Itinerari mtb in Val Fontanabuona
Itinerario 30
Discesa dal monte Tuggio a Gattorna

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 5/2011 connessione
Partenza: monte Tuggio
Come arrivare: Il monte è raggiunto dall'itinerario 28.
Itinerario.
Al bivio presso la costruzione di alimentazione delle antenne prendiamo il sentiero più basso in direzione ovest seguendo al contrario l'itinerario 28. Passiamo sotto ad un cavo ad altezza pericolosa (attenzione!!) ed iniziamo la discesa.
La pendenza aumenta fino a diventare molto ripida. Usciamo su un prato pianeggiante (km 0,2) e lo attraversiamo.
Dopo un'altra discesa ed un altro prato scendiamo ancora ad una valletta (km 0,4).
Seguiamo l'ampio sentiero e saliamo percorrendo il crinale.
Una veloce discesa tra le felci ci porta al Passo dei Casetti (km 1,2). Attraversiamo il ponte e scendiamo subito a destra raggiungendo un incrocio di sentieri a pochi metri dal Passo.
Andiamo diritti in un sentiero minore che porta subito ad un altro incrocio. Tralasciamo il sentiero a destra che sale al prato che abbiamo già attraversato e trascuriamo anche il ramo di sinistra che scende alla mulattiera solita. Proseguiamo diritti sul sentiero che si inoltra nel bosco con andamento quasi pianeggiante.
Una breve salita ci porta su un dosso stranamente privo di erba (km 1,4). Svoltiamo a sinistra ed imbocchiamo un sentierino che scende molto ripido.
Con breve percorso precipitiamo sulla mulattiera percorsa dall'itinerario 9. Svoltiamo a destra e scendiamo all'inizio della strada mineraria che seguiamo mentre scende verso le cave.
Pochi metri prima del bivio dell'itinerario 9 lasciamo la strada (km 1,9) ed imbocchiamo un sentiero a sinistra.
Ci troviamo su una piccola mulattiera che scende nel bosco, piuttosto trascurata e sporca. Superiamo qualche albero abbattuto ed usciamo sulla sterrata (km 2,5) che attraversiamo.
Tagliamo il tornante della strada e la attraversiamo nuovamente. La mulattiera termina su una pista forestale (km 2,9) che seguiamo a destra per raggiungere l'asfalto presso Cassanesi (km 3).
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada fino alla chiesa (km 3,1) dove andiamo diritti (sulla strada a sinistra scende la variante).
Superiamo l'inizio della strada mineraria (km 3,3) e proseguiamo ancora per un po'. Dopo un cantiere svoltiamo a sinistra per prendere una mulattiera erbosa (km 3,9) e scendiamo ripidamente fino ad una casa disabitata ed alla vicina strada sterrata.
Giriamo a destra e seguiamo la strada fino al bivio (km 4,1) con la strada percorsa dall'itinerario 28.
Svoltiamo a sinistra e scendiamo sulla larga strada. Ad un tornante segue un tratto quasi pianeggiante al cui termine prendiamo un sentiero a destra (km 5).
Scendiamo nel bosco su sentiero stretto ma pulito ed evidente. Incontriamo ed attraversiamo la sterrata (km 5,4) proseguendo a fianco di una recinzione.
Il sentiero diventa una mulattiera gradinata con bassi scalini che termina ad un quadrivio dove confluiamo sulla pista ciclabile (km 5,7).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo la ciclabile che conduce a Bassi (km 6,1) e a Gattorna (km 6,6).
Dislivello: -600 m.
Ciclabilità: 99%.
Asfalto: 22%
Osservazioni:
Variante 30.1.
Di fronte alla chiesa di Cassanesi prendiamo la strada in discesa e la seguiamo fino al tornante (km 0,1) dove prendiamo la stradina a destra e scendiamo al campo sportivo (km 0,2).
Imbocchiamo l'unica strada sterrata che entra nella boscaglia. Superiamo una sbarra e raggiungiamo un bivio (km 0,5) con un sentiero a sinistra, poco visibile.
Il sentiero si allarga a mulattiera che scende con tratti molto rovinati dall'erosione. Costeggiamo il ruscello fino al guado (km 1,1) e continuiamo a scendere costeggiando la riva destra.
Il sentiero termina sulla strada ciclabile (km 1,2).


mappa  gps  foto

Descent from Tuggio mountain to Gattorna

Updating:
5/2011
Start point: Tuggio mountain
How to arrive: The mountain is climbed by the itinerary 28.
Itinerary.
To the fork near the construction of feeding of the aerials we take the lowest path in west direction following contrarily the itinerary 28. We pass under to a cable to dangerous height (beware!!) and we begin the descent.
The inclination increases up to become very steep. We go out on a level lawn (km 0,2) and we cross it.
After another descent and another lawn we again go down to a valley (km 0,4).
We follow the ample path and we climb crossing the ridge.
A fast descent among the ferns brings us to the Pass of the Casetti (km 1,2). We cross the bridge and we go down to the right immediately reaching an intersection of paths to few meters from the Pass.
We go straight to a smaller path that immediately brings to another intersection. We skip to the right the path that it climbs to the lawn that we have already crossed and neglect also the left branch that goes down to the usual mule-track. We continue straight on the path that forwards its in the wood with almost level course.
A short ascent brings us on a back oddly grassless (km 1,4). We turn to the left and we take a narrow path that goes down very steep.
With brief run we fall on the mule-track crossed by the itinerary 9. We turn to the right and we go down to the begin of the mining road that we follow while it is going down toward the quarry.
Few meters before the fork of the itinerary 9 we leave the road (km 1,9) and we take to the left a path.
We find us on a small mule-track that goes down in the wood, rather neglected and dirty. We overcome some dejected tree and we go out on the dirt road (km 2,5) that we cross.
We cut the hairpin bend of the road and we again cross it. The mule-track finishes on a forest track (km 2,9) that we follow to the right for reaching the asphalt near Cassanesi (km 3).
We turn to the right and we follow the road up to the church (km 3,1) where we go straight (on the road to the left the variation goes down).
We overcome the beginning of the mining road (km 3,3) and we continue for some. After a yard we turn to the left for taking a grassy mule-track (km 3,9) and we steeply go down to an uninhabited house and to the near dirt road.
We turn to the right and we follow the road up to the fork (km 4,1) with the road crossed by the itinerary 28.
We turn to the left and we go down on the wide road. To a hairpin bend it follows an almost level tract to whose term we take to the right a path (km 5).
We go down in the wood on narrow but clean and evident path. We meet and we cross the dirt road (km 5,4) continuing beside an enclosure.
The path becomes a mule-track with low stairs that it finishes to a crossroads where we meet on the cycle track (km 5,7).
We turn to the left and we follow the cycle road that leads to Bassi (km 6,1) and to Gattorna (km 6,6).
Gradient: -600 ms.
Cycle: 99%.
Asphalt: 22%
Observations:
Varying 30.1.
In front of the church of Cassanesi we take the road in descent and we follow it up to the hairpin bend (km 0,1) where we take to the right the narrow road and we go down to the sporting field (km 0,2).
We take the only dirt road that enters the brushwood. We overcome a bar and we reach a fork (km 0,5) with a path to the left, few visible.
The path widens to mule-track that goes down with tracts very ruined by the erosion. We skirt the brook up to the ford (km 1,1) and we keep on going down skirting the right shore.
The path finishes on the cycle road (km 1,2).

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.