Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 56
Discesa dal monte Porale a Ronco, 2

Vai agli altri itinerari di questa zona



Aggiornamento: 3/2016 connessione
Punto di partenza: monte Porale
Come arrivare: La vetta è raggiungibile salendo dalla sella tra il monte Porale e il monte Alpe avvicinata dall'itinerario 19 e dall'itinerario 51.
Itinerario.
Dalla sommità scendiamo in direzione nord, costeggiando una recinzione. La discesa è segnata da tracce di passaggio, poi la traccia diventa evidente nel risalire un dosso.
Con piacevole discesa ai margini del bosco arriviamo sulla sterrata che taglia il versante (km 0,5), esattamente in corrispondenza dell´incrocio per il monte Alpe.
Svoltiamo a destra e seguiamo l'ampia sterrata in leggera salita e poi in discesa. Arriviamo sull´asfalto alla Cappella di Tana d'Orso (km 2).
Svoltiamo a destra e scendiamo sull'asfalto per circa 30 metri fino all'incrocio con una piccola strada sterrata a sinistra. Svoltiamo lasciando l'itinerario 37 che abbiamo seguito fino qui.
La stradina scende rapidamente fino ad un bivio (km 2,4) dove svoltiamo a sinistra. La strada ora è in salita con qualche tratto ripido e qualche passaggio a piedi. Superata una spalla proseguiamo facilmente fino ad incrociare il segnavia FIE g51 (km 3) che seguiremo fino a Ronco.
La strada scende leggermente per poi proseguire in salita. Dopo una spalla scendiamo ad uno slargo erboso (km 3,4) dove svoltiamo a destra per attraversare una macchia spinosa.
Pochi metri dopo inizia la discesa sul sentiero che, senza troppe difficoltà, raggiunge il crinale.
Seguiamo il filo della cresta ripida e rocciosa e la lasciamo per seguire il sentiero che entra nel bosco a destra.
Ora il percorso richiede attenzione a causa dei rami nascosti tra le foglie. Scendiamo ripidamente ad un bivio (km 4) all'inizio di una tagliata.
Svoltiamo a destra e scendiamo sulla pista forestale, a tratti ripidissima. La discesa termina ad un bivio (km 4,2) dove andiamo diritti in una comoda stradina. Dopo una breve salita scendiamo alle case di Giacoboni (km 4,8) dove attraversiamo l'asfalto e proseguiamo su una mulattiera dal fondo erboso.
Passiamo nei pressi di una Cappella pericolante ed usciamo sull'asfalto (km 5,1).
Seguiamo in discesa la strada asfaltata, passiamo nei pressi di una casa e raggiungiamo una curva nei pressi di un traliccio dell'AT (km 5,8).
Abbandoniamo l'asfalto e svoltiamo a destra in un sentiero che scende fino a raggiungere di nuovo l'asfalto (km 5,9). Attraversiamo la strada e scendiamo su una mulattiera che percorriamo per 10 metri svoltando a destra al bivio.
Il sentiero si restringe ed è disturbato da spine e rami. Costeggiamo una recinzione ed usciamo su una strada sterrata nei pressi di un cancello (km 6,2; termine delle difficoltà).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo la strada che diventa asfaltata e raggiunge le prime case di Ronco. Seguendo la vecchia strada (via Postumia) superiamo un ponte e raggiungiamo la stazione (km 6,9).
Dislivello: -550 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 19%
Osservazioni:
Variante 56.1. Poco più breve ma panoramica; evita anche una salita non ciclabile.
Alla Cappella di Tanadorso non seguiamo la strada asfaltata ma la attraversiamo entrando nella sterrata che raggiunge il piazzale-parcheggio (segnavia FIE g51).
Su sentiero andiamo in salita ed incontriamo un bivio dove il segnavia va a sinistra per aggirare il dosso. Possiamo seguirlo (recinzione da scavalcare) oppure salire ancora un poco e raggiungere la sommità (km 0,3). Il sentiero scende percorrendo il crinale e raggiunge una selletta (km 0,5) dove ritroviamo il segnavia. Svoltiamo a destra e scendiamo leggermente sull'evidente sentiero.
Proseguiamo tagliando il versante della montagna, con poco dislivello e solo qualche passo a pidi.
La variante termina con una discesa che ci porta sulla stradina (km 0,9) utilizzata dal percorso principale.


mappa  gps  foto  foto

Descent from Porale mountain to Ronco, 2

Updating:
3/2016
Start point: Porale mountain
How to arrive: The summit is reached by climbing out of the saddle between Mount Porale and Mount Alpe approached by the itinerary 19 and by the itinerary 51.
Itinerary.
From the summit we go down in direction north, skirting an enclosure. The descent is marked by traces of passage, then the trace becomes evident going up a rise.
With pleasant descent to the borders of the wood we arrive on the dirt road that cuts the side (km 0,5), exactly in correspondence of the intersection for the mount Alpe.
We turn to the right and we follow the ample dirt road in light ascent and then in descent. We arrive on the asphalt to the Chapel of Tanadorso (km 2).
We turn to the right and we go down on the asphalt for around 30 meters up to the intersection with a small dirt road to the left. We turn leaving the itinerary 37 that we have followed up to here.
The narrow road quickly goes down up to a fork (km 2,4) where we turn to the left. The road is now in ascent with some steep tract and some passage byfoot. Overcome a shoulder we easily continue up to cross the trail sign FIE g51 (km 3) that we will follow up to Ronco.
The road slightly goes down and then continues in ascent. After a shoulder we go down to a grassy cleaning (km 3,4) where we turn to the right for crossing a thorny bush.
Few meters later it begins the descent on the path that, without too difficulties, it reaches the ridge.
We follow the thread of the steep and rocky ridge and we leave it to follow the path that enters to the right the wood.
The run now asks for beware because of the branches hidden among the leaves. We steeply go down to a fork (km 4) to the beginning of a deforest area.
We turn to the right and we go down on the forest track, sometime steep. The descent finishes to a fork (km 4,2) where we go straight on a comfortable narrow road. After a brief ascent we go down to the houses of Giacoboni (km 4,8) where we cross the asphalt and we continue on a mule-track with grassy bottom.
We pass near a precarious Chapel and we go out on the asphalt (km 5,1).
We follow in descent the asphalted road, we pass near a house and we reach a curve near a pylon of the High Voltage (km 5,8).
We leave the asphalt and we turn to the right in a path that goes down up to reach again the asphalt (km 5,9). We cross the road and we go down on a mule-track that we cross for 10 meters turning to the right to the fork.
The path narrows and it is disturbed by thorns and branches. We skirt an enclosure and we go out on a metalled road near a gate (km 6,2; term of the difficulties).
We turn to the left and we follow the road that becomes asphalted and it reaches the first houses of Ronco. Following the old road (street Postumia) we overcome a bridge and we reach the station (km 6,9).
Gradient: -550 ms.
Cycle: 98%
Asphalt: 19%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.