Percorsi mtb nel finalese
Itinerario 53
Traversata da Finale Ligure a Calvisio

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 11/2016 connessione
Partenza: Finale Marina
Come arrivare:
Itinerario.
Dalla stazione ferroviaria seguiamo l'Aurelia verso levante svoltando a sinistra, indicazioni per Final Borgo, al primo incrocio.
Dopo circa 500 m svoltiamo nella strada in salita a destra (indicazioni per San Bernardino e Sporting Club). La strada sale a tornanti con numerosi incroci dove restiamo sulla strada principale.
Arriviamo così (km 4,3) ad un quadrivio con un pino al centro: la strada principale prosegue pianeggiante, a destra sale una stradina per la chiesa di San Bernardino mentre a sinistra sale un'altra strada che prendiamo (anche segnavia FIE r12 ).
Dopo una breve salita arriviamo ad un piazzale con panchine e proseguiamo in leggera salita per un centinaio di metri fino all´incrocio con via degli Alisei. Svoltiamo a sinistra e raggiungiamo il piazzale del condominio Rubino dove termina l´asfalto (km 4,8).
Superiamo una sbarra e prendiamo la bella e comoda sterrata che si inoltra sull'altopiano.
Con percorso pianeggiante raggiungiamo due tralicci dell'alta tensione dove trascuriamo il ripido sentiero che scende, non ciclabile, a Calvisio e proseguiamo diritti. Superiamo un'area pic-nic e poi incontriamo la mulattiera percorsa dalla variante 13.1 (km 5,6) dove svoltiamo a destra.
L'ampia stradina porta ad un bivio tra due strade ugualmente importanti (km 6,5) dove svoltiamo nel sentiero a destra segnalato r21 , andando in comune con l'itinerario 26.
Lasciamo a sinistra (km 6,7) un sentiero diretto a Casa del Vacchè e a destra (km 6,8) il sentiero percorso dall'itinerario 14.
Proseguiamo per un po' in salita e poi scendiamo fino a un bivio (km 7,4) dove svoltiamo a sinistra imboccando un quasi invisibile sentierino che entra nel bosco.
Un corto tratto pianeggiante ci porta alla costruzione ai margini della radura di Camporotondo (km 7,5).
Proprio in corrispondenza della costruzione inizia un sentiero segnalato r13  e r28 che sale piuttosto ripido e scalinato.
Raggiungiamo subito un bivio dove teniamo la sinistra sul solo segnavia r13 e proseguiamo attraverso la macchia.
Dopo alcuni minimi saliscendi il sentiero scende nella boscaglia. Attraversiamo quasi in piano fino a una salita non ciclabile che ci porta ad un traliccio (km 8,2) su una spalla del Bric Reseghè.
Iniziamo una discesa molto ripida e difficile sul sentiero che si destreggia fra salti rocciosi.
Attraversiamo una valletta (km 8,7) e andiamo diritto a un bivio (km 8,8).
La discesa prosegue su mulattiera lastricata e ripida. Usciamo sul sentiero percorso dall'itinerario 15 e lo seguiamo a destra.
Arriviamo alle case di Lacremà passando sotto a un arco. Al gruppo di case seguente svoltiamo nettamente a sinistra (km 9,4) in una mulattiera che scende.
La mulattiera scende con parti ripide alternate a qualche zona pianeggiante. In corrispondenza di un tornante (km 9,7) dobbiamo usare grande prudenza a causa del salto sottostante.
Proseguiamo la discesa fino a uscire sulla SP (km 10) che seguiamo a destra fino alla chiesa di Calvisio (km 10,8).
Dislivello: -360 m. e +370 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 50%
Osservazioni:
Raccordo 15.2.
Dal grande prato all'interno del circolo di pietre che costituisce Camporotondo andiamo verso nord.
All'ingresso nel bosco individuiamo il largo sentiero con segnavia FIE r28  e lo seguiamo. Raggiungiamo l'estremità dell'altopiano e scendiamo per un tratto ripido e reso difficile dai salti di roccia con gradini scavati. Il sentiero prosegue senza altre difficoltà e scende a raggiungere il percorso 15 (km 0,6).

mappa  gps  foto  foto  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 2011/11
Start point: Finale Marina
How to arrive:
Itinerary.
From the train station we follow the Aurelia towards east turning left, signs for Final Borgo, at the first intersection.
After about 500 ms we turn on the road uphill to the right (signs for San Bernardino and Sporting Club). The road winding with numerous intersections where we stay on the main road.
Thus we come (4.3 km) to a crossroads with a pine tree at the center: the main road continues flat, on the right a little road climbs to the San Bernardino church and on the left we take another ascending road (also trail sign FIE r12 .
After a short climb we come to a square with benches where we leave to the left the varying 13.1 and continue uphill for a few hundred meters to the intersection with Via degli Alisei.
We turn left and reach the square of the Ruby apartment building where the asphalt ends (km 4.8). We overcome a barrier and take the beautiful and easy dirt road that enters the plateau.
With flat route we reach two pylons where we neglect the steep path down, not for cycling, to Calvisio and continue straight.
We pass a picnic area and then meet the trail traveled by the variant 13.1 (km 5,6) where we turn right.
The wide road leads to a junction between two equally important roads (km 6,5) where we turn to the right on the path marked r21 , going in common with the itinerary 26.
We leave to the left (km 6.7) the path to the House of Vacchè ando to the right (6.8 km) the path rided by Itinerary 14.
We continue for a while uphill and then descend to a fork (km 7,4) where we turn left onto a nearly invisible trail that enters the forest.
A short flat path takes us to the building on the edge of the clearing Camporotondo (7.5 km).
Just at the building begins a path marked r13 and r28 which climbs fairly steep and stepped. Once we reach a crossroads where we turn left on the only trail r13 and continue through the scrub.
After some minimum ups and downs the trail descends into the bush.
We cross almost flat up to a non cycle slope leading us to a pylon (8.2 km) on the shoulder of the Bric Reseghè. We begin a steep and difficult descent on the path that juggles between rocky ledges.
We cross a small valley (8.7 km) and go straight to a fork (km 8.8). The descent continues on paved and steep mule-track.
We go out on the trail ride by the itinerary 15 and follow to the right it.
We arrive at the Lacremà homes by walking under an arch.
At the next group of houses we turn sharply to the left (9.4 km) 0n a path that descends. The trail descends with steep parts alternating with some flat area.
At a bend (km 9.7) we must use great caution because the underlying jump.
We continue the descent to the exit on the SP (10 km) that we follow to the right to the Calvisio church (km 10,8).
Height difference: -360 m. and +370 m.
On saddle: 99%
Asphalt: 50%
Remarks:
Varying 15.2.

From the great lawn inside the circle of stones that constitutes Camporotondo (for the access you see following variation) we go toward north.
To the entry in the wood we individualize the wide path with trail sign FIE r28  and we follow it. We reach the extremity of the highland and we go down on a steep tract makes difficult because of the jumps of rock with dug steps. The path continues without other difficulties and goes down to reach the principal run (km 0,6).


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.