Itinerari mtb nel Golfo Paradiso
Itinerario 14
Discesa dal Monte Cordona a Nervi

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 4/2011 connessione
Punto di partenza: monte Cordona
Come arrivare: La vetta si raggiunge con corta salita dall'itinerario 17.
Itinerario.
Dalla vetta scendiamo sul sentiero di salita raggiungendo la mulattiera percorsa dall'itinerario 17 (FIE r5).
Svoltiamo a destra e, in comune con quello, superiamo la spalla e scendiamo sulla larga mulattiera che ci porta ad attraversare un valico (km 1,2).
La discesa prosegue sulla mulattiera lastricata a grandi pietre che si mantiene poco più in basso del crinale.
Usciamo sul panoramico crinale nei pressi di alcuni ruderi e proseguiamo in discesa non ripida fino alla spalla che precede il monte Giugo (La Crocetta; km 2,8; acqua).
Qui svoltiamo a destra. La pendenza aumenta mentre il fondo si fa più dissestato. Questo tratto più difficile termina ad un bivio nei pressi di una cisterna (km 3,8).
Lasciamo il sentiero principale ed i segnavia e svoltiamo a destra. Percorriamo un largo sentiero quasi pianeggiante e raggiungiamo un bivio (km 4,8).
Proseguiamo con moderata salita fino ad un altro incrocio (km 4,9) dove teniamo la sinistra. La mulattiera scende leggermente e ci porta alla chiesetta di Santa Maria Maddalena (km 5,3).
Scendiamo a sinistra, attraversiamo l'area pic-nic e prendiamo il sentiero a sinistra. Con percorso scorrevole e privo di difficoltà raggiungiamo la confluenza con una mulattiera (km 5,8) che seguiamo a destra.
Quando a destra si stacca una mulattiera minore (km 6,8) la prendiamo (la strada principale prosegue e porta a San Rocco). Trascuriamo alcuni sentieri laterali e proseguiamo fino al piazzale della chiesa di San Rocco (km 7,4).
Svoltiamo a destra prendendo la stradina sterrata in discesa. La strada si restringe e giunge nei pressi della stazione di servizio dell'autostrada. Affrontiamo una salita che costituisce l'unica difficoltà della gita e proseguiamo facilmente scendendo ad incrociare una strada (km 8,8; via Molinetto di Nervi).
Seguiamo a sinistra la crosa asfaltata che presenta qualche salita, passa al di sotto del viadotto autostradale e scende ad un incrocio (km 10,2).
La strada a destra porta a via del Commercio ed a Nervi. Noi svoltiamo a sinistra e saliamo al cimitero. Proseguiamo nella stretta strada e raggiungiamo un quadrivio dove incontriamo l'itinerario 17 (km 10,6).
Svoltiamo a sinistra in via Maggiolo ed al suo termine scendiamo a destra su una crosa a bassi scalini che termina sull'Aurelia (km 10,9).
Seguiamo l'asfalto a sinistra e lasciamo l'Aurelia al primo bivio. Scendiamo in via Campostano e raggiungiamo via Oberdan (km 11,2).
Andiamo a sinistra, svoltiamo a destra in Viale delle Palme e raggiungiamo la stazione ferroviaria (km 11,6).
Dislivello: -840 m.
Ciclabilità: >99%
Asfalto: 23%
Osservazioni:


mappa  gps

Descent from Mount Cordona to Nervi

Updating: 4/2011
Start point: Cordona mountain
How to arrive: The top is attainable with a short climb from the itinerary 17.
Itinerary.
From the peak we go down on the path of slope reaching the mule-track crossed by the itinerary 17 (FIE r5).
We turn to the right and, in common with that, we overcome the shoulder and we go down on the wide mule-track that brings us to cross a pass (km 1,2).
The descent continues on the great stones paved mule-track that maintains its a little anymore in low of the ridge.
We go out on the panoramic ridge near some ruins and we continue in non steep descent up to the shoulder that precedes the Giugo mountain (La Crocetta; km 2,8; water).
We turn to the right here. The inclination increases while the ground is more ruined. This more difficult tract finishes to a fork near a cistern (km 3,8).
We leave the principal path and the trail signs to turn to the right. We cross a wide almost level path and we reach a fork (km 4,8).
We continue with moderate slope to another intersection (km 4,9) where we hold the left. The mule-track slightly goes down and brings us to the church of Saint Maria Maddalena (km 5,3).
We go down to the left, we cross the pic-nic area and we take to the left the path. With flowing and without difficulty run we reach the confluence with a mule-track (km 5,8) that we follow to the right.
When to the right it detaches a smaller mule-track (km 6,8) we take it (the main road continues and goes to St. Rocco). We neglect some side paths and we continue up to the square of the church of St. Rocco (km 7,4).
We turn to the right taking the narrow dirty road in descent. The road narrows and comes near the station of service of the highway. We face a slope that constitutes the only difficulty of the trip and we easily continues going down to cross a road (km 8,8; street Molinetto of Nervi).
We follow to the left the "crosa" asphalted that offers some slope, it passes below the motorway viaduct and it goes down to an intersection (km 10,2).
The road to the right goes to street of the Commerce and Nervi. We turn to the left and we climb to the cemetery. We continue in the narrow road and we reach a crossroads where we meet the itinerary 17 (km 10,6).
We turn to the left at the street Maggiolo and to its term we go down to the right on a lower stairs "crosa" that it finishes on the Aurelia (km 10,9).
We follow to the left the asphalt and we leave the Aurelia to the first fork. We go down in the street Campostano and we reach street Oberdan (km 11,2).
We go to the left, we turn to the right in Avenue of the Palms and we reach the railway station (km 11,6).
Gradient: -840 ms.
Cycle: >99%
Asphalt: 23%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.