
Dislivello: 315 m e -230 m.
Ciclabilità: 93%
Osservazioni:
Asfalto: 27%.
Variante 66.1.
Quando incontriamo via Pietra svoltiamo a destra e saliamo seguendo il segnavia su per una erta stradina asfaltata. L'asfalto termina per lasciare un fondo parzialmente in cemento. Scolliniamo e scendiamo a guadare un ruscello. Andiamo ancora in salita ed usciamo sull'asfalto all'incontro con l'itinerario principale (km 0,8 dalla chiesa).
Variante 66.2.
Al bivio del km 5,4 svoltiamo a sinistra. Seguiamo un largo sentiero che scende ad una presa dell'acquedotto prima di salire e terminare alle poche case di Fricciaro (km 0,4). La strada asfaltata porta a destra a Scabbiabella (km 1,4) e a sinistra a Marzano.


 mappa  foto  gps


Updating: 11/2009
Start point: Torriglia
How to arrive: The country is reached by the itinerary 5 and by the itinerary 67.
Itinerary.
From the church we follow in descent the main road. After a bridge we leave to the right street Pietra with the trail sign FIE g2 (varying 66.1) and we continue on the provincial road. We overcome another bridge and we turn to the right (km 0,7) entering street Fornace Prato. The narrow asphalted road climb rather steep.
We find again the trail sign and we follow it in ascent on asphalt. To a fork (km 1,6) we turn to the left in an unmetalled road. We leave the last houses and we climb for overcoming a shoulder. We go down to a ford (km 1,9) and we continue in ascent. The narrow road climbs in the wood with some steep and few cycle tracts, above all because of the muddy bottom.
After some ramps alternate to easier tracts we go out on a beautiful lawn that we cross reaching a farmhouse (km 2,8).
We face a brief ramp that brings us to the Pass of the Moro mountain and the Chapel of Panteca (km 2,8).
In common with the itinerary 65 we follow the mule-track in descent. After one hundred meters we continue straight, skirting the enclosure of the pasture, and we climb to a fork (km 3).
We turn to the right on the path that climbs. We overcome some non cycle but few fatiguing tract and we go out on the ridge (km 3,5).
After some meters in light descent we meet a fork and we turn to the left on the narrow path that races on the ridge.
We meet some steep descent and some difficult passage and we reach a grassy saddle (km 4,1) where we neglect to the left two paths. The mule-track enters on the northern slope and crosses to half coast with beautiful easy and linear run.
We arrive to a fork (km 5,4; to the left varying 66.2) where we go down to the right steeply.
We meet on another path and we follow to the left it. Almost in plain we reach a pass (km 5,7).
The mule-track goes down to the first houses of Scabbiabella. We go down among the ruins and we come on the asphalted road and to the residences (km 5,9).
Gradient: 315 ms and -230 ms.
Cycle: 93%
Observations:
Asphalt: 27%.
Varying 66.1.
When we meet street Pietra we turn to the right and we climb following the trail sign up an asphalted narrow road. The asphalt finishes for partially leaving a bottom in cement. We go down and we go down to ford a brook. We again go up and we go out on the asphalt to the meeting with the principal itinerary (km 0,8 from the church).
Varying 66.2.
To the fork of the km 5,4 turn to the left. We follow a wide path that goes down to a taking of the aqueduct before climbing and to finish to the few houses of Fricciaro (km 0,4). The asphalted road lead to the right to Scabbiabella (km 1,4) and to the left to Marzano.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.