Itinerari mtb in Val Fontanabuona
Itinerario 48
Traversata da Uscio a Lumarzo

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 10/2015 connessione
Partenza: Uscio
Come arrivare:
Itinerario.
Partiamo dalla chiesa di Uscio seguendo in salita la SP333.
Superiamo il bivio per la Colonia e proseguiamo fino a un passaggio pedonale (km 1,2).
Giriamo a destra imboccando una stretta stradina che poco dopo termine per diventare una mulattiera.
Saliamo ripidamente a piedi nel primo tratto. La pendenza diminuisce e arriviamo in sella a un bivio (km 1,4) dove lasciamo la mulattiera che prosegue la salita e prendiamo il sentiero a sinistra.
Superiamo un impluvio (km 1,5) e saliamo, incontrando qualche rampa più ripida, a un bivio (km 1,7) dove teniamo la sinistra.
La salita termina (km 1,8) sulla strada percorsa dal segnavia FIE r23 e dall'itinerario 09.
Svoltiamo a sinistra e scendiamo seguendo la ripida strada che termina sulla SP 333 (km 2).
Seguiamo l'asfalto a sinistra per cinquanta metri e qui (a pochi metri dal Colle Caprile) giriamo a destra in una stretta stradina sterrata.
Al bivio presso una casa (km 2,2) proseguiamo sulla strada centrale che scende portandoci a una presa di acquedotto (km 2,5).
Incontrando anche qualche piccola salita scendiamo a un ruscello (km 2,9) dopo il quale teniamo la destra (indicazioni per NS del Bosco).
Superiamo una passerella e arriviamo a un ponte che supera un profonda gola (km 3,3).
Dopo una frana e un ruscello la mulattiera è ingombrata da qualche albero caduto e superiamo anche qualche ripida salita, a volte scalinata e non ciclabile.
Attraversiamo un ponte (km 3,7), saliamo fino alle case che precedono il santuario e usciamo sul prato davanti a Nostra Signora del Bosco (km 4).
Passiamo davanti alla chiesa e imbocchiamo una scala (segnaletica) che scende a una strada forestale che seguiamo a destra.
La strada passa sotto alle case e termina nel bosco (km 4,3) proseguendo come sentiero.
La discesa ci porta a una zona dove ci sono alberi tagliati e dove il sentiero sparisce (km 4,5). Dobbiamo stare un po' a destra evitando di scendere diritto; attraversato un rio e seguitolo per qualche metro ritroviamo il sentiero che scende fino a qualche metro da un vecchio mulino (km 4,7).
Poco oltre le rovine arriviamo sul torrente e guadiamo (problematico in caso di piena) affrontando la salita non ciclabile e inizialmente scalinata.
Superiamo un cancello e attraversiamo una zona di pascolo delle capre; dobbiamo stare a destra per poter raggiungere il cancello che permette di uscire dal recinto (richiudere i cancelli!) nei pressi di una stalla (km 4,9).
Seguiamo il viottolo che sale alla casa di cui attraversiamo il cortile per raggiungere la strada (km 5,1).
La strada sale a sinistra, diventa asfaltata e termina sulla SP19 (km 5,8) che seguiamo a destra scendendo a Lumarzo (km 7,9 alla chiesa).
Dislivello: ±270 m.
Ciclabilità: 93%
Asfalto: 52%
Osservazioni:

mappa  gps  foto  foto  foto  foto


Updating: 2015/10
Start point: Uscio
How to arrive:
Itinerary.
We depart from the church of Uscio following in slope the SP333.
We overcome the fork for the Colony and continue up to a pedestrian passage (km 1,2).
We turn to the right taking a narrow road that shortly after ends to become a mule-track.
We climb on foot steeply in the first tract. The inclination decreases and we reache a fork riding (km 1,4) where we leave the mule-track that continues the slope and we take to the left path.
We overcome a watershed (km 1,5) and climb, meeting some steeper ramp, to a fork (km 1,7) where we keep left.
The slope finishes (km 1,8) on the road crossed by the trail sign r23 and by the itinerary 09.
We turn to the left and go down following the steep road that finishes on the SP 333 (km 2).
We follow to the left the asphalt for fifty meters and here (to few meters from the Caprile Pass) we turn to the right on a dirt narrow road.
At the fork at a house (km 2,2) we continue on the central road that goes down bringing us to a taking of aqueduct (km 2,5).
Also meeting some short slope we go down to a brook (km 2,9) later which we keep right (indications for NS of the Wood).
We overcome a gangway and reach a bridge that overcomes a deep gorge (km 3,3).
After a landslide and a brook the mule-track is encumbered by some fallen tree and we also overcome some steep slope, at times staircase and not cycle.
We cross a bridge (km 3,7), we climb up to the houses above the sanctuary and go out on the lawn in front of Our Lady of the Wood (km 4).
We pass in front of the church and take a staircase (system of signs) that it goes down to a forest road that we follow to the right.
The road passes under the houses and finishes in the wood (km 4,3) continuing as path.
The descent brings us to a zone where cut trees there are and where the path disappears (km 4,5). We have to be to the right a bit avoiding to go down straight on; crossed a brook and followed it for some meter we find again the path that goes down up to some meter from an old mill (km 4,7).
Just beyond the ruins we arrive on the stream and ford (problematic in case of flood) facing the non cycle and initially stairway slope.
We overcome a gate and cross a zone of pasture of the goats; we have to be to the right about to be able to reach the gate that allows to go out of the enclosure (to close again the gates!) near a stall (km 4,9).
We follow the path that climbs to the house of which we cross the courtyard to reach the road (km 5,1).
The road climbs to the left, it becomes asphalted and it finishes on the SP19 (km 5,8) that we follow to the right going down to Lumarzo (km 7,9 in the church).
Gradient: ±270 ms.
Cycle: 93%
Asphalt: 52%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.