Itinerari mtb a Praglia e al Gorzente
Itinerario 06
Discesa da Praglia a Masone

s

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 3/2007 connessione
Punto di partenza: Piani di Praglia
Come arrivare:
Itinerario.
Procedendo sulla strada per Praglia, provenendo da Capanne di Marcarolo, giungiamo in vista della parte centrale dell'altopiano con le sue villette. A destra si stacca una strada sterrata in piano (100 metri prima, a destra, l'area attrezzata Pransado). Qui inizia l´itinerario.
Seguiamo la sterrata in leggera discesa su fondo mosso e divertente. La strada aumenta di pendenza e raggiungiamo un tornante dopo il quale il fondo peggiora moltissimo e non tutto il tracciato è ciclabile.
In questo modo arriviamo al punto più basso. La salita è ancora molto dissestata per qualche metro, poi il fondo diventa buono.
In leggera salita arriviamo a passare un crinale (km 2,6). La discesa è subito impegnativa per il fondo pietroso, ma scendiamo sempre in sella. Superiamo un tornante e proseguiamo tra molte pietre. La parte difficile termina quando entriamo nel bosco. La pendenza diminuisce e pedaliamo su buona sterrata.
Raggiungiamo una zona di prati dove la strada si allarga e si dipartono vari itinerari (km 4,7; loc. I Piani).
Lasciamo la strada principale, che porta a Masone (vedi variante), e prendiamo una stradina forestale a sinistra, poco visibile perché coperta d'erba. Dopo una ventina di metri superiamo una catena e proseguiamo su pendenza sostenuta e fondo appena discreto.
Al primo incrocio (km 5,4) svoltiamo a destra. La strada scende ripida e confluisce in una sterrata più ampia dove troviamo anche un segnavia FIE. Seguiamo a sinistra questa strada e trascuriamo le deviazioni minori che incontriamo scendendo.
La discesa termina in un prato con i ruderi di una cascina (km 6,5). Andiamo a destra ed incontriamo un ennesimo bivio all'uscita del prato. Qui potremmo scendere a sinistra, guadare il torrente Stura e guadagnare rapidamente l´asfalto.
Invece andiamo a destra su una stradina che costeggia il torrente in riva destra. La strada presenta alcune brevissime salite. Prima di affrontare una ripida salita abbandoniamo la strada (km 7,2) e seguiamo il sentiero a sinistra che corre alto alcuni metri sul torrente fino ad un prato. Il sentiero attraversa il prato e termina sulla strada (km 7,5) a 4,5 km da Masone.
Dislivello: - 550 m.
Ciclabilità: 100% tranne alcuni passaggi. E' percorribile in salita utilizzando la strada che sale da Masone in direzione di Pratorondanino e svoltando a destra al bivio dopo cascina Verne. In questo modo presenta circa 350 m non ciclabili.
Le condizioni del fondo variano molto a seconda del passaggio più o meno recente dei SUV.
Asfalto: 38%
Osservazioni: La strada dopo I Piani presenta numerose diramazioni.
Variante 6.1. Soluzione interessante.
In località I Piani (km 4,7) proseguiamo sulla strada principale che è pianeggiante e poi scende ad incontrare l´asfalto.
A sinistra trascuriamo una stradina che riporterebbe al km 5,5 dell´itinerario principale; a destra trascuriamo la strada che sale al maneggio e proseguiamo la discesa su asfalto.
Perdiamo quota con qualche tornante e raggiungiamo un valico (km 6,4). Trascuriamo la strada che scende a sinistra (percorsa dall'itinerario 19 della valle Stura) e scendiamo a destra. Dopo circa 100 metri incontriamo una strada forestale che sale a sinistra. La prendiamo e saliamo nel bosco (segnavia FIEg8).
La salita termina nei pressi di un roccione che domina la valle sottostante (km 7). Ora in prevalente discesa superiamo una tagliata mentre la strada si trasforma in sentiero. In piano superiamo una spalla, poi un tratto dissestato che termina per lasciare posto ad una stradina. Continuiamo a scendere e superiamo un incrocio andando diritti. Con veloce discesa arriviamo al termine del bosco. Il sentiero attraversa un prato e scende all´asfalto passando nel cortile di una casa (km 9,5). Seguiamo a sinistra la strada che termina al grande parcheggio a sud di Masone (km 10).


 mappa  gps  foto

Descent from Praglia to Masone

Updating:
3/2007
Start point: Piani di Praglia
How to arrive:
Itinerary.
Proceeding on the road for Praglia, arriving from Huts of Marcarolo, we come in sight of the central part of the highland with its cottages. To the right start an unmetalled road in plain (100 meters before, to the right, the equipped area Pransado). Here it begins the itinerary.
We follow the unsurfaced road in light descent on moved and amusing bottom. The road increases of inclination and we reaches a hairpin bend after which the bottom worsens a lot of and not all the layout is cycle.
In this way we reach the lowest point. The ascent is very ruined for some meter, then the bottom becomes good.
In light ascent we come to pass a ridge (km 2,6). The descent is immediately binding because of the stone bottom, but we always go down in saddle. We overcome a hairpin bend and we continue among a lot of stones. The difficult part finishes when we enter the wood. The inclination decreases and we pedals on good unsurfaced road.
We reach a zone of lawns where the road widens and here begin various itineraries (km 4,7; loc. I Piani).
We leave the main road, that brings to Masone (you see varying), and we take to the left a forest narrow road, few visible because covered with grass. After about twenty meters we overcome a chain and we continue on sustained inclination and as soon as reasonable ground.
To the first intersection (km 5,4) we turn to the right. The road goes down steep and it meets in an ampler unsurfaced road where we also find a trail sign FIE. We follow to the left this road and we neglect the smaller deviations that we meet going down.
The descent finishes in a lawn with the ruins of a farmhouse (km 6,5). We go to the right and we meet a nth fork to the exit of the lawn. We could go down to the left here, to ford the stream Stura and to quickly gain the asphalt.
We go to the right instead on a narrow road that the stream skirts in right shore. The road poses some brief ascents. Before facing a steep ascent we give up the road (km 7,2) and we follow to the left the path that it races high some meters on the stream up to a lawn. The path crosses the lawn and finishes on the road (km 7,5) to 4,5 kms from Masone.
Gradient: - 550 ms.
Cycle: 100% except some passages. It's practicable in ascent using the road that climbs from Masone in direction of Pratorondanino and turning to the right to the fork after farmhouse Verne. In this way offers around 350 non cycle ms.
The conditions of the bottom vary a lot according to the most recent passage of the SUVs.
Asphalt: 38%
Observations: The road after I Piani poses a lot of ramifications.
Varying 6.1. interesting solution.
In the place I Piani (km 4,7) we continue on the principal road that is level and then it goes down to meet the tarmac.
To the left we neglect a narrow road that would bring to the km 5,5 of the main run; to the right we neglect the road that climbs to the riding-school and we continues the descent on asphalt.
We lose altitude with some hairpin bend and we reach a pass (km 6,4). We neglect the road that goes down to the left (crossed by the itinerary 19 of the valley Stura) and we go down to the right. Later around 100 meters we meet a forest road that climbs to the left. We take it and we climb in the wood (trail sign FIEg8).
The ascent finishes near a big rock that dominates the below valley (km 7). Now in prevailing descent we overcome one wwod-cut while the road turns its into path. In plain we overcome a shoulder, then a ruined tract that it finishes for leaving place to a narrow road. We keep on going down and we overcome an intersection going straight. With fast descent we arrive at the end of the wood. The path crosses a lawn and goes down to the asphalt passing in the courtyard of a house (km 9,5). We follow to the left the road that finishes to the great car park to south of Masone (km 10).

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.