Percorsi mtb nel finalese
Itinerario 08
Discesa da Pra Antonio a Varigotti

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 5/2012 connessione
Partenza: Pra Antonio
Come arrivare: La località è raggiunta dall'itinerario 8, dall'itinerario 7, dall'itinerario 48.
Itinerario.
Dalla vetta scendiamo ripercorrendo la strada di salita. Lasciamo a sinistra il poggio panoramico e svoltiamo a sinistra al bivio seguente (km 0.5, segnavia FIE r30).
Seguiamo la pista forestale fino ad un bivio (km 1.5) dove svoltiamo a sinistra. Al tornante trascuriamo il sentiero a sinistra e continuiamo a scendere sulla strada che ci porta ai prati al fondo di una valletta (km 2).
Proseguiamo in salita raggiungendo il largo piazzale di una vecchia cava (km 2,5).
Svoltiamo a destra prendendo una pista forestale che sale leggermente. Con divertente saliscendi proseguiamo su un sentiero molto marcato, superiamo una caratteristica roccia e giungiamo sulla Provinciale 45 (km 2,7).
Al di là dell´asfalto prendiamo un'ampia sterrata dove corre il percorso delle Terre Rosse.
Andiamo in salita ed arriviamo sul crinale ad uno slargo pianeggiante da dove partono vari sentieri (km 2,9). Svoltiamo a destra prendendo la strada che sale.
Superiamo 300 metri di ripide rampe, poi proseguiamo sulla strada in leggera salita. La strada termina su un piazzale (km 3,7) dove proseguiamo sul sentiero a sinistra foto.
Il sentiero procede pianeggiante per 300 metri, immerso nella macchia mediterranea foto.
Superiamo un tratto in discesa, poi andiamo in salita ed infine scendiamo per confluire nella strada sterrata diretta a Capo Noli (km 4,4).
Siamo ad un chilometro dalla strada asfaltata.
Seguiamo la grande strada a sinistra; dopo pochi metri lasciamo a destra il sentiero con gli itinerari 22, 23 e 24 (che potremmo anche utilizzare per evitare la sterrata) e proseguiamo sulla sterrata.
Al grande incrocio di Cian de Strie foto (km 4,9) proseguiamo sulla sterrata e saliamo al bivio con un sentiero a destra (km 5,1; indicazioni per Varigotti) dove svoltiamo.
Dopo pochi metri andiamo diritti (a sinistra scende l'itinerario 33) in leggera salita.
Il sentiero scende, un po' disturbato da tronchi caduti; lasciamo a destra un sentiero che arriva da Cian de Strie e scendiamo ripidamente ad un bivio (km 5,6) dove svoltiamo a destra (a sinistra il sentiero sale a Capo Noli; variante 8.1).
Il sentiero scende ripido, con fondo sconnesso al guado del Rian de Basue (km 5,9). Dopo il guado del rio Bordella il sentiero sale con qualche passo non ciclabile foto.
Dopo un breve tratto pianeggiante ci affacciamo su una discesa molto impegnativa.
Scendiamo su terreno ripido attraversando alcune placche e salti di roccia foto foto.
Superiamo una strana costruzione ornata (km 6,7) e scendiamo ad incrociare l'itinerario 24.
Trascuriamo le distruttive scorciatoie create da bikers incivili e seguiamo le due curve che ci portano al bivio della chiesa di San Lorenzo (km 6,8; a sinistra: assolutamente da raggiungere!).
Il fondo è ora buono foto e permette di proseguire in sella fino all´asfalto (km 7).
Attraversiamo la strada e seguiamo una crosa che ci porta alla strada principale nei pressi del centro di Varigotti (km 7,2).
Svoltiamo a destra per raggiungere la chiesa ed i parcheggi (km 7,9).
Dislivello: -570 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 11%.
Osservazioni:
Variante 8.1.
Breve raccordo con l'itinerario 33.
Al bivio del km 5,6 svoltiamo a sinistra imboccando il sentiero segnalato r2 e scendiamo ad un guado. Saliamo abbastanza ripidamente raggiungendo un bivio dove andiamo a sinistra (a destra meritevole deviazione panoramica). Dopo pochi metri incontriamo il largo sentiero percorso dall'itinerario 33. Circa 500 metri.


 mappa  gps  slide

Descent from Pra Antonio to Varigotti

Updating:
5/2012
Start point: Pra Antonio
How to arrive: The place is reached by the itinerary 8, by the itinerary 7 and by the itinerary 48.
Itinerary.
From the peak we go down crossing the road of slope. We leave to the left the panoramic hill and we turn to the left to the following fork (km 0.5, trail sign FIE r30).
We follow the forest track to a fork (km 1.5) where we turn to the left. At the hairpin bend we neglect to the left the path and we keep on going down on the road that brings us to the lawns to the bottom of a valley (km 2).
We continue in slope reaching the wide square of an old quarry (km 2,5).
We turn to the right taking a forest track that slightly climbs. With amusing ups and downs we continue on a very marked path, we overcome a characteristic rock and we come on the Provincial road 45 (km 2,7).
Beyond the tarmac we take an ample unmetalled road where it races the run of the Red Earths.
We go to slope and we arrive on the ridge to a level widening from where some paths they depart (km 2,9). We turn to the right taking the road that climbs.
We overcome 300 meters steep ramps, then we continue on the road in light slope. The road finishes on a square (km 3,7) where we continue to the left on the path.
The path proceeds level for 300 meters, absorbed in the Mediterranean undergrowth. We overcome a tract in descent, then we go to slope and we finally go down for meeting on the dirt road direct to Capo Noli (km 4,4).
We are to a kilometer from the asphalted road.
We follow to the left the great road; after few meters we leave to the right the path with the itineraries 22, 23 and 24 (that we could also use for avoiding the unmetalled road) and we continue on the unmetalled road.
To the great intersection of Cian de Strie (km 4,9; Plain of the Witches) we continue on the unmetalled road and we go up to the fork to the right with a path (km 5,1; indications for Varigotti) where we turn.
After few meters we go straight (to the left the itinerary goes down 33) in light slope.
The path goes down, some disturbed by fallen trunks; we leave to the right a path that arrives from Cian de Strie and we steeply goes down to a fork (km 5,6) where we turn to the right (to the left the path climbs to Capo Noli; varying 8.1).
The path goes down steep, with ruined ground to the ford of the Rian de Basue (km 5,9). After the ford of the brook Bordella the path climbs with some non cycle pass.
After a short level tract we lean out there on a very binding descent.
We go down on steep ground crossing some plates and jumps of rock.
We overcome a strange adorned construction (km 6,7) and we go down to cross the itinerary 24.
We neglect the destructive shortcuts created by uncivil bikers and we follow the two curves that bring us to the fork of the church of St. Lawrence (km 6,8; to the left: absolutely to reach!).
The ground is good now and allows to continue in saddle to the asphalt (km 7).
We cross the road and we follow a "crosa" that brings us to the main road near the center of Varigotti (km 7,2).
We turn to the right for reaching the church and the parking lot (km 7,9).
Gradient: -570 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 11%.
Observations:
Varying 8.1.
Short link to the itinerary 33.
To the fork of the km 5,6 we turn to the left taking the path signalled r2 and we go down to a ford. We go up steeply enough reaching a fork where we go to the left (to the right deserving panoramic deviation). After few meters we meet the wide path crossed by the itinerary 33. Around 500 meters.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.