Percorsi mtb nel finalese
Itinerario 36
Discesa da Gorra a Borgio

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 11/2010 connessione
Partenza: Gorra
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 20 e dall'itinerario 35.
Itinerario.
Da Gorra prendiamo la stradina asfaltata che sale a destra in direzione di Verezzi. Alle ultime case di Bracciale svoltiamo a sinistra (km 0,8) e, seguendo al contrario l'itinerario 20, saliamo nella stradina diretta alle case.
Svoltiamo a destra al primo bivio e saliamo al termine dell'asfalto dove prendiamo la strada a sinistra (km 0,9).
Al bivio successivo lasciamo a destra la salita e l'itinerario 20 e proseguiamo sulla sinistra.
La strada scende con tratti in cemento e prosegue pianeggiante fino al piede di una ripida rampa (km 1,3) che dobbiamo affrontare. La pista forestale prosegue con salita più contenuta. Trascuriamo qualche sentiero laterale e raggiungiamo il termine della salita.
Il sentiero pianeggiante attraversa il bosco, poi scende con alcuni stretti tornanti per superare un costone roccioso. Alla discesa segue una salita ripida e non ciclabile che ci porta ad una spalla con bella vista sulla parete dell'Orera.
Percorriamo un tratto in discesa che precede la salita che, con passi non ciclabili, ci porta sul valico a fianco delle Rocce dell´Orera (km 2,4).
Prendiamo il sentiero sulla destra, il più marcato, pianeggiante. Con bel percorso a modesti saliscendi arriviamo ad incrociare il largo sentiero (km 2,7) dove, a sinistra, scende la variante 20.1; noi svoltiamo a destra e seguiamo il segnavia FIE r28 fino a raggiungere il grande prato sotto alla chiesa di S. Martino (km 2,9).
Senza entrare nel prato proseguiamo diritti e saliamo raggiungendo il sagrato della chiesa di San Martino (km 3,1).
Torniamo indietro e prendiamo la mulattiera che scende a sinistra. Raggiungiamo velocemente il margine meridionale del grande prato dove incontriamo il percorso 21. Seguiamo la larga mulattiera fino al bivio (km 3,4) dove svoltiamo a sinistra in salita sul sentiero con segnavia FIE r54 (diritto prosegue l'itinerario 21 di cui quello ora descritto rappresenta una variazione).
Alla salita iniziale segue un lungo tratto con qualche saliscendi attraverso l'altopiano. Trascuriamo sentieri laterali restando sempre sul tracciato più marcato.
Quando il largo sentiero svolta a sinistra (km 4,7) per scendere a Finalborgo lo lasciamo e svoltiamo a destra in una strada sterrata.
Superiamo un cancello (km 4,8) e poi un altro (km 4,9) entrando nell'area della cava delle Arene Candide (possibile pericolo per sparo mine!).
La strada di cava costeggia la sommità del grande scavo e termina per lasciar posto ad un sentiero (km 5,1).
Il sentiero attraversa la macchia mediterranea e scende con qualche tornante avvicinandosi al bordo della cava.
Usciamo su una strada (km 5,4) che seguiamo a destra. Superiamo il bivio con l'itinerario 21 dove ritroviamo il segnavia r22.
La strada diventa asfaltata (km 6,4) in corrispondenza delle prime case di Borgio.
Proseguiamo in discesa uscendo in paese (km 7,1) in corrispondenza del passaggio a livello.
Dislivello: 160 m e -360 m.
Ciclabilità: 97%
Asfalto: 26%
Osservazioni:


mappa  gps

Descent from Gorra to Borgio

Updating: 11/2010
Start point: Gorra
How to arrive: The village is reached by the itinerary 20 and by the itinerary 35.
Itinerary.
From Gorra we take the asphalted narrow road that climbs to the right in direction of Verezzi. To the last houses of Bracciale we turn to the left (km 0,8) and, following contrarily the itinerary 20, we climb in the direct narrow road to the houses.
We turn to the right at the first fork and we climb at the end of the asphalt where we take the road to the left (km 0,9).
To the following fork we leave to the right the ascent and the itinerary 20 and we continue on the left.
The road goes down with tracts in cement and continues level up to the foot of a steep ramp (km 1,3) that we have to face. The forest track continues with more moderate ascent. We neglect some side path and we reach the term of the ascent.
The level path crosses the wood, then it goes down with some narrow hairpin bend to overcome a rocky rib. To the descent it follows a steep and not cycle ascent that brings us to a shoulder with beautiful sight on the wall of the Orera.
We cross a tract in descent that precedes the ascent that, with non cycle passes, it brings us on the pass beside the Rocks of the Orera (km 2,4).
We take the level path on the right, the most marked. With beautiful run to modest ups and downs we arrive to cross the wide path (km 2,7) where, to the left, it goes down the variation 20.1; we turn to the right and we follow the trail sign FIE r28 up to reach the great lawn under the church of S. Martino (km 2,9).
Without entering the lawn we continue straight and we climb reaching the church square of the church of St. Martin (km 3,1).
We return back and the mule-track that goes down to the left we take. We quickly reach the southern border of the great lawn where we meet the run 21. We follow the wide mule-track up to the fork (km 3,4) where we turn to the left in ascent on the path with trail sign FIE r54 (straight it continues the itinerary 21 of which that now described represents a variation).
To the initial ascent it follows a long tract with some ups and downs through the highland. We neglect side paths always staying on the most marked path.
When the wide path turns to the left (km 4,7) to go down to Finalborgo we leave it and we turn to the right on an unmetalled road.
We overcome a gate (km 4,8) and then another (km 4,9) one entering the area of the quarry of the Candid Arenas (possible danger for shot mines!).
The road of quarry skirts the summit of the great excavation and finishes to become a path (km 5,1).
The path crosses the Mediterranean undergrowth and goes down with some hairpin bends approaching itself to the edge of the quarry.
We go out on a road (km 5,4) that we follow to the right. We overcome the fork with the itinerary 21 where we find again the trail sign FIE r22.
The road becomes asphalted (km 6,4) in correspondence of the first houses of Borgio.
We continue in descent going out in country (km 7,1) in correspondence of the railway crossing.
Gradient: 160 ms and -360 ms.
Cycle: 97%
Asphalt: 26%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.