Itinerari mtb in Valle Scrivia
Itinerario 15
Anello Voltaggio-Bocchetta-Voltaggio

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 1/2007 connessione
Punto di partenza: Voltaggio
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 4, dall'itinerario 31, dall'itinerario 39, dall'itinerario 41, dall'itinerario 48, dall'itinerario 51.
Itinerario.
Da Voltaggio seguiamo la strada provinciale in direzione di Genova e la seguiamo fino a quando incontriamo a destra una strada sterrata (km 7,3) con cartelli per case Luciani
Attraversiamo il torrente e seguiamo la sterrata; superiamo alcune case sparse e raggiungiamo la casa della Forestale e subito dopo un bivio (km 8,6) dove svoltiamo a sinistra.
Continuiamo a salire per un buon tratto, poi la pendenza diminuisce e proseguiamo fino a uscire dal bosco su di uno spiazzo (km 11,2).
Qui incontriamo la mulattiera che sale dal Passo della Bocchetta al monte Leco ed i segnavia. La seguiamo scendendo a sinistra ed arrivando rapidamente al Passo della Bocchetta (km 11,9).
Attraversiamo la provinciale salendo dalla parte opposta su una strada che prosegue prima in salita e poi scende ad un'ampia sella (km 12,8).
Qui arriva dalla parte opposta la strada che proviene dal passo dei Giovi, vedi itinerario 6, ed è il punto di raccordo tra la zona Valle Scrivia e la zona Gorzente/Praglia.
Qui seguiamo il segnavia E1 che sale per la ripida ma breve rampa a sinistra.
La strada raggiunge una sbarra oltre la quale incontriamo un quadrivio (km 13,5). Trascuriamo il segnavia e scendiamo a destra.
La strada scende con un paio di tornanti e ritorna sul tracciato dell'oleodotto.
Superiamo un altro bivio nuovamente scendendo a destra.
Scendiamo a tornanti, apparentemente allontanandoci dal percorso logico, ed arriviamo ad un piccolo guado altre al quale riprendiamo a salire ed arriviamo a ricongiungerci col segnavia (km 15,3).
Ai piedi di una rampa impedalabile (km 15,8) lasciamo il sentiero segnalato per andare a destra. Percorriamo una pista nel bosco che attraversa l'oleodotto e raggiunge un bivio (km 16) dove saliamo a sinistra raggiungendo il crinale ed il segnavia (km 16,1).
Il percorso presenta qualche ripida salita e anche un tratto non ciclabile. Raggiungiamo la base di un'altra rampa e lasciamo il tracciato dell'oleodotto per seguire i segnavia cha vanno a sinistra (km 16,9).
Il sentiero sale per pochi metri per poi scendere ad una cascina (km 17,4). Il sentiero si allarga a strada forestale che attraversa il bosco con qualche saliscendi.
Un'ultima salitella ci porta sull'asfalto (km 18,3).
Svoltiamo a sinistra raggiungendo il paese di Fraconalto (km 18,8).
Lasciamo a sinistra una strada asfaltata (possibile alternativa per chi voglia scenderea Voltaggio interrompendo l'itinerario) e raggiungiamo la chiesa.
Seguiamo SP 164 che scende e raggiunge la strada provinciale Voltaggio-Borgo Fornari (km 21,3).
Sulla provinciale svoltiamo a destra per pochi metri e, prima che inizi la discesa di Castagnola, imbocchiamo la strada che sale a sinistra. La strada sale, aggira le case di Castagnola e scende alle poche case di Chiappa (km 22,7).
Proseguiamo salendo con ampi tornanti e raggiungiamo le pendici del monte Alpe. La strada costeggia le pendici del monte Porale e scende ad un gruppetto di case dove svoltiamo nettamente a sinistra, in discesa (km 25,5, indicazione Tana d'Orso).
La strada sale ripida fino a raggiungere una cappella in mezzo ad uno slargo (loc. Tanadorso, km 26,4).
Aggiriamo la cappella prendendo una strada che sale, asfaltata per pochi metri. Al primo incrocio saliamo a sinistra superando anche qualche tratto ripido.
superato il punto più elevato scendiamo raggiungendo l'incrocio con la strada che va al monte Alpe (km 27,8). Andiamo a destra, seguendo i segnavia, e scendiamo ripidamente ad un altro incrocio (km 28).
Tralasciamo la strada che scende a sinistra ed andiamo a destra.
Con qualche saliscendi guadagniamo quota e raggiungiamo il bivio presso un grande faggio (km 29,7) dove andiamo diritto.
La discesa presenta tratti ripidi e dissestati ma rimane percorribile in sella.
Al termine della discesa trascuriamo i sentieri laterali ed usciamo sulla grande sterrata della Valle Barca (km 30,8). Voltaggio è a sinistra a circa 5,5 km.
Dislivello: 1000 m.
Ciclabilità: >99%
Asfalto: 49%
Osservazioni: coincide in buona parte con l´itinerario 6. Percorribile in senso contrario, ma nettamente meno ciclabile. Per il percorso integrale di cresta vedi l'itinerario 6.


 mappa  foto  gps

Loop Voltaggio-Bocchetta-Voltaggio

Updating:
1/2007
Start point: Voltaggio
How to arrive: The country is reached by the itinerary 4, by the itinerary 31, by the itinerary 39, by the itinerary 41, by the itinerary 48, by the itinerary 51.
Itinerary.
The itinerary begins on the Bocchetta Pass provincial road, side Voltaggio, at around 7 kms from this country.
Here one dirt road leaves the provincial one going to the right (poster Regional Forest).
We cross the stream and we climb on the dirt road; we arrive this way to a house of the Forester and immediately later to a fork (km 8,4) where we turn to the left.
We keep on climbing for a good tract, then the inclination decreases and we continue up to go out of the wood on a square (km 11).
Here we meet the mule-track that climbs from the Bocchetta to the mount Leco. We go down to the left and we quickly reach the Passo della Bocchetta (km 11,7).
We cross the provincial road climbing from the opposite part on a road that it continues first in slope then going down to an ample saddle (km 12,6).
Here it arrives from the opposed part the trail that comes from the Pass dei Giovi, see itinerary 6 , and it is the point of link between the zone Valley Scrivia and the zone Gorzente/Praglia.
Here we have to follow the trail sign E1 that climbs the steep but short slope to the left.
We continue in slope almost reaching the top of mount Poggio. The road presents some false fork and arrives to a point (km 14,1) in which is opportune to leave the ridge to decidedly go down to the right, following the road apparently leading astray.
We go down by hairping curves and we arrive to a small ford where we start to climb and we come to connect with the trail sign (km 15,1).
Faithfully following the run of the trail sign we would have faced a short but difficult descent.
We continue on the wide road; the run presents a lot of descents followed by steep slopes, not always cycle. At the beginning of the last slope it needs to care beware since we have to go to the left in plain (km 16,5).
The run continues in the wood still having slopes and descents, but lighter; we finally start to go down and we reach an asphalt road (km 18).
We turn to the left reaching the country of Fraconalto (km 18,5).
Two possibilities now:
  1. to go down to the right on asphalt up to the provincial Voltaggio-Borgo Fornari.
  2. to go down to the left the same provincial reaching; this solution has better if we want to directly go down to Voltaggio, that is far around 6 kms, all in descent.
On the provincial road we turn to the right (in the first case for few meters, in the second for around 1 kms) and, before the descent of Castagnola begins, we take the road that climbs to the left (km 22,2). The road continues initially asphalted and almost in plain but it becomes then dirt and in slope.
We continue for a long time reaching the foot of the mount Porale. The road continues skirting along the mountain, it goes down then to some houses where it is necessary to turn to the left clearly, in descent (km 26,5, indication Tana d'Orso).
The road climbs steep up to reach a chapel in a square (loc. Tanadorso, km 27.5).
We turn behind the chapel on a mule-track in light slope. At the first intersection we climb to the left and we arrive to an intersection where we find again the pathE1 that we follow toward right.
The trail continues to hillside in the woods; we follow on the trail sign avoiding some inviting roads, first to the left, then to the right. Reached a great beech tree with trail sign (to the right varying ; km 30.8) we go to the left and after a little while we begin a steep and ruined descent of around a kilometer that finishes on an ample dirt road (km 32).
We turn to the left and we go down to Voltaggio (that is far 5,5 kms) crossing the beautiful Barca valley.
Gradient: 670 ms.
On saddle: 99%
Observations: it coincides in part with the itinerary 6.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.