Percorsi mtb nel finalese
Itinerario 44
Discesa da Rocca dei Corvi a Noli

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 6/2013 connessione
Punto di partenza: Rocca dei Corvi
Come arrivare: Il monte è raggiunto dall'itinerario 25, dall'itinerario 3 e dall'itinerario 39.
Itinerario.
Dal cocuzzolo roccioso che costituisce la vera vetta della Rocca dei Corvi raggiungiamo la cima su cui sorge un vecchio traliccio e seguiamo la strada scendendo al bivio (km 0,1) dove svoltiamo a sinistra. Scendiamo ad attraversare l'ampia sella e saliamo alla Cima Sud (km 0,6).
La strada scende ripidamente ad un quadrivio (km 0,9) dove proseguiamo diritto.
Arriviamo ad un sella nei pressi di una vasca dell'acqua (km 1,2) e giriamo a sinistra. Incontriamo due incroci dove andiamo a destra al primo e a sinistra al secondo.
Arriviamo alla grande cascina a monte dell'osteria Ca' de Gatti e giriamo a sinistra (km 1,7).
La stradina scende ad un quadrivio (km 2,6) dove svoltiamo a destra e scendiamo ad attraversare la strada asfaltata (km 3,1).
Seguiamo la stradina dalla parte opposta che diventa sentiero e sale, talvolta ripida, raggiungendo un crinale quasi pianeggiante.
Al termine del crinale (km 3,4) inizia una discesa ripida ed accidentata ma quasi interamente ciclabile.
La discesa termina su una larga strada (km 3,7) che seguiamo per qualche metro prima di svoltare a sinistra.
Al primo bivio (km 3,8) prendiamo un sentiero a destra (segnavia FIE r4, catena, traliccio):
Con bel percorso nel sottobosco saliamo ad un bivio (km 4; a sinistra variante 44.1) dove svoltiamo a destra.
Il sentiero scende con pendenza quasi costante ed andamento perfettamente lineare fino a terminare su un pista forestale (km 5).
Seguiamo la strada a sinistra ed arriviamo su un piazzale asfaltato presso una casa (km 5,2).
Scendiamo velocemente fino ad uscire sulla SP8 (km 6) che seguiamo a destra.
Al bivio di Vezzi giriamo a sinistra (km 7,3) ed andiamo ancora a sinistra al bivio seguente (km 7,6).
La Sp 54 raggiunge Voze (km 10,9). Giriamo a destra e svoltiamo quasi subito a sinistra per entrare nella piazzetta della chiesa.
Raggiungiamo la chiesa ed attraversiamo il sagrato. Subito dopo un'edicola la strada diventa sterrata, scende per raggiungere una stradina e scende ancora in direzione di Voze. A fianco di una casa non ci facciamo sfuggire il bivio con un viottolo diretto a destra (km 11,1; segnavia 9).
Il viottolo diventa subito erboso e corre tra i coltivi con un percorso evidentemente poco frequentato. Aggiriamo a piedi un muro crollato ed arriviamo ad un bivio dove il viottolo diventa una stradina pulita. Andiamo diritto e passiamo presso le Case Sacconi per confluire poco dopo, sull'asfalto (km 11,5).
Seguiamo a sinistra la strada asfaltata che scende poco trafficata. Ad un bivio (km 12,2) svoltiamo a sinistra in una piccola sterrata che scende tra i cancelli delle ville.
La strada lascia il posto ad un stretta e corta crosa che termina su una strada in cemento. Senza incertezze scendiamo seguendo sempre la strada fino ad un bivio poco visibile (km 12,9) dove prendiamo la crosa a destra.
Dopo qualche scalino la crosa prosegue facilmente. Ritorniamo sulla strada asfaltata che costeggia il rio Luminella e porta a Noli (km 13,4).
Attraversiamo la piazza e proseguiamo sulla strada che continua a fianco del ruscello fino alla cinta muraria del centro storico (km 13,8).
Attraversiamo la città storica uscendo sulla passeggiata che seguiamo a destra fino a San Paragorio (km 14,1).
Dislivello: -750 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 56%.
Osservazioni:
Variante 44.1.
Andiamo diritto affrontando il sentiero che sale. Superiamo qualche tratto ripido e non ciclabile ed usciamo sulla prima sommità del Bric Berba (km 0,5). Dopo una corta discesa saliamo sulla vera vetta (km 0,6).
Proseguiamo sul sentiero che scende molto ripido e stretto fino ad una sella con un rudere (km 0,7). Il sentiero prosegue a destra, molto facile, e termina sull'itinerario principale (km 1,1).

mappa  foto  foto  gps

Descent from Rocca dei Corvi to Noli

Updating: 6/2013
Start point: Rocca dei Corvi
How to arrive: The peak is climbed by the itinerary 25, by the itinerary 3 and by the itinerary 39.
Itinerary.
From the rocky summit that constitutes the true peak of the Rocca of the Crows we reach the top on which an old pylon rises and we follow the road going down to the fork (km 0,1) where we turn to the left. We go down to cross the ample saddle and we climb the South Top (km 0,6).
The road goes down steeply to a crossroads (km 0,9) where we continue straight.
We arrive to a saddle near a tub of the water (km 1,2) and we turn to the left. We meet two intersections where we go to the right to the first one and to the left at the second.
We arrive to the great farmhouse upstream of the inn Ca' de Cats and we turn to the left (km 1,7).
The narrow road goes down to a crossroads (km 2,6) where we turn to the right and we go down to cross the asphalted road (km 3,1).
We follow the opposite narrow road part that becomes path and climbs, sometimes steep, reaching an almost level ridge.
At the end of the ridge (km 3,4) it begins a steep and uneven but almost entirely cycle descent.
The descent finishes on a wide road (km 3,7) that we follow for some meter before turning to the left.
At the first fork (km 3,8) we take to the right a path (trail sign FIE r4, chain, pylon):
With beautiful run in the brushwood we go up to a fork (km 4; to the left varying 44.1) where we turn to the right.
The path goes down with constant inclination and almost perfectly linear course up to finish on a forest track (km 5).
We follow to the left the road and we arrive on a asphalted square near a house (km 5,2).
We quickly go down to go out on the SP8 (km 6) that we follow to the right.
To the fork of Vezzi we turn to the left (km 7,3) and we go to the left again to the following fork (km 7,6).
The Sp 54 reach Voze (km 10,9). We turn to the right and we turn to the left almost immediately for entering the square of the church.
We reach the church and we cross the church square. Immediately after a tabernacle the road becomes a dirt one, it goes down for reaching a narrow road and it again goes down in direction of Voze. Beside a house we don't make us to escape to the fork with a path directed to the right (km 11,1; trail sign 9).
The path immediately becomes grassy and races among the crops evidently and a little frequented. We revolve a collapsed wall on foot and we arrive to a fork where the path becomes a clean narrow road. We go straight and we pass near the Case Sacconi to meet shortly after, on the asphalt (km 11,5).
We follow to the left the asphalted road that it goes down a little trafficked. To a fork (km 12,2) we turn to the left on a small unmetalled road that goes down among the gates of the villas.
The road leaves the place to a narrow and short "crosa" that finishes on a concrete road. Without uncertainties we go down always following the road to an a little visible fork (km 12,9) where we take to the right the crosa.
After some stair the crosa easily continues. We return on the asphalted road that it skirts along the brook Luminella and leads to Noli (km 13,4).
We cross the square and we continue on the road that continues beside the brook up to the surrounded building of the historical center (km 13,8).
We cross the historical city going out on the walk that we follow to the right up to St. Paragorio (km 14,1).
Gradient: -750 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 56%.
Observations:
Varying 44.1.
We go straight facing the path that climbs. We overcome some steep and not cycle tract and arrive on the first summit of the Bric Berba (km 0,5). After a short descent we go up on the true peak (km 0,6).
We continue on the path that goes down very steep and narrow to a saddle with a ruin (km 0,7). The path continues to the right, very easy, and it finishes on the main itinerary (km 1,1).

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.