Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 25
Salita da Savignone al monte Maggio

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 11/2009 connessione
Punto di partenza: Savignone
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 26, dall'itinerario 40, dall'itinerario 94, dall'itinerario 79.
Itinerario.
Partiamo dal parcheggio a fianco del ponte sullo Scrivia a Ponte di Savignone. Saliamo seguendo la strada asfaltata diretta a Savignone e costeggia a valle il paese.
Quando incontriamo a destra la stradina che scende (km 1,3; indicazioni per Campogrande) per il campo sportivo e zona di equitazione svoltiamo e scendiamo seguendo l´asfalto.
Superiamo un ponte e saliamo tra case sparse fino a raggiungere il termine dell'asfalto (km 1,7) subito dopo l'ultima casa. La strada prosegue come stretta sterrata che sale con qualche tornante nei prati e porta al muro di una villa dove ritroviamo l´asfalto (km 2,1).
Proseguiamo la salita che in breve termina su una strada. Svoltiamo a destra e saliamo ad un bivio (km 2,3) dove svoltiamo a sinistra salendo ad un valico.
Scendiamo arrivando al termine della strada (km 2,6). Trascuriamo la stradina sbarrata che scende a destra e proseguiamo sul sentiero che sale, sassoso e quasi impedalabile.
Dopo un centinaio di metri il sentiero migliora e possiamo proseguire in sella fino ad un quadrivio (km 2,8). Il sentiero principale inizia a scendere e lo lasciamo per prendere a sinistra il largo sentiero in salita. Il percorso è ripido, disturbato dalla vegetazione invadente. Saliamo faticosamente con molti tratti a spinta.
Il sentiero gradatamente diventa meno faticoso ed obliqua a sinistra. Costeggiamo una recinzione al cui termine troviamo una mulattiera. Ora sempre in sella seguiamo la stradina che termina sulla Provinciale (km 3,5) che arriva da Savignone.
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada superando Renesso e poi Montemaggio (km 4,6). Dopo circa 500 metri troviamo una stradina che sale a sinistra, subito dopo una casa, priva di indicazioni.
Svoltiamo ed andiamo in salita. La strada raggiunge il colossale edificio dell'abbandonata colonia (km 6). Torniamo indietro per qualche decina di metri e svoltiamo a sinistra nella sterrata che sale ad una antenna di telecomunicazione (segnavia FIE g59).
Proseguiamo in sella ancora per poco poi la strada si fa ripidissima e con fondo mobile. Parzialmente a spinta saliamo faticosamente sulla strada che sale con qualche tornante. Qualche tratto più pedalabile precede l'arrivo sul piazzale della chiesa (km 7,1). La vetta del monte Maggio è sulla cresta rocciosa che inizia poco più sopra. Bel panorama.
Dislivello: 640 m.
Ciclabilità: 88%
Asfalto: 65%
Osservazioni:


 mappa  foto  gps


Ascent from Savignone to May mountain

Updating:
11/2009
Start point: Savignone
How to arrive: The country is reached by the itinerary 26, by the itinerary 40, by the itinerary 94, by the itinerary 79.
Itinerary.
We depart from the car park beside the bridge on the Scrivia to Ponte di Savignone. We climb following the asphalted road direct to Savignone and it skirts the country.
When we meet to the right the narrow road that goes down (km 1,3; indications for Campogrande) for the sporting field and zone of horseback riding we turn and we go down following the asphalt.
We overcome a bridge and we climb among scattered houses up to reach the term of the asphalt (km 1,7) immediately after the last house. The road continues as narrowed unsurfaced road that climbs with some hairpin bends in the lawns and leads to the wall of a villa where we find again the tarmac (km 2,1).
We continue the ascent that finishes shortly on a road. We turn to the right and we climb to a fork (km 2,3) where we turn to the left climbing to a pass.
We go down arriving at the end of the road (km 2,6). We neglect the blocked narrow road that goes down to the right and we continues on the path that climbs, stony and almost no cycle.
After hundred meters the path improves and we can continue in saddle to a crossroads (km 2,8). The principal path begins to go down and we leaves it to take to the left the wide path in ascent. The run is steep, disturbed by the intrusive vegetation. We laboriously climb with many tracts to push.
The path gradually becomes less fatiguing and obliques to the left. We skirt an enclosure to whose term we find a mule-track. Now always in saddle we follow the narrow road that finishes on the Provincial road (km 3,5) that it arrives from Savignone.
We turn to the right and we follow the road overcoming Renesso and then Montemaggio (km 4,6). Later around 500 meters we find a narrow road that climbs to the left, immediately after a house, without indications.
We turn and we go to ascent. The road reaches the colossal building of the deserted colony (km 6). We return back for some about ten meters and we turn to the left in the unsurfaced road that climbs to an aerial of telecommunication (trail sign FIE g59).
We again continue in saddle for a little, then the road it does its steep and with mobile bottom. Partially to push we laboriously climb on the road that climbs with some hairpin bend. Some cycle tract precedes the arrival on the square of the church (km 7,1). The peak of the May mountain is on the rocky ridge that begins a little anymore above. Beautiful panorama.
Gradient: 640 ms.
Cycle: 88%
Asphalt: 65%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.