In mtb intorno al Monte Ebro
Itinerario 22
Salita da Montaldo a Capanne di Cosola

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 6/2014 connessione
Partenza: Montaldo di Cosola
Come arrivare:
Itinerario.
Dalla piazzetta di Montaldo imbocchiamo la SP140 e la seguiamo in salita fino alla chiesa (km 0,2).
Svoltiamo a sinistra e prendiamo una strada sterrata quasi pianeggiante. Superiamo un ponte (km 0,5) ed entriamo tra le case di Aie di Cosola.
Superiamo un albergo e giriamo a destra per superare una ripida rampa col fondo in cemento. La breve salita ci porta a un parcheggio dove seguiamo l'asfalto a sinistra.
La strada asfaltata effettua un tornante e termina sulla SP140 (km 0,9) che seguiamo a sinistra.
Saliamo lungamente fino a un bivio (km 4) dove lasciamo l'asfalto e giriamo a sinistra su una sterrata.
La strada sale con qualche tornante e fondo buono fino a una fontana (km 4,8) sopra alla casa dei pastori. La strada prosegue più ripida e con fondo peggiore ma sempre ciclabile.
Al primo incrocio (km 5,5) svoltiamo a destra in una pista campestre che sale a un prato dove la traccia scompare ma basta proseguire diritto e ritroviamo la pista.
Quando entriamo nel bosco la pendenza aumenta e il fondo peggiora. Saliamo a piedi i tratti peggiori e arriviamo a una fonte (km 6,4) e un guado (km 6,6).
Superiamo un'altra parte ripida e arriviamo a un incrocio (km 7) dove incontriamo i segnavia g10, g12, AVstring, b41 e l'itinerario 2.
Svoltiamo a destra sul sentiero che sale ancora per poco e poi scende alle prime sparse case di Capanne e raggiunge Capanne di Cosola sulla SP140 (ristorante, albergo, km 7,5).
Dislivello: 590 m.
Ciclabilità: 95%
Asfalto: 47%
Osservazioni:
Variante 22.1.
Quando l'itinerario gira a destra al bivio del km 5,5 proseguiamo diritto sulla strada principale. La strada supera una fonte (km 0,1) e sale al punto più elevato (km 0,2). Proseguiamo in discesa raggiungendo una larga radura con due abbeveratoi e qui giriamo a destra (km 0,7).
Iniziamo la strada che sale con pendenza elevata e fondo coperto con pietrisco instabile. Dopo molti tratti a piedi usciamo sulla Bocca di Crenna (km 1,4).
Aggiornamento: 6/2014;
Ciclabilità: 71%.

mappa  foto  gps

Go up from Montaldo di Cosola to Capanne


Updating: 6/2014
Start point: Montaldo di Cosola
How to arrive:
Itinerary.
From the little square of Montaldo we take the SP140 and follow it in slope up to the church (km 0,2).
We turn to the left and take a dirt almost level road. We overcome a bridge (km 0,5) and enter among the houses of Aie of Cosola.
We overcome a hotel and turn to the right for overcoming a steep ramp with the ground in concrete. The short slope brings us to a parking lot where we follow to the left the asphalt.
The asphalted road effects a hairpin bend and finishes on the SP140 (km 0,9) that we follow to the left.
We longly go up to a fork (km 4) where we leave the asphalt and turn to the left on an unmetalled road.
The road climbs, with some hairpin bend and good ground, up to a fountain (km 4,8) above to the house of the shepherds. The road continues steep and with worse ground but always cycle.
At the first intersection (km 5,5) we turn to the right on a rural track that climbs to a lawn where the trace disappears but just go straight and we find again the track.
When we enter the wood the inclination it increases and the ground worsens. We climb the worst tracts on foot and we reach a source (km 6,4) and a ford (km 6,6).
We overcome another steep part and reach an intersection (km 7) where we meet the trail signs g10, g12, AVstring, b41 and the itinerary 2.
We turn to the right on the path that again climbs for few and then it goes down to the first houses of Capanne and it reaches Capanne of Cosola on the SP140 (restaurant, hotel, km 7,5).
Gradient: 590 ms.
Cycle: 95%
Asphalt: 47%
Observations:
Varying 22.1.
When the itinerary turns to the right at the fork of the km 5,5 we continue straight on the main road. The road overcomes a source (km 0,1) and goes up to the most elevated point (km 0,2). We continue in descent reaching a wide clearing with two drinking trough and we turn to the right here (km 0,7). We begin the road that climbs with elevated inclination and ground covered with unstable rubble. After many tracts on foot we go out on the Bocca of Crenna (km 1,4).
Updating: 6/2014;
cycle: 71%.


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.