Percorsi mtb nel finalese
Itinerario 18
Discesa dalle Manie a Finalpia

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 3/2008 connessione
Partenza: Mànie, Ca´ Ferrin
Come arrivare: Il ristorante è raggiunto dall'itinerario 7.
Itinerario.
Dal ristorante Ca' Ferrin seguiamo la sterrata che scende di fronte. L'ampia strada scende facile fino a raggiungere la chiesa di S. Giacomo (km 0,9).
Svoltiamo a sinistra e saliamo seguendo la strada asfaltata. Arriviamo sulla strada provinciale in corrispondenza di un piccolo cimitero (km 1,4).
Svoltiamo a destra e proseguiamo sulla provinciale. Superiamo la trattoria della Briga (km 2,6) e, dopo meno di 200 metri, lasciamo l´asfalto per prendere un largo sentiero a destra (Passà du Perin; segnavia FIE r54).
Dopo 150 metri troviamo un bivio dove andiamo a destra (a sinistra variante 18.1) in discesa ripida.
Il sentiero scende largo e non difficile e porta ad un incrocio (km 3,5). Il sentiero a destra va a Verzi.
Noi svoltiamo a sinistra. Alternando tratti pianeggianti a qualche discesa procediamo con bel percorso fino ad arrivare ad incrociare una stradina in cemento (km 4,5).
Svoltiamo a sinistra e raggiungiamo le case di Monte. Scendiamo a destra ed arriviamo sull´asfalto in località cappella di Sant'Antonio (km 4,8).
Possiamo svoltare a sinistra e raggiungere la strada che collega Le Manie con Finale. A Finalpia circa km 2.
E' più divertente svoltare invece a destra. Seguendo i segnavia abbandoniamo la stradina dopo 100 m e scendiamo su vecchie crose, che incrociano più volte una strada, ed arriviamo proprio nella piazza del convento di Finalpia (km 5,6).
Dislivello: -300 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto:35%
Osservazioni:
Variante 18.1: poco utile.
all´incrocio proseguiamo diritto. Procediamo in piano, poi superiamo una breve salita e scendiamo su un pianoro. Il sentiero prosegue nel bosco e scende rapidamente su una strada sterrata (km 0,8). La strada a destra termina cieca; svoltiamo quindi a sinistra ed arriviamo, dopo 100 metri, sulla strada provinciale che sale da Finalpia alle Manie.
Variante 18.2.
Dal ristorante Ca' Ferrin seguiamo la strada provinciale verso nord, in direzione di Voze. Dopo meno di 100 metri la abbandoniamo svoltando a sinistra in una strada sterrata.
Ad un bivio (km 0,2) svoltiamo a destra. La strada scende leggermente e porta ad un altro bivio dove ancora teniamo la destra prendendo una stradina erbosa. La strada termina su un prato. Qui seguiamo le tracce nel prato che scende verso sinistra.
Superiamo qualche ripa poi arriviamo su una sterrata al bordo di un prato e, seguendola, incrociamo l'ampia sterrata (km 1) dell´itinerario principale. Sconsigliabile perché attraversa terreni privati e prati.
Variante 18.3.
Dal ristorante Ca' Ferrin seguiamo la strada provinciale verso nord, in direzione di Voze. Dopo 650 metri a sinistra si stacca un'ampia sterrata (segnali per campo addestramento cani). Svoltiamo e seguiamo la sterrata pressoché pianeggiante. Arriviamo ad un bivio dove incontriamo l´itinerario 7 e proseguiamo diritti (km 1).
Il sentiero scende leggermente e raggiunge un bivio nel fitto del bosco (km 1,4). Svoltiamo a sinistra. Il sentiero costeggia una recinzione poi va verso sinistra ed inizia un veloce discesa con tratti ripidi e divertenti.
Il sentiero termina all´incrocio tra la variante precedente e lo stradone dell´itinerario principale (km 1,75).


 mappa  gps  foto  foto

Descent from Manie to Finalpia

Updating:
 1/2005
Start point: Mànie, Ca´ Ferrin
How to arrive: The restaurant is reached by the itinerary 7.
Itinerary.
From the restaurant Ca' Ferrin we follow the dirt road that in front of it goes down. The ample road goes down easy up to reach the church of S. Giacomo (km 0,9).
We turn to the left and climb following the tarmac. We arrive on the provincial road in correspondence of a small cemetery (km 1,6).
We turn to the right and we continue on the provincial road. We get over the Briga restaurant (km 2,8) and, after 200 meters, we leave the tarmac to take to the right a wide path (Passà du Perin; trail sign FIE r54).
After 200 meters we find a fork where we go to the right (to the left varying 18.1) in steep descent.
The path goes down wide but with some difficult passage and we arrive to an intersection (km 3,75). To the right the path goes to Verzi.
We turn to the left. Alternating level stretches to some descent we proceed up to arrive to cross a narrow concrete road (km 4,6).
We turn to the left and we reach the houses of Monte. We go down to the right and we arrive on the tarmac in the place Chapel of Sant'Antonio (km 5,3).
We can turn to the left reaching the road that connects Manie with Final. To Finalpia around km 2.
It's more amusing to turn to the right instead. Following the trail signs we leave the narrow road and we go down on old brick floor mule-track, that crosses more times a road, and we arrive exactly in the square of the convent of Finalpia (km 6,3).
Gradient: 300 m.
On saddle:  100%
Observations: 
Varying 18.1: little helpful.
At the intersection we turn to the left. We proceed in plain, then we get over a brief slope and we go down on a tableland. The path continues in the wood and it quickly goes down on a dirt road (km 0,8). The road to the right it finishes blind; we turn therefore to the left and we arrive, later 100 meters, on the provincial road that climbs from Finalpia to Manie.
Varying 18.2.
From the restaurant Ca' Ferrin we follow the provincial road toward north, in direction of Voze. After less than 100 meters we leave it turning to the left on a dirt road.
To a fork (km 0,2) we turn to the right. The road slightly goes down and leads to another fork where we go to the right taking a narrow grassy road. The road finishes on a lawn. Here we follow the traces in the lawn that goes down toward left.
We get over some banks then we reach a dirt road on the edge of a lawn and, following it, we cross the ample dirt road (km 1) of the principal itinerary. Unadvisable because it crosses private grounds and lawns.
Varying 18.3.
From the restaurant Ca' Ferrin we follow the provincial road toward north, in direction of Voze. After 650 meters to the left it goes an ample dirt road (signals for field training dogs). We turn and we follow the almost level dirt road. We arrive to a fork where we meet the itinerary 7 and we continue straight on (km 1).
The path slightly goes down and reaches a fork in the thick of the wood (km 1,4). We turn to the left. The path skirts an enclosure then it goes toward left and it begins a fast descent with steep and amusing stretches.
The path finishes at the intersection between the preceding variation and the wide road of the principal itinerary (km 1,75).

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.