Percorsi in mtb nel loanese
Loanese 13
Traversata dal Giogo di Giustenice al Colle di Melogno

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 11/2006 connessione
Punto di partenza: Giogo di Giustenice
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 9 e dall'itinerario 2.
Itinerario.
Scendiamo seguendo la sterrata sul versante settentrionale del Giogo. La strada scende velocemente e dobbiamo fare attenzione ad un bivio, peraltro abbondantemente segnalato, dove dobbiamo lasciare la strada e svoltare a destra (km 0,4; segnavia AVphp, g55 e bianco/verdi).
Seguiamo la mulattiera che presenta qualche ripida rampa, dove incontriamo gli unici metri non ciclabili del percorso. Ad un bivio teniamo la sinistra e scendiamo fino a raggiungere la larga strada sterrata (km 2; che avremmo potuto raggiungere più facilmente seguendo integralmente la strada che scende dal Giogo ed andando a destra all'incrocio).
La strada prosegue con qualche saliscendi ed attraversa la bella faggeta. Incontriamo e trascuriamo numerosi segnavia e scendiamo ad un bivio. Proseguiamo e saliamo ad una panoramica spalla. Di nuovo in discesa raggiungiamo un quadrivio dove sorge una piccola casa forestale (km 5,8).
Lasciamo il segnavia AVphp che va a sinistra e continuiamo sulla strada principale. La strada sale sul versante meridionale del monte per poi scendere ripida ad una sella. Proseguiamo in salita. Raggiunto lo scollinamento (km 7,8) tralasciamo a destra una stradina chiusa da un cancello che permetteva la visita del forte Tortagna ora privatizzato e inaccessibile.
Proseguiamo in discesa. La strada effettua un tornante e va a congiungersi con l'alta via (km 8,4). Svoltiamo a destra e scendiamo velocemente al Colle di Melogno (km 9,5).
Dislivello: 360 m in discesa e 260 in salita.
Ciclabilità: quasi 100%
Asfalto: -%.
Osservazioni: per altri itinerari su questo crinale vedi Bormide.


mappa  gps

Cross from Giogo of Giustenice to the Melogno Pass

Updating:
11/2006
Start point: Giustenice Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 9 and by the itinerary 2.
Itinerary.
We go down following the dirt road on the northern side of the Giogo. The road quickly goes down and we has to watch out to a fork, besides abundantly signalled, where we have to leave the road and to turn to the right (km 0,4; trailsign AVphp, g55 and white/green).
We follow the mule-track that presents some steep ramp, where we meet the only non cycle meters of the run. To a fork we hold the left and we go down up to reach the wide dirt road (km 2; that we would have been able to easily reach more integrally following the road that goes down from the Giogo and going to the right to the intersection).
The road continues with some up-and-downs and crosses the beautiful wood. We meet and disregard numerous trail signs and we go down to a fork. We continue and we climb to a panoramic shoulder. Again in descent we reach a crossroads where a small forest house it rises (km 5,8).
We leave the trail sign  that it goes to the left and we continue on the main road. The road climbs on the southern side of the mountain and then goes down steep to a saddle. We continue in ascent. Reached the top (km 7,8) we skip to the right a narrow road closed by a gate.
We continue in descent. The road effects an hairpin bend and goes to join themselves with the High Trail (km 8,4). We turn to the right and we quickly go down to the Melogno Pass (km 9,5).
Gradient: 360 ms in descent and 260 in ascent.
Cycle: almost 100%
Tarmac: -%.
Observations: for other itineraries on this ridge you see Bormide.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.