In mtb sulle alture genovesi
Itinerario 95
Discesa da Lencisa a Geo, 1

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 11/2015 connessione
Partenza: Lencisa
Come arrivare: Il paese è raggiunta dall'itinerario 5 e dall'itinerario 2.
Itinerario.
A Lencisa prendiamo la strada asfaltata diretta al Santuario della Madonna della Guardia. Affrontiamo la ripida salita, superiamo Lencisa Alta e arriviamo al bivio (km 0,8) dove svoltiamo a destra seguendo l'itinerario 75.
Scendiamo a una cascina e saliamo a un valico ma, poco prima del termine della salita, svoltiamo a sinistra (km 1,6) attraversando un varco nel guard-rail.
Percorriamo in discesa una strada forestale che ci porta a un rudere (km 1,8) e continua a scendere. Facciamo attenzione perchè dobbiamo abbandonare questa strada poco dopo il tornante per prendere a sinistra (km 1,9) una traccia di passaggio.
Dopo pochi metri il percorso diviene evidente e non crea altre difficoltà di orientamento.
Scendiamo su un percorso molto tracciato dalle ruote incontrando qualche bivio dove è sempre indifferente quale ramo prendere.
La discesa ci porta al guado del rio Acqua Fredda (km 2,8) oltre il quale proseguiamo su una mulattiera che costeggia il ruscello restando sulla riva sinistra.
Passiamo sopra allo stabilimento delle acque minerali e usciamo sulla SP52 (km 3,4; qualche metro non ciclabile) che seguiamo a sinistra.
Saliamo a una casa di fronte alla quale inizia a destra un sentiero con le segnalazioni gialle di Terna (km 3,7). Scendiamo sul bel sentiero che supera un traliccio dell'Alta Tensione e prosegue fino a uscire su una stradina asfaltata (km 4,5).
Svoltiamo a sinistra e, dopo pochi metri usciamo sulla strada a Codevilla dove passano anche il segnavia FIE r5 e il percorso 41.
Giriamo a sinistra e saliamo sulla strada che raggiunge le ultime case e prosegue sterrata (km 4,7). Saliamo seguendo il tracciato dell'antica strada per il santuario e usciamo sulla Sp52 (km 5,7) che seguiamo a destra fino al primo tornante.
Qui (km 5,9) prendiamo la sterrata a destra, superiamo la sbarra e proseguiamo diritto al vicino bivio lasciando i segnavia.
La strada scende inizialmente e prosegue con qualche saliscendi per terminare a una presa di acquedotto (km 6,4).
Superiamo altre prese e raggiungiamo una frana (km 6,6) che attraversiamo con qualche attenzione.
Il largo sentiero raggiunge le case di Campodato (km 6,8) e prosegue allargato a stradello che scende all'asfalto in località case Scotti (km 7,7).
Voltiamo a destra e scendiamo velocemente a Livellato (km 8,2) dove seguiamo a destra la SP51 per cinquanta metri.
Svoltiamo a sinistra in via Fasti o via A Livellato.
Scendiamo ad alcune case e dopo l'ultima (km 8,4) proseguiamo sulla mulattiera erbosa. Scendiamo con qualche facile tornante e arriviamo a una casa (km 9,1; oche guardiane) dove inizia una strada sterrata che seguiamo in discesa.
la strada diventa asfaltata e scende tra piccole frazioni e case sparse. Seguiamo sempre i rami in discesa e arriviamo a Burba (km 10,1).
Costeggiando il torrente la strada raggiunge Geo (km 11,1) da dove possiamo seguire la strada principale per arrivare all'area dei supermercati (km 12,2).
Dislivello: -820 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 45%
Osservazioni:

 mappa  gps  foto  foto  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 2015/11
Start point: Lencisa
How to arrive: The village is reached by the itinerary 5 an by the itinerary 2.
Itinerary.
To Lencisa we take the asphalted road direct to the Sanctuary of the Madonna della Guardia. We face the steep slope, we overcome Lencisa Alta and reach the fork (km 0,8) where we turn to the right following the itinerary 75.
We go down to a farmhouse and climb to a pass but, just before the term of the slope, we turn to the left (km 1,6) crossing a passage in the guard-rail.
We cross in descent a forest road that brings us to a ruin (km 1,8) and continues to go down. We pay attention because we have to leave this road after the hairping bend to take to the left (km 1,9) a trace of passage.
After few meters the run becomes evident and doesn't create other difficulties of orientation.
We go down on a path traced by the wheels meeting some fork where is always the same which branch to take.
The descent brings us to the ford of the brook Acqua Fredda (km 2,8) over which continue on a mule-track that skirts along the brook staying on the left shore.
We pass above to the establishment of the mineral waters and go out on the SP52 (km 3,4; some non cycle meter) that we follow to the left.
We go up to a house in front of which it begins to the right a path with the yellow signalings of Terna (km 3,7). We go down on the beautiful path that overcomes a pylon of the High Voltage and it continues up to go out on an asphalted narrow road (km 4,5).
We turn to the left and, after few meters we go out on the road to Codevilla where they also pass the trail sign FIE r5 and the run 41.
We turn to the left and climb the road that reaches the last houses and it continues dirt one (km 4,7). We go up following the layout of the ancient road to the Sanctuary and we go out on the Sp52 (km 5,7) that follow to the right up to the first hairping bend.
Here (km 5,9) we take to the right the dirt road, we overcome the bar and continue straight on at the near fork leaving the trail signs.
The road initially goes down and continues with some ups and downs to finish to an aqueduct intake (km 6,4).
We overcome other intakes and reach a landslide (km 6,6) that we cross with some attention.
The wide path reaches the houses of Campodato (km 6,8) and it continues widened to narrow road that goes down to the asphalt in the place houses Scotti (km 7,7).
We turn to the right and quickly go down to Livellato (km 8,2) where we follow to the right the SP51 for fifty meters.
We turn to the left at the street Fasti or street A Livellato.
We go down to some houses and after the last (km 8,4) we continue on the grassy mule-track. We go down with some easy hairping bend and arrive to a house (km 9,1; Rampin) where a dirt road begins that we follow in descent.
The road becomes asphalted and it goes down between small hamlets and scattered houses. We always follow the branches in descent and reach Burba (km 10,1).
Skirting along the stream the road reaches Geo (km 8,8) from where we can follow the main road to reach the area of the supermarkets (km 12,2).
Gradient: -820 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 45%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.