Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 62
Discesa da Madonna della Guardia a Montoggio

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 11/2008 connessione
Punto di partenza: Madonna della Guardia di Pentema
Come arrivare: La chiesa è raggiunta dall'itinerario 1, dall'itinerario 29, dall'itinerario 62, dall'itinerario 92.
Itinerario.
Lasciamo la chiesetta della Madonna della Guardia sopra a Pentema e seguiamo il sentiero che lascia il sagrato in direzione nord.
Il sentiero inizialmente scende. Superiamo qualche salita con passaggi non ciclabili e terminiamo in piano all'incrocio del crinale (km 0,5; Costa della Gallina) dove passa il sentiero FIE g3 e l'itinerario 29.
Svoltiamo a sinistra seguendo il sentiero ma evitiamo qualche risalita effettuata dal segnavia FIE seguendo il sentiero che costeggia il crinale restando sul versante settentrionale.
Trascuriamo qualche sentiero sia a destra sia a sinistra e scendiamo ad una sella erbosa dove continuiamo la discesa verso destra.
Raggiungiamo un evidente bivio (km 2) dove svoltiamo a sinistra, sempre sul segnavia, mentre a destra la mulattiera scende a Carsi.
Il sentiero sale ad un altro bivio (km 2,1) dove lasciamo a destra l'itinerario 42 ed il segnavia g3 e svoltiamo a sinistra nel sentiero con segnavia g28.
Il sentiero sale, abbastanza ripido e parzialmente ciclabile, raggiungendo il crinale (km 2,3). Seguiamo a destra il crinale e lo lasciamo dopo pochi metri entrando sul versante settentrionale dove incontriamo un altro bivio (km 2,6).
Qui abbandoniamo il segnavia ed il sentiero che sale alla vetta del monte Liprando (salita non ciclabile di pochi minuti, 100 metri di dislivello) e prendiamo il sentiero pianeggiante a destra.
Il percorso non è agevole a causa di qualche albero caduto, rami, ripidi saliscendi. Attraversiamo l'intero versante del Liprando e raggiungiamo l'incrocio col sentiero che proviene dalla vetta (km 3,2) e che ora seguiremo (segnavia FIE g6) con percorso più facile.
Ad un bivio andiamo a sinistra e raggiungiamo una zona dove il sentiero si perde. Attraversiamo la boscaglia seguendo le poche tracce e senza perdere quota.
Attraversiamo un largo dosso e ritroviamo il sentiero, ora evidente.
In discesa attraversiamo un cancelletto e raggiungiamo il crinale (km 5). Proseguiamo a destra portandoci sul versante meridionale del monte Castelletto. Il sentiero procede in costante, moderata discesa fino ad un bivio (km 5,8). Lasciamo il sentiero discensivo e saliamo a destra raggiungendo, in pochi metri, il crinale,
Andiamo a sinistra, aggiriamo un dosso, e, di nuovo sul crinale proseguiamo in discesa, a tratti ripida. Ad un quadrivio proseguiamo diritti e scendiamo con percorso ripido ma non difficile.
Ad un bivio (km 7,1) scendiamo a sinistra sul sentiero molto ripido e con passaggi difficili. Perdiamo quota con qualche tornante e raggiungiamo un bivio (km 7,5) dove lasciamo a sinistra il segnavia (variante 62.1) e proseguiamo a destra.
Costeggiamo un muro a secco e raggiungiamo alcuni ruderi (km 7,8) dove proseguiamo sul sentierino che prosegue diritto.
Dopo un tratto ancora in ripida discesa il sentiero volta a sinistra e prosegue con discesa moderata raggiungendo un ruscello che costeggiamo fino ad un edificio in rovina (km 8,1). Andiamo a sinistra attraversando il ruscello ed entrando nel prato di una cascina. Seguiamo la strada per pochi metri e svoltiamo a destra in una strada campestre.
La strada attraversa di nuovo il ruscello e continua a scendere con moderata pendenza fino a raggiungere l'asfalto alle prime case di Costa (km 8,7).
Teniamo la sinistra entrando in paese e raggiungendo la strada principale in corrispondenza di un lavatoio. Scendiamo a destra fino a quando (km 9), a destra, inizia una crosa. La prendiamo e tagliamo un tornante. Di nuovo su asfalto andiamo a destra fino all'incrocio. Qui svoltiamo a sinistra per raggiungere la Provinciale 226 (km 9,2).
Svoltiamo a destra per raggiungere Montoggio (km 10 al bivio per il centro).
Dislivello: -750 m.
Ciclabilità: 94%
Asfalto: 11%
Osservazioni:
Variante 62.1:
Al bivio svoltiamo a sinistra e seguiamo il buon sentiero che scende e raggiunge le case di Gorretta. Passiamo attraverso il paese sulla stretta crosa (andare piano!) finché usciamo sull'asfalto. Seguiamo la strada asfaltata che scende ad un bivio dopo l'ultima casa dove andiamo a destra (a sinistra indicazioni MTB). Raggiungiamo un incrocio dove teniamo la destra e raggiungiamo il lavatoio a Costa (km 1,4).


mappa  foto  foto  gps

Descent from Madonna della Guardia to Montoggio

Updating:
11/2008
Start point: Madonna della Guardia di Pentema
How to arrive: The church is reached by the itinerary 1, by the itinerary 29, by the itinerary 62, by the itinerary 92.
Itinerary.
We leave the church of the Madonna della Guardia and we follow the path that leaves the church square in direction north.
Initially the path goes down. We overcome some slope with non cycle passages and we finish in plain to the intersection of the ridge (km 0,5; Coast of the Hen) where it passes the path FIE g3 and the itinerary 29.
We turn to the left following the path but we avoid some slope effected by the trail sign FIE following the path that skirts the ridge staying on the northern side.
We neglect some path both to the right both to the left and we go down to a grassy saddle where we continue the descent toward right.
We reach an evident fork (km 2) where we turn to the left, always on the trail sign, while to the right goes down the variation 42.1.
The path climbs to another fork (km 2,1) where we leave to the right the itinerary 42 and the trail sign FIE g3 and we turn to the left in the path with trail sign FIE g28.
The path climbs, enough steep and partially cycle, reaching the ridge (km 2,3). We follow to the right the ridge and we leave it after few meters entering on the northern slope where we meet another fork (km 2,6).
Here we abandon the trail sign and the path that it climbs to the peak of the Liprando mountain (not cycle ascent of few minutes, 100 meters gradient) and we take to the right the level path.
The run is not easy because of some fallen tree, branches, steep ups and downs. We cross the whole slope of the Liprando and we reach the intersection with the path that arrives from the peak (km 3,2) and that now we will follow (trail sign FIE g6) with easier run.
To a fork we go to the left and we reach a zone where the path vanisches. We cross the brushwood following the few traces and without losing altitude.
We cross a wide back and we find again the path, now evident.
In descent we cross a small gate and we reach the ridge (km 5). We continue to the right bringing us on the southern slope of the Castelletto mountain. The path proceeds in constant, moderate descent to a fork (km 5,8). We leave the descending path and we climb to the right reaching, in few meters, the ridge,
We go to the left, we revolve a back, and, again on the ridge, we continue in descent, sometimes steep. To a crossroads we continue straight and we go down with steep but not difficult run.
To a fork (km 7,1) we go down to the left on the very steep path and with difficult passages. We lose altitude with some hairpin bends and we reach a fork (km 7,5) where we leave to the left the trail sign (varying 62.1) and we continue to the right.
We skirt a dry wall and we reach some ruins (km 7,8) where we continue on the narrow path that continues straight on.
After a tract again in steep descent the path turns to the left and continues with moderate descent reaching a brook that we skirt up a building in downfall (km 8,1). We go to the left crossing the brook and entering the lawn of a farmhouse. We follow the road for few meters and we turn to the right in a rural road.
The road crosses again the brook and continues to go down with moderate inclination up to reach the asphalt to the first houses of Costa (km 8,7).
We hold the left entering country and reaching the principal road in correspondence of a laundry. We go down to the right up to when (km 9), to the right, it begins a crosa. We take it and we cut a hairpin bend. Again on asphalt we go to the right up to the intersection. We turn to the left here reaching the Provincial 226 (km 9,2).
We turn to the right for reaching Montoggio (km 10 to the fork to the center).
Gradient: -750 ms.
Cycle: 94%
Asphalt: 11%
Observations:
Varying 62.1:
To the fork we turn to the left and we follow the good path that goes down and it reaches the houses of Gorretta. We pass through the country on the narrow crosa (to go very slow!) as far as we go out on the asphalt. We follow the asphalted road that goes down to a fork after the last house where we go to the right (to the left indications MTB). We reach an intersection where we hold the right and we reach the laundry to Costa (km 1,4).

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.