In mtb sulle alture genovesi
Itinerario 16
Discesa dalla Gola di Sisa a Prato

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 2/2009 connessione
Partenza: Gola di Sisa
Come arrivare: Il passo è raggiunto dall'itinerario 11, dall'itinerario 15, dall'itinerario 64.
Itinerario.
Dal valico scendiamo a sud e ci teniamo sulla sinistra seguendo una strada campestre (segnavia FIE r19).
Superiamo un cancello mentre la strada diviene una mulattiera col fondo selciato. La pendenza aumenta ed arriviamo ad un incrocio (km 0,4) dove proseguiamo a destra, in discesa.
Su fondo a tratti in cemento scendiamo rapidamente ed arriviamo ad una strada asfaltata (km 2,3). La attraversiamo e proseguiamo sulla mulattiera che prosegue, con fondo peggiore.
La mulattiera diventa asfaltata quando arriviamo nei pressi di alcune case, poi attraversiamo le stradine di S. Martino di Struppa ed arriviamo alla chiesa (km 3,1).
A fianco del sagrato scende la mulattiera col fondo in mattoni (FIE r19, r30). Scendiamo la facile scala e seguiamo costantemente la crosa che incrocia più volte i tornanti della strada. Presenta molti scalini ma non difficili. Passiamo presso la chiesa di S. Cosimo di Struppa (km 4) e raggiungiamo una strada dove la crosa non prosegue (km 4,4, via ai Filtri).
Andiamo a destra fino al termine della strada, a poche decine di metri. Svoltiamo a sinistra e seguiamo l'asfalto di via Trossarelli che lasciamo dopo 200 metri per prendere a sinistra la crosa, coi segnavia, che riprende a scendere e termina a Struppa (km 5,1).
Dislivello: -650 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 12%
Osservazioni: Ottima conclusione per l´itinerario 11. Richiudete i cancelli dei pascoli.
 mappa  gps

Descent from Gola di Sisa to Prato

Updating:
2/2009
Start point: Gola di Sisa
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 11, by the itinerary 15 and by the itinerary 64.
Itinerary.
From the pass we go down and we keep on the left following a rural road (trail sign FIE r19).
We get over a gate while the road becomes a mule-track with paved bottom. The inclination increases and we arrives to an intersection (km 0,4) where we continue to the right, in descent.
On bottom at times in concrete we quickly go down and we arrive to a tarmac road (km 2,3). We cross it and we continue on the mule-track that it continues, with worse bottom.
The mule-track it becomes tarmac when we arrive near some houses, then we cross the narrow road of S. Martino and we arrive to the church (km 2,9).
Beside the parvis it goes down the mule-track with the bottom in bricks (FIE r19, r30). We go down the easy staircase and we constantly follow the mule-track that crosses more times the hairpin bends of the road. There are many not difficult stairs. We pass near the church of S. Cosimo of Struppa (km 4) and we reach a road where the mule-track doesn't continue (km 4,4, via ai Filtri).
We go to the right. The road leads to cross another one that we follow to the left. After 200 ms we leave the asphalt to take to the left the mule-track, with the trail signs, that it goes down and it finishes to Struppa (km 5).
Gradient: 650 ms.
Cycle: 100%
Tarmac: 12%
Observations: good conclusion for the itinerary 11. You close the gates of the pastures.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.