Percorsi in mtb nel loanese
Loanese 15
Discesa dal rifugio Pian delle Bosse a Loano

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 3/2008 connessione
Punto di partenza: rifugio Pian delle Bosse
Come arrivare: Il rifugio (normalmente chiuso) è raggiunto dall'itinerario 5.
Itinerario.
Prendiamo il largo sentiero che scende a destra dell'edificio del rifugio e supera un rivo. Ad un bivio (km 0,2) lasciamo la pista utilizzata dai veicoli di servizio (e dall'itinerario 5) e prendiamo il sentiero che scende a destra. Un tratto un po' dissestato ci porta ad un prato dove troviamo l'eliporto ed il bivio (km 0,4) dove a sinistra va il segnavia TAstr del sentiero Terre Alte. Scendiamo a destra sul segnavia FIE r7.
Il sentiero è ripido e scavato dall'acqua e, quando lasciamo il crinale per scendere a sinistra, dobbiamo superare a piedi qualche passaggio troppo scavato.
Raggiungiamo un evidente bivio nel bosco (km 0,9) con indicazioni scritte su di una pietra. Svoltiamo a sinistra (indicazione Pietra). Il sentiero è quasi pianeggiante e raggiunge la vicinissima strada di servizio del rifugio che seguiamo in discesa.
Dopo aver superato una sbarra la strada va a destra. Qui (km 1,6) la lasciamo e proseguiamo a sinistra sul segnavia. Scendiamo su un sentiero sporco e dissestato che in breve termina all'incrocio con una larga strada sterrata (km 2,1) in corrispondenza di un quadrivio (vedi schizzo).
La strada a destra conduce a Loano, a sinistra a Pietra. Noi svoltiamo a destra ed immediatamente a sinistra (segnavia FIE r7).
Dopo cento metri svoltiamo a destra in un sentiero in ripida discesa che comporta passaggi difficili con l'intralcio di alberi e rami. La difficile discesa termina alla confluenza con una mulattiera (km 2,6) che seguiamo a sinistra.
Passiamo nei pressi di alcune case e raggiungiamo una larga strada sterrata (km 2,9). L'itinerario 4, che abbiamo seguito fin qui, va a sinistra. Ora invece svoltiamo a destra e seguiamo la strada che scende ad un bivio (km 3,1).
Svoltiamo a sinistra su una sterrata che sale. Con qualche saliscendi arriviamo al bivio (km 3,8) con la stradina che, a destra, sale alla vicina chiesa di San Martino.
Proseguiamo con una discesa un po' più ripida e proseguiamo in leggera salita per raggiungere un bivio (km 4,9).
Andiamo a destra (segnavia FIE r7 e r19) ed affrontiamo una salita con tratti impegnativi a causa del fondo sassoso. Scavalchiamo un valico (km 5,5) e scendiamo per raggiungere, in poco più di cento metri, una sterrata larga.
Svoltiamo a sinistra seguendo la sterrata in discesa. La strada diviene asfaltata e scende con qualche tornante fino alla chiesa di Ranzi (km 8,3). Continuiamo sulla strada fino al primo tornante e qui svoltiamo a destra entrando in una stradina tra le case.
La strada scende alla chiesa di Santa Liberata (km 8,6). Passiamo a destra della chiesa e lasciamo a destra il segnavia FIE r7 per scendere a sinistra.
La strada termina dopo pochi metri per lasciare il posto ad una mulattiera acciottolata che scende ad un ponte (km 8,7). Proseguiamo in salita sulla mulattiera, poco scorrevole ma ciclabile.
La mulattiera passa tra gli ulivi e termina incrociando una sterrata (km 9,1).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo questa strada. Trascurando le strade laterali corriamo tra gli oliveti sulla strada in moderata discesa. Nei pressi di alcune villette la strada diventa asfaltata e raggiunge un bivio (km 10,2) sul confine tra i comuni di Pietra e di Loano.
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada che ci porta alla chiesa dei Santi Cosma e Damiano (km 10,6).
Proseguiamo la discesa e giungiamo nei pressi del grande edificio conventuale del Carmelo (km 12). Svoltiamo a destra percorrendo l'antica strada sopraelevata al cui termine svoltiamo a sinistra e seguiamo la viabilità urbana per raggiungere l'Aurelia (km 12,7) ed il centro di Loano.
Dislivello: -920 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 35%
Osservazioni:


mappa  gps

Descent from Pian delle Bosse Hut to Loano

Updating: 3/2008
Start point: Pian delle Bosse Hut
How to arrive: The Hut (normally closed) is reached by the itinerary 5.
Itinerary.
We take the wide path that goes down to the right of the building and it overcomes a brook. To a fork (km 0,2) we leave the track used by the vehicles of service (and by the itinerary 5) and the path that goes down to the right we take. A tract some ruined brings us to a lawn where we find the heliport and the fork (km 0,4) where to the left the trail sign TAstr of the path Terre Alte goes. We go down to the right on the trail sign FIE r7.
The path is steep and dug by the water and, when we leave the ridge to go down to the left, we have to overcome by foot some too dug passages.
We reach an evident fork in the wood (km 0,9) with indications written on a stone. We turn to the left (indication Pietra). The path is almost level and reaches the near service road of the shelter that we follow in descent.
After having overcome a bar the road it goes to the right. Here (km 1,6) we leave it and we continue to the left on the trail sign. We go down on a dirty and ruined path that shortly it finishes to the intersection with a wide unmetalled road (km 2,1) in correspondence of a crossroads (you see sketch).
To the right the road leads to Loano, to the left to Pietra. We turn to the right and immediately to the left (trail sign FIE r7).
After one hundred meters we turn to the right in a path in steep descent that gives difficult passages with the obstacle of trees and branches. The difficult descent finishes to the confluence with a mule-track (km 2,6) that we follow to the left.
We pass near some houses and we reach a wide unmetalled road (km 2,9). The itinerary 4, that we have followed to here it goes down to the left. We turn to the right now instead and we follow the road that goes down to a fork (km 3,1).
We turn to the left on an unsurfaced road that climbs. With some ups and downs we reach the fork (km 3,8) with the narrow road that, to the right, climb the near church of St. Martin.
We continue with a some steep descent and we continue in light ascent to reach a fork (km 4,9).
We go to the right (trail sign FIE r7 and r19) and we face an ascent with binding tracts because of the stony bottom. We climb over a pass (km 5,5) and we go down to reach, in few more than one hundred meters, a wide unsurfaced road.
We turn to the left following the road in descent. The road becomes asphalted and goes down with some hairpin bends up to the church of Ranzi (km 8,3). We continue on the road up to the first hairpin bend and we turn to the right here entering a narrow road among the houses.
The road goes down to the church of Saint Liberata (km 8,6). We pass to the right of the church and we leave to the right the trail sign FIE r7 to go down to the left.
The road finishes after few meters to leave the place to a clattered mule-track that it goes down to a bridge (km 8,7). We continue in ascent on the mule-track, few flowing but cycle.
The mule-track passes among the olives and finishes crossing an unsurfaced road (km 9,1).
We turn to the left and we follow this road. Neglecting the side roads we race among the olive-groves on the road in moderate descent. Near some cottages the road becomes asphalted and reaches a fork (km 10,2) on the border between the communes of Pietra and Loano.
We turn to the right and we follow the road that brings us to the church of the Saints Cosma and Damiano (km 10,6).
We continue the descent and we come near the great conventual building of the Carmelo (km 12). We turn to the right crossing the ancient elevated road to whose term turn to the left and follow the urban street to reach the Aurelia (km 12,7) and the center of Loano.
Gradient: -920 ms.
Cycle: 98%
Asphalt: 35%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.