Percorsi mtb nel finalese
Itinerario 15
Discesa dal Ciappo delle Conche a Calvisio, via Lacremà

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 3/2007 connessione
Partenza: Ciappo delle Conche
Come arrivare: La lastra di roccia è raggiunta dall'itinerario 13 e dall'itinerario 16.
Itinerario.
Dalla distesa rocciosa che costituisce il Ciappo foto ci dirigiamo verso ponente, su sentiero ben marcato (segnavia FIE r12, itinerario 14 al contrario).
Qualche decina di metri di discesa sconnessa portano nel fitto del bosco da dove proseguiamo seguendo il sentiero sempre ampio e ben evidente.
Con qualche risalita superiamo le testate di varie vallette fino ad arrivare ad un piccolo slargo, in terra battuta, immerso nel bosco (km 1,8) foto.
Abbandoniamo il sentiero principale per scendere a sinistra su un sentiero più piccolo (segnavia FIE r16).
Il primo tratto è ripido e difficile, ma è breve e conduce ad uscire dal bosco in un prato nei pressi della costruzione detta "Casa del Vacchè".
Proseguiamo tra i prati della valletta foto; al termine trascuriamo il sentiero r28 che sale a destra e proseguiamo nel fondovalle fino ad attraversare il rio risalendo dalla parte opposta.
Proseguiamo in discesa che conduce al riattraversamento del rio a cui segue una breve risalita.
Proseguiamo ora a mezzacosta su di una cengia alberata che corre alta sul fondovalle del rio Sciusa foto.
Una breve discesa finale conduce alle case di Lacremà da cui in breve all´asfalto di fronte alla chiesa di S.Cipriano (km 5,3).
Scendiamo ripidamente a Calvisio seguendo l´asfalto oppure scendendo su una ripida mulattiera che si stacca a sinistra dopo un centinaio di metri dalla chiesa (dopo l´incrocio con via Bedini, inizio con alcuni scalini; edicola sacra).
Dislivello: - 370 m.
Ciclabilità: 94%
Osservazioni:
Asfalto: 10%
Variante 15.1. Permette di raggiungere la Casa del Vacchè evitando la ripida discesa iniziale.
Allo slargo nel bosco (km 1,8 dell'itinerario principale; km 0) continuiamo sul sentiero principale e raggiungiamo il grande bivio per San Bernardino. Svoltiamo a sinistra, in comune con l'itinerario 14. Dopo poco meno di 200 metri svoltiamo a sinistra nel sentiero con segnavia FIE r57. Il sentiero scende, con pendenza crescente ma privo di difficoltà, uscendo sul tracciato principale proprio all'altezza della Cava del Vacchè (km 0,8).


 mappa  gps  slide

Descent from Ciappo delle Conche to Calvisio, via Lacremà

Updating:
3/2007
Start point: Ciappo delle Conche
How to arrive: The rock slab is raggiunta by the itinerary 13 and by the itinerary 16.
Itinerary.
From the rocky expanse that constitutes the Ciappo we direct toward west, on well marked path (trail sign FIE r12, itinerary 14 contrarily).
Some about ten meters of rough descent they bring in the rent of the wood from where we continue always following the ample and well evident path.
With some gone up we overcome the headings of various little valley as far as arrive to a small widening, in beaten earth, absorbed in the wood (km 1,8).
We give up the principal path to go down to the left on a smaller path (trail sign FIE r16).
The first tract is steep and difficult, but it is brief and it leads to go out of the wood in a lawn near the construction said "House of the Vacchè."
We continue among the lawns of the little valley; at the end we neglect the path r28 that it climbs to the right and we continue in the thalweg to cross the brook going up on the opposite part.
We continue in descent that leads to cross again of the brook to which follows a short ascent.
We now continue to hill side on a ledge planted with trees that it races high on the thalweg of the brook Sciusa.
A brief final descent leads to the houses of Lacremà from which shortly to the asphalt in front of the church of S. Cipriano (km 5,3).
We steeply go down to Calvisio following the road or we go down on a steep mule-track that detaches to the left after hundred meters from the church (after the cross with street Bedini, beginning with some stairs; sacred tabernacle).
Gradient: - 370 ms.
Cycle: 94%
Observations:
Asphalt: 10%
Varying 15.1. it allows to reach the House of the Vacchè avoiding the steep initial descent.
To the widening in the wood (km 1,8 of the principal itinerary; km 0) we continue on the principal path and we reach the great fork for St. Bernardino. We turn to the left, in common with the itinerary 14. After few less than 200 meters we turn to the left in the path with trail sign FIE r57. The path goes down, with inclination increasing but without difficulty, going out on the principal run really to the height of the Quarry of the Vacchè (km 0,8).



Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.