Itinerari mtb in Val Fontanabuona
Itinerario 29
Discesa dal monte Tuggio a Terrarossa

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 5/2011 connessione
Partenza: monte Tuggio
Come arrivare: Il monte è raggiunto dall'itinerario 28.
Itinerario.
Al bivio presso la costruzione di alimentazione delle antenne iniziamo la discesa in direzione est. Scendiamo ad una sella erbosa e saliamo per superare un piccolo dosso. Inizia la parte più ripida del percorso. La discesa è caratterizzata da qualche placca di roccia, scalini artificiali e naturali. Le difficoltà non sono eccessive ma non possono essere evitate.
La discesa è interrotta da qualche tratto quasi pianeggiante. Una discesa molto ripida ci porta al termine di questa parte (km 0,8) all'incrocio col sentiero che proviene dalla Casa Arnaldi.
Svoltiamo a sinistra ed ancora a sinistra al bivio che precede il ponte.
Scendiamo a raggiungere la strada asfaltata a poca distanza dal Valico di Spinarola (km 0,9).
Svoltiamo a sinistra e scendiamo lungo la strada fino al tornante (km 1,5). Svoltiamo a sinistra in un evidente sentiero (segnavia 2G) che sale per superare il crinale.
Il buon sentiero è in prevalente discesa anche se non manca qualche breve salita. La mulattiera termina nei pressi di una casa (km 3) dove confluisce in un'altra mulattiera di recente ricostruzione.
La mulattiera diventa una stradina in cemento che poi si allarga divenendo asfaltata (km 3,1). La strada porta alle case di La Crocetta (km 3,3) dove incontriamo l'itinerario 9 ed il segnavia ISC.
Subito dopo le case svoltiamo a destra in una mulattiera che scende ad una casa (km 3,5) dove una frana ha interrotto la mulattiera.
Aggiriamo l'ostacolo scendendo una scaletta che ci riporta sulla mulattiera. Arriviamo ad una strada asfaltata (km 3,6) e la seguiamo a sinistra scendendo ad una strada maggiore (km 3,7).
Svoltiamo a destra, percorriamo venti metri e prendiamo a destra un sentiero erboso che passa di fronte ad una casa prima di raggiungere le case di Tribogna. Scendiamo una scala ed usciamo di fronte al Municipio (km 3,8).
In comune con l'itinerario 9 imbocchiamo, a fianco della casa municipale, una scalinata coi segnavia. Scendiamo con difficoltà i primi metri, prima seguendo la scala, poi costeggiando la fognatura. Questo tratto termina per lasciare il posto ad una bella mulattiera selciata con lunghi scalini che scende a tornanti.
Cercando di sopravvivere sulle pietre scivolosissime attraversiamo un ruscello ed una pista forestale e proseguiamo più facilmente fino al ponte che attraversa il torrente Lavagna (km 5). Saliamo alla vicina strada della Fontanabuona (km 5,1). Siamo a Terrarossa, frazione di Moconesi.
Dislivello: -570 m.
Ciclabilità: 99%.
Asfalto: 16%
Osservazioni:


mappa  gps

Descent from Tuggio mountain to Terrarossa

Updating:
5/2011
Start point: Tuggio mountain
How to arrive: The mountain is climbed by the itinerary 28.
Itinerary.
To the fork near the construction of feeding of the aerial we begin the descent in east direction. We go down to a grassy saddle and we climb for overcoming a small back. It begins the steeper part of the run. The descent is characterized by some plate of rock and artificial and natural stairs. Difficulties are not excessive but cannot be avoided.
The descent is interrupted by some almost level tract. A very steep descent brings us at the end of this part (km 0,8) to the intersection with the path that comes from the House Arnaldi.
We turn to the left and again to the left to the fork that precedes the bridge.
We go down to reach the asphalt road to little distance by the Pass of Spinarola (km 0,9).
We turn to the left and we go down along the road up to the hairpin bend (km 1,5). We turn to the left in an evident path (trail sign 2G) that climbs to overcome the ridge.
The good path is in prevailing descent even if there is some brief slope. The mule-track finishes near a house (km 3) where it meets in another mule-track of recent reconstruction.
The mule-track becomes a narrow road in concrete that it widens becoming asphalted (km 3,1). The road brings to the houses of La Crocetta (km 3,3) where we meet the itinerary 9 and the trail sign ISC.
Immediately after the houses we turn to the right in a mule-track that goes down to a house (km 3,5) where a landslide has interrupted the mule-track.
We revolve the obstacle going down a stair that brings us on the mule-track. We arrive to an asphalt road (km 3,6) and we follow to the left it going down to a greater road (km 3,7).
We turn to the right, we cross twenty meters and take to the right a grassy path that passes in front of a house before reaching the houses of Tribogna. We go down a staircase and we go out in front of the Town hall (km 3,8).
In common with the itinerary 9 we take, beside the town house, a stairway with the trail signs. We go down with difficulty the first meters, first following the staircase, then skirting along the sewerage. This tract finishes for leaving the place to a beautiful paved mule-track with long stairs that it goes down to hairpin bend.
Trying to survive on the slippery stones we cross a brook and a forest track and we continue more easily up to the bridge that crosses the stream Lavagna (km 5). We climb the near road of the Fontanabuona (km 5,1). We are to Terrarossa, hamlet of Moconesi.
Gradient: -570 ms.
Cycle: 99%.
Asphalt: 16%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.