In mtb sulle alture genovesi
Itinerario 77
Discesa dal Passo Prato Leone a Campomorone

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 1/2012 connessione
Punto di partenza: Passo Prato Leone
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 38, dall'itinerario 7, dall'itinerario 8, dall'itinerario 14, dall'itinerario 19.
Itinerario.
Dal Passo Prato Leone iniziamo la salita sulla strada sterrata ma svoltiamo subito a sinistra entrando in un buon sentiero, chiuso da una recinzione (segnavia CAI AVstring n°12). In leggera discesa attraversiamo il versante della montagna.
Quando la pendenza aumenta anche il fondo peggiora, ma il percorso rimane ciclabile.
Raggiungiamo una sorgente (km 0,9) ed attraversiamo il tracciato di un metanodotto (km 1,1).
Scendiamo in un boschetto e guadiamo un ruscello (km 1,2).
Il sentiero si allarga diventando una pista forestale. Attraversiamo una recinzione e proseguiamo facilmente fino a salira alla strada provinciale di Praglia (km 1,6).
Non tocchiamo l'asfalto ma svoltiamo a sinistra per attraversare il parcheggio. Proseguiamo a fianco del guard-rail fino a quando troviamo un sentiero a sinistra (km 1,7; sempre segnavia AVstring che seguiremo fino al suo termine).
Scendiamo attraversando un prato. Arriviamo su una costola rocciosa che scendiamo con percorso ripidissimo su sentiero stretto e tortuoso.
Con percorso più facile arriviamo ad una sella erbosa (km 1,9) dove voltiamo a sinistra seguendo ometti e segnavia.
Al termine del bosco il sentiero torna ad essere evidente e scende, con zone ripide e sassose, ad una spalla con panorama (km 2,2).
Scendiamo un tratto ripido ed insidioso a causa delle foglie che nascondono pietre e rami.
Attraversiamo prima un ruscello (km 2,4) e poi altri due prima di iniziare la discesa ripida e facile che ci porta ad una cisterna dell'acquedotto (km 2,7) dove la pista diventa asfaltata e scende rapidamente alla strada provinciale (km 2,8).
Seguiamo la strada per cento metri e svoltiamo a sinistra prendendo la SP 50 che passa presso la chiesa di Caffarella.
Proseguiamo sulla provinciale fino alle ultime case (km 3,7) dove svoltiamo a sinistra ed immediatamente a destra in una strada asfaltata.
Superiamo una fonte (km 3,8) e raggiungiamo un bivio (km 4,2) dove svoltiamo a destra imboccando una strada erbosa.
Non raggiungiamo la casa ma restiamo a destra nella strada campestre che costeggia il prato e termina nei pressi di una casa (km 4,3).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo la sterrata che diventa asfaltata al tornante. Proseguiamo in discesa superando un bivio e raggiungendo la strada provinciale (km 4,8).
Scendiamo seguendo la strada che effettua un tornante a sinistra. Dopo pochi metri (km 5,2) lasciamo l'asfalto e prendiamo un sentiero a destra.
Il sentiero è piuttosto ripido ma privo di difficoltà. Il sentiero diventa una strada in cemento e termine su una strada asfaltata (km 5,6). Svoltiamo a sinistra e giungiamo in vista della chiesa di Santo Stefano di Larvego. Scendiamo a destra (km 5,7) in una crosa a scalini e raggiungiamo la chiesa.
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada asfaltata che scende al fondovalle (km 6,8). Seguiamo a destra la strada che costeggia il torrente Verde e raggiunge Campomorone (al municipio km 9,1).
Dislivello: -700 m
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 62%
Osservazioni: 


 mappa  gps  foto  foto

Go down from Prato Leone Pass to Campomorone

Updating: 1/2011
Start point: Prato Leone Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 38, by the itinerary 7, by the itinerary 8, by the itinerary 14 and by the itinerary 19.
Itinerary.
From the Prato Leone Pass we begin the slope on the dirt road but we turn to the left immediately entering a good path, closed by an enclosure (trail sign CAI AVstring n°12). In light descent we cross the slope of the mountain.
When the inclination increases also the ground it worsens, but the run is cycle.
We reach a source (km 0,9) and we cross the layout of a pipeline (km 1,1).
We go down in a grove and we ford a brook (km 1,2).
The path widens becoming a forest track. We cross an enclosure and we easily continue up to go up to the provincial road of Praglia (km 1,6).
We don't touch the asphalt but we turn to the left for crossing the parking lot. We continue beside the guard-rail up to when we find to the left a path (km 1,7; always trail sign AVstring that we will follow up to its term).
We go down crossing a lawn. We arrive on a rocky rib that we go down with steep run on narrow and tortuous path.
With easier run we arrive to a grassy saddle (km 1,9) where we turn to the left following cairns and trail sign.
At the end of the wood the path is evident and it goes down, with steep and stony zones, to a shoulder with panorama (km 2,2).
We go down a steep and insidious tract because of the leaves that hide stones and branches.
We cross first a brook (km 2,4) and then others two before beginning the steep and easy descent that brings us to a cistern of the aqueduct (km 2,7) where the track becomes asphalted and it quickly goes down to the provincial road (km 2,8).
We follow the road for one hundred meters and we turn to the left taking the SP 50 that it passes near the church of Caffarella.
We continue on the provincial road up to the last houses (km 3,7) where we turn to the left and immediately to the right in an asphalted road.
We overcome a source (km 3,8) and we reach a fork (km 4,2) where we turn to the right taking a grassy road.
We don't reach the house but we stay to the right on the rural road that skirts along the lawn and it finishes near a house (km 4,3).
We turn to the left and we follow the unmetalled road that becomes asphalted to the hairpin bend. We continue in descent overcoming a fork and reaching the provincial road (km 4,8).
We go down following the road that effects to the left a hairpin bend. After few meters (km 5,2) we leave the asphalt and we take to the right a path.
The path is rather steep but without difficulty. The path becomes a concrete road and ends on an asphalted road (km 5,6). We turn to the left and we come in sight of the church of Saint Stephen of Larvego. We go down to the right (km 5,7) in a stairs "crosa" and we reach the church.
We turn to the right and we follow the asphalted road that it goes down to the thalweg (km 6,8). We follow to the right the road that skirts along the Verde stream and it reaches Campomorone (to the town hall km 9,1).
Gradient: -700 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 62%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.