Itinerari mtb nel Golfo Paradiso
Paradiso 05
Discesa da Case Becco a Sori

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 2/2007 connessione
Punto di partenza: Case Becco
Come arrivare: La località è raggiunta dall'itinerario 50.
Itinerario.
Lasciamo la strada asfaltata e raggiungiamo la cappelletta presso le case in rovina. A sinistra della costruzione inizia un evidente sentiero (segnavia FIE r4 e cartelli segnaletici).
Il primo tratto è esposto e richiede adeguata prudenza. La mulattiera scende attraversando le pendici del monte e si porta sul versante meridionale.
La discesa prosegue ripida su una antica mulattiera lastricata. Perdiamo quota con alcuni tornanti e raggiungiamo località Croce (km 1,1).
Percorriamo un tratto riposante e con scarsa pendenza che ci porta alla strada asfaltata che raggiungiamo scendendo una scala senza protezioni (km 2,1). Attraversiamo la strada e continuiamo sulla mulattiera.
Lasciamo a sinistra il sentiero per la palestra di arrampicata, superiamo una casa e scendiamo sulla strada asfaltata (km 2,7) che seguiamo a sinistra.
Raggiungiamo la chiesa di Canepa (km 2,9) e prendiamo la piccola crosa col fondo in cemento che costeggia la casa (segnavia).
Scendiamo tra le case. Al primo bivio teniamo la sinistra ed al secondo andiamo a destra e raggiungiamo l'asfalto (km 3,2). Attraversiamo e riprendiamo la mulattiera che ci porta di nuovo sull'asfalto.
Seguiamo la strada asfaltata in discesa, trascuriamo il segnavia che porta ad un sentiero impercorribile e proseguiamo fino all'incrocio con via degli Ulivi (km 3,7).
Prendiamo la mulattiera a sinistra, al bivio andiamo ancora a sinistra e raggiungiamo l'asfalto (km 3,9) di nuovo sul segnavia.
Seguiamo l'asfalto a sinistra per pochi metri e scendiamo ancora sulla mulattiera che ci porta all'asfalto (km 4,2) di nuovo.
Attraversiamo e continuiamo la nostra mulattiera che attraversa un'ultima volta e termina sulla strada (km 4,6). Proseguiamo la discesa su asfalto evitando l'ultimo breve tratto di mulattiera, pieno di rovi.
Arriviamo rapidamente a Lago (km 5,2) che attraversiamo. Poco prima del ponte lasciamo l'asfalto per salire a destra su un sentiero (cartello segnaletico). Dopo questa rampa non ciclabile il sentiero prosegue senza difficoltà alternando vari tipi di fondo: dal cemento alla terra battuta.
Con qualche attenzione in alcuni tratti che corrono alti sul torrente attraversiamo vari gruppi di case, attraversiamo il torrente due volte su ponti ed usciamo sull'asfalto alle porte di Sori (km 7,3).
Proseguendo sulla stradina raggiungiamo il centro (km 7,7).
Dislivello: -700 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 22%
Osservazioni:


mappa  foto  gps

Descent from Houses Becco to Sori

Updating:
2/2007
Start point: houses Becco
How to arrive: The place is reached by the itinerary 50.
Itinerary.
We leave the asphalted road and we reach the Chapel near the ruins. To the left of the construction begins an evident path (trail sign FIE r4 and descriptive posters).
The first tract is exposed and it asks for suitable prudence. The mule-track goes down crossing the slopes of the mountain and brings its on the southern slope.
The descent continues steep on an ancient paved mule-track. We lose height with some hairpin bends and we reach place Croce (km 1,1).
We cross a restful and with scarce inclination tract that brings us to the asphalted road that we reach descending a staircase without protections (km 2,1). We cross the road and we continue on the mule-track.
We leave to the left the path for the gym of climb, we overcome a house and we go down on the asphalted road (km 2,7) that we follow to the left.
We reach the church of Canepa (km 2,9) and we take the small crosa with the bottom in concrete that skirts the houses (trail sign).
We go down among the houses. At the first fork we hold the left and at the second we go to the right and we reach the asphalt (km 3,2). We cross and the mule-track that brings again us on the asphalt take again.
We follow the asphalted road in descent, we neglect the trail sign that brings to a not practicable path and we continues up to the intersection with via degli Ulivi (km 3,7).
We take to the left the mule-track, to the fork we go to the left still and we reach the asphalt (km 3,9) again on the trail sign.
We follow to the left the asphalt for few meters and we still go down on the mule-track that brings us to the asphalt (km 4,2) again.
We cross and our mule-track that crosses a last time and it finishes on the road continue (km 4,6). We continue the descent on asphalt avoiding the last brief tract of mule-track, full of brambles.
We quickly reach Lake (km 5,2) that we cross. Just before the bridge we leave the asphalt to climb to the right on a path (descriptive poster). After the first non cycle ramp the path continues without difficulty alternating various types ground: from the cement to the beaten earth.
With some beware in some tracts that race high on the stream we cross some groups of houses, we cross twice the stream on bridges and we go out on the asphalt to the doors of Sori (km 7,3).
Continuing on the narrow road we reach the center (km 7,7).
Gradient: -700 m.
Cycle: 98%
Asphalt: 22%
Observations: usable only in descent.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.