Percorsi mtb nel finalese
Itinerario 22
Discesa dalle Manie a Varigotti

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 2/2018 connessione
Partenza: Mànie, Ca´ Ferrin
Come arrivare: Il ristorante è raggiunto dall'itinerario 7.
Itinerario.
Partiamo da Ca' Ferrin ed andiamo in direzione sud, verso Finale, seguendo la strada provinciale.
Dopo 200 metri svoltiamo a sinistra nella grande sterrata diretta al Capo Noli.
Incrociamo il sentiero che, da sinistra, arriva dalle Terre Rosse (km 1,2). A destra osserviamo una vigna: facciamo attenzione al sentiero che lascia la grande sterrata a fianco del vigneto (segnavia FIE r11 e r23). Lo prendiamo in leggera salita. Il sentiero è facile e porta ad un incrocio (km 1,6; a destra itinerario 23 per Isasco).
Qui andiamo diritti, svoltiamo a sinistra al vicino bivio seguente e raggiungiamo un terzo incrocio (km 1,9). A sinistra la stradina scende alla grande sterrata, noi andiamo diritti in netta discesa su un sentiero minore.
Dopo 100 metri incontriamo un quadrivio dove svoltiamo a destra. La discesa è piuttosto ripida ma su ampio sentiero.
Lasciamo a destra il segnavia r11 e continuiamo in comune coll'itinerario 24.
All'unico evidente bivio (km 2,8) lasciamo il sentiero e svoltiamo a destra.
Percorriamo una zona pianeggiante, saliamo leggermente e percorriamo una parte molto panoramica.
Una ripida discesa, un po' dissestata, perde quota con qualche tornante e termina su una stretta strada sterrata (km 3,2).
Svoltiamo a destra (il bel percorso a sinistra è stato vietato alle bici) e seguiamo la strada che attraversa un ruscello e sale ripida per terminare sulla strada per Isallo (km 3,5).
Seguiamo la strada in discesa fin quando, a sinistra, inizia una mulattiera (km 4) che imbocchiamo. Superiamo il punto più basso a saliamo al bel nucleo compatto delle case di Pino (km 4,3).
Attraversiamo il paese e continuiamo la discesa sulla larga mulattiera che termina sull'asfalto (km 4,7). Svoltiamo a sinistra e scendiamo a Varigotti (km 4,9).
Dislivello: -320 m.
Ciclabilità: 100%
Osservazioni:
Asfalto: 22%


 mappa  gps  foto  foto

Descent from Manie to Varigotti

Updating:
2/2018
Start point: Mànie, Ca´ Ferrin
How to arrive: The restaurant is reached by the itinerary 7.
Itinerary.
We start from Ca' Ferrin and go in a southerly direction, towards Finale, following the provincial road. After 200 meters we turn left into the large dirt road to Capo Noli.
We cross the path that, from the left, comes from the Red Lands (km 1,2). On the right we observe a vineyard: we pay attention to the path that leaves the large dirt road next to the vineyard (trail sign FIE r11 and r23 ).
We take it slightly uphill. The path is easy and leads to a crossroads (km 1.6, to the right route 23 to Isasco).
Here we go straight, turn left at the next junction and reach a third junction (km 1.9). On the left the road descends to the large dirt road, we go straight into a clear descent on a minor path.
After 100 meters we meet a crossroads where we turn to the right. The descent is rather steep but on a wide path. We leave the trail mark r11 to the right and continue in common with itinerary 24.
At the only clear junction (km 2,8) we leave the path and turn right. We cross a flat area, climb slightly and follow a very scenic part.
A steep descent, a bit uneven, loses altitude with some hairpin bends and ends on a narrow dirt road (km 3,2). We turn to the right (the beautiful path on the left has been banned for bikes) and follow the road that crosses a stream and climbs steeply to end on the road to Isallo (km 3,5).
We follow the road downhill until, on the left, begins a mule track (km 4) that we take. We overcome the lowest point to climb to the beautiful compact core of the houses of Pino (km 4.3).
We cross the village and continue the descent on the wide mule track that ends on the asphalt (km 4,7).
We turn to the left and go down to Varigotti (km 4,9).
Difference in height: -320 m.
Cyclability: 100%
Asphalt: 22%
Remarks:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.