Itinerari mtb in Val Fontanabuona
Itinerario 16
Discesa dal Passo del Dente a Pian dei Ratti

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 3/2007 connessione
Partenza: Passo del Dente
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 2.
Itinerario.
Al Passo svoltiamo a sud e scendiamo (segnavia FIE r13 che seguiremo fino al termine) subito ripidamente.
La discesa prosegue con tratti pianeggianti o a moderata pendenza alternati ad altri più ripidi.
Attraversiamo lungamente la costa della montagna ed infine, con discesa più ripida, raggiungiamo la Sella dei Fagiolari (km 2,5).
La discesa prosegue facilmente fino ad un prato che discendiamo ripidamente per raggiungere un rudere (km 2,9).
La mulattiera scende senza troppe difficoltà (attenzione a qualche tratto bagnato e scivoloso) e ci porta ad un incrocio di sentieri (km 4) a pochi metri dalle case di Costa di Soglio e dalla strada asfaltata che raggiunge il paese.
Proseguiamo diritto ed entriamo nella parte in rovina del paese. Passiamo tra le case pericolanti senza sostare più del necessario ed usciamo sulla mulattiera che scende tra muri a secco.
Dopo una casa (km 4,4) abbandoniamo il segnavia, che prosegue a destra per attraversare una zona invasa dai rovi, e teniamo la sinistra uscendo sull'asfalto.
Proseguiamo su asfalto per pochi metri e prendiamo a destra la mulattiera, col segnavia, che scende ripida ad una casa.
La mulattiera scende tra due case e continua fino al primo attraversamento della strada asfaltata (km 4,8).
Proseguiamo su uno stretto sentiero che taglia il tornante, ritroviamo l'asfalto e lo seguiamo a sinistra.
In corrispondenza del primo tornante (km 4,9) prendiamo a sinistra una discesa in cemento che porta ad una casa, lasciamo a destra la casa ed imbocchiamo la mulattiera che inizia con qualche gradino.
La discesa ci porta di nuovo sull'asfalto (km 5,2). Saliamo a destra per qualche metro e riprendiamo la mulattiera. Percorriamo un breve tratto disturbato dalla vegetazione e dai rovi ed usciamo ad un bivio dove proseguiamo diritto scendendo all'asfalto nei pressi di una casa (km 5,7).
Seguiamo la stradina asfaltata che scende e confluisce in una strada maggiore. Andiamo a destra facendo attenzione al segnavia che, dopo una cinquantina di metri, scende nel bosco.
In questo modo tagliamo un tornante e ritorniamo sull'asfalto (km 5,9). Andiamo a sinistra per qualche decina di metri e riprendiamo il sentiero. La discesa inizia senza difficoltà ma poi scende una stretta e ripida scaletta raggiungendo, nei pressi di una casa, una strada in cemento.
Attraversiamo un pezzetto di asfalto (km 6,1) e proseguiamo in un sentiero erboso a destra di un'altra rampa in cemento.
Il sentiero si allarga a mulattiera e scende terminando sulla strada asfaltata (km 6,7). Andiamo a destra e raggiungiamo la SP 225 della Fontanabuona (km 6,9).
Dislivello: -820 m.
Ciclabilità: 99%.
Asfalto: 10%
Osservazioni: non percorribile in salita. Potrebbe essere considerata una variante dell'itinerario 2 di cui costituisce una buona conclusione.
Variante 16.1.
Alla Sella dei Fagiolari imbocchiamo la strada a sinistra. Scendiamo con ampi tornanti, superiamo una fattoria e raggiungiamo l'asfalto a Casareggio (km 4,1). Seguiamo la strada asfaltata e scendiamo ad un bivio (km 4,7) dove svoltiamo a destra e saliamo a Costa di Soglio (km 5,2) dove ritorniamo sul sentiero principale. Giugno 2012. Priva di inetresse.


 mappa  gps  foto  foto

Descent from Dente Pass to Pian dei Ratti

Updating:
3/2007
Start point: Dente Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 2.
Itinerary.
To the Pass we turn to south and we go down (trail sign FIE r13 that we will follow up to the term) immediately steeply.
The descent continues with level tracts or to moderate inclination alternate to others steep.
We longly cross the coast of the mountain and finally, with steep descent, we reach the Saddle of the Fagiolari (km 2,5).
The descent easily continues to a lawn that we steeply come down for reaching a ruin (km 2,9).
The mule-track goes down without too difficulties (beware to some wet and slippery tract) and it brings us to an intersection of paths (km 4) to few meters from the houses of Costa di Soglio and from the asphalted road that it reaches the country.
We continue right and we enter the ruined part of the country. We pass among the precarious houses without stop more than necessary and we go out on the mule-track that goes down among stone walls.
After a house (km 4,4) we leave the trail sign, that continues to the right for crossing a zone invaded by the brambles, and we hold the left going out on the asphalt.
We continue on asphalt for few meters and we take to the right the mule-track, with the trail sign, that goes down steep to an house.
The mule-track goes down among two houses and continues up to the first crossing of the asphalted road (km 4,8).
We continue on a narrow path that cuts the hairpin bend, we find again the asphalt and we follow to the left it.
In correspondence of the first hairpin bend (km 4,9) we take to the left a descent in concrete that brings to a house, we leave to the right the house and we take the mule-track that begins with some step.
The descent brings again us on the asphalt (km 5,2). We climb to the right for some meter and we take again the mule-track. We cross a brief tract disturbed by the vegetation and by the brambles and we go out to a fork where we continue right going down to the asphalt near a house (km 5,7).
We follow the narrow asphalted road that it goes down and it meets in a greater road. We go to the right watching out for the trail sign that, after about fifty meters, it goes down in the wood.
In this way we cut an hairpin bend and we return on the asphalt (km 5,9). We go to the left for some about ten meters and we take back the path. The descent begins without difficulty but then it goes down a narrow and steep stair reaching, near a house, a road in concrete.
We cross a bit of asphalt (km 6,1) and we continue in a grassy path to the right of another ramp in concrete.
The path widens to mule-track and goes down finishing on the asphalted road (km 6,7). We go to the right and we reach the SP 225 of the Fontanabuona (km 6,9).
Gradient: -820 ms.
Cycle: 99%.
Asphalt: 10%
Observations: not practicable in ascent. It could be considered a variation of the itinerary 2 of which it constitutes a good conclusion.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.