In mtb sulle alture genovesi
Itinerario 57
Discesa dal Forte Ratti a Rosata

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 9/2009 connessione
Punto di partenza: monte Ratti
Come arrivare: Il grande forte e la vetta sono raggiunti dall'itinerario 21 e dall'itinerario 86.
Itinerario.
Dalla vetta del Monte Ratti scendiamo raggiungendo il forte e, uscendo dal portone principale, iniziamo a scendere sulla larga strada di accesso.
Dopo qualche decina di metri abbandoniamo la strada e svoltiamo a sinistra prendendo un poco visibile sentiero (km 0,5).
Lo stretto sentiero scende, con tratti ripidi, a raggiungere una netta sella (km 0,8). Svoltiamo a sinistra e scendiamo seguendo il segnavia FIE r9.
Il sentiero scende nel bosco e presenta qualche difficile passaggio.
Arriviamo ad una sella con un traliccio dell'alta tensione (km 1,1).
Lasciamo l'itinerario 32 e svoltiamo a destra. Scendiamo nel bosco seguendo la pista tracciata dalle bici ed usciamo in breve su una strada forestale (km 1,4) che seguiamo a sinistra.
Giungiamo ad una fattoria e, prima di raggiungere le costruzioni, svoltiamo a destra (km 1,6; località monte Rosato). Il largo sentiero costeggia la recinzione del bestiame e raggiunge una selletta oltre la quale la discesa diventa ripida ed impegnativa, con scalini e tratti dissestati.
Questo sentiero termina per allargarsi a strada forestale che seguiamo in discesa fino ad un bivio nei pressi di un maneggio (km 2,2).
Seguiamo la larga sterrata a sinistra che raggiunge un centro ippico e termina sulla strada asfaltata per Bavari (km 2,6).
Svoltiamo a destra e saliamo alle vicine case di Montelungo (km 2,8) dove svoltiamo a sinistra nella stretta strada tra le case.
Dopo qualche decina di metri svoltiamo a sinistra in una crosa mattonata che scende. Usciamo sulla strada asfaltata ma la lasciamo immediatamente proseguendo a destra sulla crosa.
Con bel percorso arriviamo di nuovo sulla strada asfaltata (km 3,2). Seguiamo l'asfalto a destra ma lo lasciamo dopo cinquanta metri per prendere a destra via Superiore Rosata.
La stradina è asfaltata ma diventa ben presto una mattonata. Andiamo a destra al primo incrocio e scendiamo incontrando qualche tratto dove l'asfalto ha coperto i mattoni.
Dopo qualche tornante attraversiamo un ruscello nei pressi di alcune case e, poco dopo, usciamo su una stradina asfaltata (km 4,4).
Svoltiamo a destra e continuiamo a scendere costeggiando il ruscello fino a Rosata Inferiore nella piazza in cui (km 4,6) arriva anche l'itinerario 32.
Dislivello: -500 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 11%
Osservazioni: percorribile solo in discesa.


   gps  foto

Descent from Forte Ratti to Rosata

Updating:
9/2009
Start point: Ratti mountain
How to arrive: The great fortress and the summit are reached by the itinerary 21 and by the itinerary 86.
Itinerary.
After some about ten meters we give up the road and we turn to the left taking a few visible path (km 0,5).
The narrow path goes down, with steep tracts, to reach a saddle (km 0,8). We turn to the left and we go down following the trail sign FIE r9.
The path goes down in the wood and presents some difficult passage.
We arrive to a saddle with a pylon of the high voltage (km 1,1).
We leave the itinerary 32 and we turn to the right. We go down in the wood following the track traced by the bikes and we go out shortly on a forest road (km 1,4) that we follow to the left.
We come to a farm and, before reaching the constructions, we turn to the right (km 1,6; place Rosata mountain). The wide path skirts the enclosure of the livestock and reaches a pass over which the descent becomes steep and binding with stairs and ruined tracts.
This path widens to forest road that we follow in descent as far as a fork near a riding-school (km 2,2).
We follow to the left the wide unsurfaced road that it reaches a horse center and it finishes on the asphalted road for Bavari (km 2,6).
We turn to the right and we climb to the near houses of Montelungo (km 2,8) where we turn to the left in the hold road among the houses.
After some about ten meters we turn to the left in a paved "crosa" that it goes down. We go out on the asphalted road but we immediately leave it continuing to the right on the crosa.
With beautiful run we arrive again on the asphalted road (km 3,2). We follow to the right the asphalt but we leave it after fifty meters to take to the right Rosata Superior street.
The narrow road is asphalted but a paved becomes well soon. We go to the right to the first intersection and we go down meeting some tract where the asphalt has covered the bricks.
After some hairpin bends we cross a brook near some houses and, shortly after, we go out on an asphalted narrow road (km 4,4).
We turn to the right and we keep on going down skirting the brook up to Rosata Inferior in the square in which (km 4,6) the itinerary 32 also arrives.
Gradient: -500 ms.
Cycle: 98%
Asphalt: 11%
Observations: practicable only in descent.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.