Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 51
Discesa dal monte Alpe a Voltaggio, 2

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 2/2007 connessione
Punto di partenza: monte Alpe di Voltaggio
Come arrivare: La montagna è salita dall'itinerario 19.
Itinerario.
Dalla vetta scendiamo seguendo il sentiero di salita (cresta NE). Raggiungiamo la sella monte Alpe/ monte Porale ed andiamo a sinistra verso N sulla strada che costeggia il monte Porale. Raggiunta la Costa delle Pertiche (km 1,2) incontriamo la strada maggiore che proviene da Tana d'Orso e la seguiamo a sinistra.
La strada scende ad un bivio (km 1,5) dove andiamo a sinistra mentre a destra vanno i segnavia. Con discesa abbastanza ripida raggiungiamo i ruderi di case Alpi (km 1,8).
Svoltiamo a sinistra nella strada che scende ad attraversare un ruscello. La strada attraversa la valle con numerosi saliscendi. Dopo aver attraversato un ruscello più ampio saliamo al bivio (km 2,8) dove, da sinistra, arriva l'itinerario 48. Proseguiamo diritto salendo ad attraversare la spalla del monte Alpe.
In discesa arriviamo ad affacciarci sulla valletta utilizzata dai motocross e scendiamo ad un bivio (km 3,5) dove svoltiamo a destra.
La strada scende e attraversa nuovamente la cresta del monte Alpe. Percorrendo il boscoso versante raggiungiamo un bivio (km 4,4) dove volgiamo a sinistra. La discesa alterna tratti ripidi ad altri pianeggianti, spesso attraversando larghe e profonde pozze d'acqua e con molti tratti fangosi.
Ad un bivio (km 5,4) svoltiamo a sinistra e scendiamo ad attraversare una tagliata del bosco. La strada attraversa verso sinistra e raggiungiamo l'ultima discesa dove il fango è particolarmente profondo.
Un tratto pianeggiante ci porta al guado del torrente ed all'asfalto (km 7,1).
A destra la strada (ora sbarrata) sale a case Rive (itinerario 19). Andiamo a sinistra e confluiamo sulla strada della Val Carbonasca che seguiamo a destra fino a Voltaggio (km 9,8).
Dislivello: -650 m
Ciclabilità: 100%
Osservazioni: non utilizzabile in salita.
Asfalto: 29%


 mappa  gps  foto

Descent from Alpe mountain to Voltaggio, 2

Updating:
2/2007
Start point: Alpe mountain of Voltaggio
How to arrive: The mountain is reached by the itinerary 19.
Itinerary.
From the peak we go down following the path of ascent (ridge North-East). We reach the saddle mountain Alpe / mountain Porale and we go to the left toward N on the road that the Porale mountain skirts. Reached the Costa delle Pertiche (km 1,2) we meet the greater road that comes from Tana d'Orso and we follow to the left it.
The road goes down to a fork (km 1,5) where we go to the left while to the right the trail signs go. With enough steep descent we reach the ruins of houses Alps (km 1,8).
We turn to the left in the road that goes down to cross a brook. The road crosses the valley with a lot of ups and downs. After having crossed an ampler brook we climb to the fork (km 2,8) where, from left, the itinerary 48 arrives. We continue right climbing to cross the shoulder of the Alpe mountain.
In descent we arrive to lean out on the valley used by the motocrosses and we go down to a fork (km 3,5) where we turn to the right.
The road goes down and again crosses the ridge of the Alpe mountain. Crossing the woody slope we reach a fork (km 4,4) where we turn to the left. The descent alternate steep tracts to others level, often crossing wide and deep puddles of water and with many muddy tracts.
To a fork (km 5,4) we turn to the left and we go down to cross a "tagliata" of the wood. The road crosses toward left and we reach the last descent where mud is particularly deep.
A level tract brings us to the ford of the stream and to the asphalt (km 7,1).
To the right the road (now blocked) climb to houses Rive (itinerary 19). We go to the left and we meet on the road of the Val Carbonasca that we follow to the right up to Voltaggio (km 9,8).
Gradient: -650 ms
Cycle: 100%
Observations: not usable in ascent.
Asphalt: 29%

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.