Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 59
Salita da Busalla a cascina Spazzè

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 8/2008 connessione
Punto di partenza: Busalla
Come arrivare: La città è raggiunta dall'itinerario 14, dall'itinerario 24 e dall'itinerario 73.
Itinerario.
Partiamo dal Municipio di Busalla e seguiamo verso nord la strada principale. Dopo circa 200 metri svoltiamo a sinistra entrando in via Levrero (indicazioni per cimitero e segnavia FIE g11).
La stradina asfaltata sale con pendenza elevata. Lasciamo a destra il cimitero e continuiamo la ripida salita. In corrispondenza dell'ultima casa (km 1,1) l'asfalto termina e proseguiamo su una buona carrareccia che corre nei pressi del crinale con pendenza più contenuta.
Attraversiamo i prati e continuiamo a salire nel bosco fino al punto più elevato (km 1,8). Con facile discesa scendiamo raggiungendo la strada asfaltata per la diga della Busalletta (km 2,2).
Attraversiamo la strada e riprendiamo la salita ora più difficile a causa della pendenza, del sentiero stretto e della presenza di qualche solco.
Superiamo il punto più elevato (km 3,1) e scendiamo velocemente ad incontrare la larga sterrata su cui corre l'Alta Via (km 3,5).
Seguiamo la sterrata a destra e saliamo verso la Bocchetta. Lasciamo a sinistra il bivio per Fumeri ed al bivio successivo (km 4,2) svoltiamo a destra abbandonando i segnavia.
Percorriamo una strada ampia che sale inizialmente per poi scendere verso l'invisibile lago, anche con qualche tornante. Al bivio (km 5,4) svoltiamo a sinistra.
La strada attraversa i boschi con andamento quasi pianeggiante. Superiamo un rudere ed un ponte (km 6,1) e proseguiamo sulla strada gradatamente peggiore.
Ad una zona fangosa la strada termina e proseguiamo sul largo sentiero che attraversa una passerella e conduce alle rovine della grande cascina Spazzè (km 6,5).
Non vi è prosecuzione.
Dislivello: 320 m.
Ciclabilità: 96%
Asfalto: 19%
Osservazioni: la prima parte è un'ottima soluzione per scendere a Busalla dagli itinerari del crinale.


 mappa  gps

Ascent from Busalla to Spazzè farmhouse

Updating:
8/2008
Start point: Busalla
How to arrive: The town is reached by the itinerary 14, by the itinerary 24 and by the itinerary 73.
Itinerary.
We depart from the Town hall of Busalla and we follow toward north the main road. Around 200 after meters we turn to the left entering street Levrero (indications for cemetery and trail sign FIE g11).
The narrow asphalted road climb with elevated inclination. We leave to the right the cemetery and we continue the steep slope. In correspondence of the last house (km 1,1) the asphalt finishes and we continues on a good cart-road that races near the ridge with more moderated inclination.
We cross the lawns and we keep on climbing in the wood up to the most elevated point (km 1,8). With easy descent we go down reaching the asphalted road of the dike of the Busalletta (km 2,2).
We cross the road and we take again the slope now more difficult because of the inclination, of the narrow path and of the presence of some furrow.
We overcome the most elevated point (km 3,1) and we quickly go down to meet the wide unsurfaced road on which it races the Alta Via (km 3,5).
We follow to the right the unsurfaced road and we climb toward the Bocchetta. We leave to the left the fork for Fumeri and to the following fork (km 4,2) we turn to the right abandoning the trail signs.
We cross an ample road that initially climbs for then going down toward the invisible lake, also with some hairpin bends. To the fork (km 5,4) we turn to the left.
The road crosses the woods with almost level course. We overcome a ruin and a bridge (km 6,1) and we continue on the gradually worse road.
To a muddy zone the road finishes and we continues on the wide path that crosses a gangway and it leads to the ruins of the great farmhouse Spazzè (km 6,5).
There is no prosecution.
Gradient: 320 ms.
Cycle: 96%
Asphalt: 19%
Observations: the first part is a good solution to go down to Busalla from the itineraries of the ridge.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.